Home Curiosita Ecco cosa succede quando un uomo fa l’amore con una donna incinta

Ecco cosa succede quando un uomo fa l’amore con una donna incinta

CONDIVIDI

La maggior parte degli uomini ha paura di fare l’amore con la proprio partner durante la gravidanza, ecco cosa non sanno

gravidanza, 32 settimana

Tra le fluttuazioni della libido e i vincoli fisici dovuti alla gravidanza, la futura mamma deve anche gestire il fatto che il suo uomo teme che il sesso possa danneggiare il bambino.  Eppure dopo una giornata passati separati l’uno dall’altra, non ci sarebbe niente di più bello che ritrovarsi sotto il piumone e lasciarsi andare al desiderio reciproco.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Cosa dire agli uomini che temono di fare l’amore con una donna incinta

Gli uomini che temono l’approccio intimo con la propria donna in gravidanza dovrebbere assolutamente sapere che:

Il bambino è ben protetto

Il 70% degli uomini si rifiuta di fare l’amore con la partner incinta perché ha paura di ferire il bambino durante il rapporto. Non c’è bisogno di preoccuparsi perché il feto è protetto da una tasca di liquido amniotico che si trova nella tasca amniotica dell’utero che lo isola completamente racchiudendo il bambino in una bolla. Il liquido funge da ammortizzatore e da parete protettiva, il bambino non sente colpi, urti o movimenti e non corre il rischio di essere schiacciato mentre i suoi genitori si danno alla pazza gioia e questo, qualunque sia la posizione o le posizioni scelte.

Il bambino inoltre è protetto dai batteri che potrebbero proliferare perché la cervice è ostruita dal muco che ne blocca l’accesso.

Il pene non può toccare il bambino

Il fatto che il futuro papà possa toccare il bambino con i suoi genitali durante una relazione è un mito, ma il fatto che molti di loro siano scettici sul fare l’amore con le mogli per questo motivo è una realtà. Bene, signori, non preoccupatevi, anche se la natura vi ha generosamente dotati, è impossibile per voi raggiungere il vostro bambino facendo l’amore.

Certo, c’è penetrazione, ma per quanto profonda possa essere, non può toccare il bambino perché è protetto in modo sicuro dalla sacca contenente il liquido amniotico. Inoltre, ci sono cinque centimetri tra la parte inferiore dei genitali femminili e la testa del bambino, quindi è impossibile raggiungere il feto anche se fosse capovolto.

Non è necessario l‘astinenza durante la gravidanza poiché non vi è il rischio di ferire il bambino a meno che il medico curante non abbia dato istruzioni rigorose e controindicazioni per fare l’amore. D’altra parte, se si tratta di una gravidanza normale, non vi è alcun rischio di parto prematuro o aborto spontaneo durante il rapporto sessuale.

Il bambino può essere “scosso” dopo un rapporto nel caso in cui la punta del pene tocchi la cervice, ma questi scossoni sono identici a quelli percepiti dopo una salita delle scale o una sessione sportiva.

È possibile fare sesso fino all’ultimo giorno di gravidanza

Invece di astenersi dall’inizio della gravidanza, sappi che è possibile avere rapporti durante l’intero periodo della gravidanza e questo non comporta rischi. Alcuni medici consigliano anche ad alcune coppie, il cui bambino è lento ad apparire, di aiutarlo facendo l’amore grazie alla prostaglandine contenute nello sperma del futuro papà. Questi sono ormoni che causano contrazioni e promuovono il lavoro.

Sappi che fare l’amore può anche incoraggiare il bambino ad arrivare più velocemente perché l’ossitocina secreta durante l’orgasmo femminile provoca contrazioni.

Il bambino non si accorge di nulla

Grazie alla sacca contenente liquido amniotico, il bambino non sente nulla, non assiste alla tua sessione di coccole ed è anche improbabile che subisca postumi. Al contrario, il piacere provato dalla mamma e l’endorfina secreta durante il rapporto vengono sentiti dal bambino e gli danno una sensazione di benessere che rendono questo momento un puro momento di relax per i tre protagonisti.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI