Le 8 infezioni sessualmente trasmissibili per via orale

0
43

Ecco le 8 infezioni sessuali che potresti contrarre attraverso un rapporto orale

Molte persone pensano ancora che il sesso orale sia sicuro per le infezioni a trasmissione sessuale ma non è esattamente così.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Una trentina di batteri, virus e parassiti vengono trasmessi sessualmente e questo include pratiche sessuali orali (rapporti orali, cunnilingus). La bocca è un organo sessuale a sé stante, può trasmettere malattie o contrarle.

Ecco alcune malattie che potresti contrarre praticando rapporti orali:

Herpes genitale: una persona che ha una relazione sessuale orale con una persona che ha questo virus può subire la contaminazione della sua bocca o delle sue labbra. E viceversa: una persona che ha il virus dell’herpes labiale può trasmetterlo al suo partner, che può quindi contrarre l’herpes genitale. Cosa ricordare: il rapporto orale promuove l’inversione della localizzazione dei virus dell’herpes.

HIV: il rischio di trasmissione dell’HIV attraverso il rapporto orale è basso, ma esiste.

Papillomavirus umano (HPV): mentre la maggior parte dei tipi di HPV sono benigni e causano verruche genitali, alcuni altri possono causare il cancro della cervice o il cancro orofaringeo. È anche  stato dimostrato che esiste un legame tra le pratiche sessuali orali e il cancro alla gola.

Epatite B: questa epatite altamente contagiosa può essere trasmessa durante il rapporto orale.

Sifilide: questa malattia in piena ascesa che può causare piaghe ai genitali viene trattata con antibiotici.

Gonorrea: questa malattia è in aumento da dieci anni, soprattutto tra gli uomini. Il trattamento antibiotico è efficace.

Clamidia: questa malttia molto comune si cura facilmente con antibiotici. Se non trattata, può causare infertilità.

Il virus Zika: E’ una infezione generalmente trasmessa dalla puntura di una zanzara. Il virus è stato dimostrato essere fortemente trasmissibile in caso di rapporto orale.

Nessun rapporto orale in caso di lesioni o infiammazione in bocca

Queste infezioni a trasmissione sessuale (IST) possono svilupparsi in assenza di sintomi chiaramente identificabili. Per proteggere te stessa e il suo partner, l’Associazione dentale francese sconsiglia qualsiasi pratica del sesso orale in caso di lesioni o infiammazione della bocca, dei denti o delle gengive.

Un’altra raccomandazione è quella di evitare di spazzolare e usare il filo interdentale entro un’ora prima e dopo una relazione sessuale orale.

Ricorda che il preservativo rimane il modo migliore per prevenire una STI ed è quindi raccomandato anche in caso di pratiche del sesso orale. Anche se questo mezzo di protezione è ancora poco noto, sappi che esistono anche dighe dentali, da usare come preservativo per bloccare le IST durante un cunnilingus.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI