Home Curiosita Come scegliere il profumo e come conservarlo più a lungo

Come scegliere il profumo e come conservarlo più a lungo

CONDIVIDI

Il profumo esprime la vostra personalità, la scelta della fragranza giusta non è facile. Ecco la guida da seguire per trovare quello più adatto a te

Fonte: Istock-Photos

Il profumo è un’elemento necessario a cui molte donne non riescono a rinunciare, è come indossare un abito senza gli accessori o le scarpe.

Scegliere la fragranza giusta non è per niente facile, sicuramente la scelta deve ricadere su una che esprima la vostra personalità, talvolta si segue la moda, altre volte invece si segue l’istinto.

Quando scegliamo l’intensità e la fragranza, ci deve  svelare qualcosa di noi, anche dei piccoli indizi che individuano il nostro modo di essere. La scelta può spaziare da quelle calde e sensuali, alle note più agrumate, ci sono donne che preferiscono le fragranze di fiori come il mughetto, la rosa o la violetta.

Come si sceglie il profumo? Scopriamolo insieme con la guida rapida.

Se vuoi restare aggiornata sulle ultime novità in fatto di cura della bellezza CLICCA QUI!

Come scegliere il profumo?

profumo dove metterlo Foto da iStock

  1. Scegli il profumo che ti piace di più: quando siete in profumeria e avete tantissime bottiglie davanti ai vostri occhi, si commette l’errore di vaporizzare l’essenza sui cartoncini. Sicuramente se spruzziamo il profumo sulla pelle, si sprigionerà al meglio e potrete decidere se acquistarlo o no. Fate una scelta ponderata e siate sicure di quelle che vi ispira e piace di più.
  2.  Individua la fragranza che preferisci:  le fragranze sono tante, esistono quelle agrumate, floreali e orientali, ma ognuna di essa può avere una nota più decisa o più delicata.
  3. Riconoscere le note profumate: dopo aver scelto la fragranza, dobbiamo riconoscere le note. Il profumo è costituito da tre note: le note di testa che si sentono dopo aver spruzzato il profumo, ​le note di cuore, si percepiscono dopo qulache minuto; le note di fondo, che sono più decise, fanno durare il profumo nel tempo. Dopo che si sono percepite queste note, possiamo sentire il vero odore di un profumo.
  4.  Scegli la formula giusta: se scegliamo l’eau de toilette, risulterà più delicato, mentre l’ eau de parfum ha una fragranza più decisa, quindi lascia una scia intensa.
  5. Prova prima di acquistare: è preferibile testare il profumo su determinate parti del corpo, come il collo, il polso perchè sprigionano il calore e ci aiuta nella scelta. Bisogna attendere almeno 30′ per percepirlo bene.
  6. Scegli senza fretta: spesso quest’ultima è solo nemica, prima dell’acquisto, procurati i campioncini, provali e poi fai le tue valutazioni. In questo modo riesce a decidere meglio senza avere troppo fretta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Il profumo della passione con gli oli essenziali perfetti per la vita di coppia

In quale parte del corpo si vaporizza?

Il profumo deve essere applicato in determinate zone, sicuramente sono da preferire le zone dove si sprigiona il calore: collo, orecchie polso e decolletè. Se preferite lasciare una scia al vostro passaggio, vaporizzate anche sugli abiti. Basta fare solo 3 spruzzi per avere un profumo persistente per tutta la giornata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Come far durare il profumo più a lungo? 5 trucchi per 24 ore di charme

Come si conserva?

Per garantire la stessa intensità del profumo, bisogna conservarlo lontano dalla luce, dal calore, e dall’umidità, ed esclusivamente deve rimanere nella sua confezione originale. La temperatura perfetta di conservazione è di 10° e lontano da luce diretta. Se rispettiamo tutto questo il profumo si può conservare anche per cinque anni solo se si conserva dopo l’uso con il tappo.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI