Home Bellezza Pelle Combatti la cellulite in vacanza: alcune dritte da mettere in valigia

Combatti la cellulite in vacanza: alcune dritte da mettere in valigia

CONDIVIDI

La lotta alla cellulite non si ferma mai. Proseguila anche in vacanza grazie ad alcune mosse geniali da “portare” sempre con te.

cellulite iStock Photo

Durante le vacanze, si sa, tendiamo a rilassarci, a volte anche un po’ troppo. Staccare la spina spesso può voler dire trascurare un po’ di sane abitudine acquisite durante l’anno: la nostra routine di skincare rischia di andare in ferie, l’allenamento quotidiano cede il passo a lunghe ore stravaccate al sole e persino l’iter collauatissimo per combatte la cellulite rischia di prendersi un po’ di riposo.

Peccato però che gli inestetismi invece non vadano mai in ferie e, tantomeno, distinguono i nostri periodi di meritato riposo da qualsiasi altra settimana dell’anno. Loro non ci danno tregua e noi certo non possiamo essere da meno!

Rimbocchiamoci le maniche allora e scopriamo come proseguire la nostra quotidiana lotta per la bellezza anche in vacanza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carciofi: fanno dimagrire e combattono la cellulite

Partiamo in particolare dalla cellulite. Gli odiosi cuscinetti di adipe non ci lasciano mai e noi non lasceremo allora mai le nostre sane abitudini per combatterli.

Alle quotidiane creme e massaggi possiamo però aggiungere anche qualche piccolo gesto che proprio la condizione vacanziera ci metterà a disposizione. Scopriamo allora le mosse vincenti per combattere la cellulite durante le vacanze.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria bellezza, clicca qui! 

Cellulite: come combatterla in vacanze

Foto da iStock

Ecco allora cinque piccoli gesti da vacanziera che saranno uno step chiave della nostra lotta contro la cellulite.

L’azione benefica dell’acqua marina – Camminare a passo svelto con l’acqua a metà polpaccio per almeno una mezz’oretta ogni giorno, ma anche due volte al giorno, è una mossa veramente vincente. Più l’acqua sarà alta più aumenterà la fatica e, con essa, i benefici. Un’azione drenante e uno stimolo notevole per la circolazione saranno infatti una vera batosta per la buccia d’arancia.

Allenamento in acqua – armatevi di un galleggiante per aiutarvi e iniziate a fare una corsa sul posto, un po’ di bicicletta in acqua o, per le più allenate, delle vere e proprie nuotate. Una doppia azione di massaggio e brucia grassi renderà le vostre gambe sin da subito più leggere.

La crema anticellulite come doposole – Idraterà ma al tempo stesso combatterà gli accumuli adiposi. Per un’azione più continuativa e ripetuta potrete applicare questa crema anche sotto la protezione solare. Più spesso la metterete, infatti, e meglio sarà, facendo attenzione però che non si tratti di un prodotto fotosensibilizzante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Frullato di ananas e zenzero: potente rimedio contro la cellulite

La doccia caldo-fredda – A fine giornata concedetevi un effetto urto sotto la doccia in pieno stile spa. Alternando infatti getti freddi e caldi aiuterete la circolazione delle gambe e le sentirete subito più leggere.

Il massaggio con il doposole – Non limitatevi a spalmare ma effettuate un vero e proprio trattamento, applicando il prodotto con movimenti circolari partendo dalle caviglie e salendo verso il cuore. Cinque minuti saranno sufficienti per fare la differenza e concedervi anche una coccola impagabile.

Fonte: Vanity Fair

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

I cibi anticellulite: come eliminare la pelle a buccia d’arancia

Dieta per dimagrire le cosce in 7 giorni: il menù anticellulite

Cellulite: 6 verità sorprendenti che devi assolutamente conoscere