Home Salute e Benessere Congiuntivite in estate: i sintomi e come prevenirla

Congiuntivite in estate: i sintomi e come prevenirla

CONDIVIDI

La congiuntivite si verifica spesso in estate, perchè gli occhi sono più esposti al sole e non solo. Scopriamo quali sono i sintomi e la prevenzione

Fonte: Istock-Photos

 

Episodi di occhi arrossati e congiuntiviti  si verificano spesso durante l’estate rispetto all’inverno, però non sempre il bruciore agli occhi è causato da un’infezione batterica o virale.

La congiuntivite è l’infiammazione della congiuntiva, una membrana che avvolge il bulbo oculare e ricopre la superficie interna delle palpebre. La congiuntivite è scatenata da diversi fattori, come batteri, virus o un’intensa esposizione ai raggi solari.

Scopriamo quali sono i sintomi e come prevenirla.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria bellezza, clicca qui! 

Congiuntivite: i sintomi

occhi stanchi pc

Il sole, il caldo, la salsedine, la sabbia e il vento sono dei nemici per i nostri occhi, li possono irritare, anche se per noi può risultare banale, ma anche la semplice irritazione potrebbe degenerare in congiuntivite.

I sintomi della congiuntivite sono:

  • fotofobia: il fastidio creato dalla luce
  • sensazione di qualcosa nell’occhio: come se avreste un granello di sabbia nell’occhio
  • bruciore:  molto fastidioso, non si riesce neanche a tenere gli occhi aperti
  • lacrimazione abbondante: si verificano secrezioni continue dagli occhi
  • senso di gonfiore: soprattutto intorno agli occhi

E’consigliabile rivolgersi dal medico se si avverte uno di questi fastidi, in modo che possa fare una diagnosi e prescrivere la terapia più adatta.

La congiuntivite se non curata da uno specialista, ma da rimedi naturali casalinghi, potrebbe causare conseguenze serie all’occhio.

Potrebbe interessarti anche ->>> Pelle: i rimedi naturali per l’eritema e la scottatura solare

 

La congiuntivite: come prevenirla

Per prevenire la congiuntivite o alleviare i sintomi, dobbiamo rispettare delle regole di igiene quotidiana.

Lavarsi spesso le mani e non sfregare gli occhi: mai toccarsi gli occhi con le mani, a meno che quest’ultime non siano ben deterse soprattutto se si percepisce il prurito. Importante è anche la pulizia dei pennelli da trucco.

Utilizzare i colliri o lacrime artificiali: entrambi a base di acido ialuronico aiutano l’idratazione degli occhi, sono da preferire quelli in monodose, perché risulteranno  sterili e non soggetti a contaminazioni.

Potrebbe interessarti anche ->>> Bakuchiol, il botox vegetale che rivoluziona la cosmetica

Idratarsi: bere tanta acqua, perchè in caso contrario si verifica la disidratazione del corpo vitreo, si possono verificare episodi in cui sembra vedere dei moscerini bianchi davanti ai nostri occhi.

Potrebbe interessarti anche ->>> Makeup: come pulire i pennelli del trucco in modo naturale

Utilizzare gli occhiali da sole: sono un’ottimo alleato per prevenire la congiuntivite, la scelta deve ricadere su occhiali con lenti specifiche per la protezione solare, di ottima qualità. Gli occhiali da sole dovrebbero essere indossati sempre durante l’esposizione al sole, quando facciamo una passeggia in acqua o se siamo sedute a bordo piscina. Possiamo proteggere gli occhi dal sole anche indossando un cappello a tesa larga. 

Indossare gli occhialini in piscina: proteggono gli occhi dal cloro, quest’ultimo può irritare gli occhi notevolmente, soprattutto se in piscina fosse presente una quantità superiore di cloro, che potrebbe irritare le mucose e percepiremo così un’enorme fastidio.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI