Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Come perdere molti chili con la dieta del dottor Nowzaradan

Come perdere molti chili con la dieta del dottor Nowzaradan

CONDIVIDI

Molto conosciuto per essere il dietologo di riferimento del programma tv “Vite al limite”, il dott. Nowzaradan, propone una dieta restrittiva che va dalle 800 alle 1200 calorie ideale per chi deve dimagrire molto.

Come detto la dieta del dottor Nowzaradan è piuttosto severa e si basa sulla limitazione dei carboidrati, non fosse che per delle verdure, e sul consumo importante di proteine.

Ovviamente il programma alimentare proposto dal nutrizionista diventato famoso grazie alla trasmissione Vite al Limite non è per tutti, ma si rivolge a chi ha bisogno di smaltire un grosso sovrappeso, ovvero dai 15 ai 20 kg nel giro di poco tempo.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

La dieta del dottor Nowzaradan: di cosa si tratta

Youan Nowzaradan Instagram

Trattandosi di un regime alimentare con molte limitazioni è consigliabile non protrarlo per più 2 mesi. Il suo schema prevede un fase iniziale in cui si devono perdere 20 kg seguita da una seconda di mantenimento.

La regola numero uno è suddividere la giornata in piccoli pasti ma frequenti.

Cosa non si deve mangiare – No a tutti i cibi che contengono carboidrati comprese verdure come le carote, le barbabietole, i porri, i carciofi, la zucca e i legumi.

I carboidrati ok – Si possono consumare nella quantità di 2 porzioni giornaliere, le verdure non amidacee, quindi gli asparagi, le zucchine, i broccoli, il radicchio, i cavolfiori, le insalate, gli spinaci, il sedano, i finocchi, i funghi, i cetrioli, i germogli di soia, i peperoni e le melanzane.

Una giornata tipo – Si comincia con una colazione a base di uno yogurt greco scremato bianco, piuttosto che una confezione da 150 g di fiocchi di latte magri o una omelette di 150 g di albumi con una fetta di prosciutto sgrassato. Un caffè o un tè con dolcificante a zero calorie. 200 ml di latte scremato o di soia senza zucchero.

A metà mattina vanno bene 50 g di bresaola o un uovo, oppure un cetriolo.

Per pranzo e cena 100 g di petto di pollo, o di tacchino, o ancora del  vitello magro, o del pesce fresco eccetto salmone. Possono andare pure 75 g di bresaola o prosciutto cotto sgrassato o una omelette di 150 g di albumi con una o due fette di prosciutto cotto sgrassato. Altrimenti 75 g di tofu alla piastra senza carboidrati aggiunti, o del seitan. Come contorno una porzione di verdure a scelta tra quelle indicate, condite soltanto con succo di limone o aceto di mele, spezie ed erbe aromatiche.

Permessi poi 50 g di fagioli scolati o un cucchiaio raso di crusca di avena, una tisana al dì senza zucchero, gli  spaghetti shirataki, una tazza di brodo vegetale o della carne senza olio. A merenda uno yogurt scremato bianco da 150 g con stevia e cannella, o ancora un uovo sodo grande.

Infine , come dopo cena, 250 ml di latte scremato con stevia e cannella, o magari un misurino di proteine in polvere gusto cioccolato o vaniglia.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Dieta dei mirtilli: la soluzione più veloce per dimagrire e depurarsi

I consigli da seguire – Consumare 1 cucchiaino di olio a pasto è utile per la regolarità intestinale e la digestione, e nell’arco della giornata bisognerebbe assumere un multi-vitaminico che contenga le vitamine A, D ed E. E’ fondamentale bere tanta acqua o tisane sgonfianti come quella ai semi di finocchio e cumino.

Quanto peso si perde – Se si è ligi circa 2 kg ogni 7 giorni e dunque 8 kg in un mese se si utilizza il piano da 1200 calorie.

Come sempre consigliamo, prima di buttarsi nell’avventura consultarsi con il proprio medico curante.