Perdi molti chili con la dieta più amata da Mariah Carey

0
35

Buttare giù tanti chili non è un’impresa impossibile. Basta soltanto un po’ di buona volontà e una dieta sana ed equilibrata.

In questo caso il programma alimentare che vi proponiamo non è dei più moderni. Infatti a studiarlo è stata la nutrizionista americana nel lontano 1983. Secondo Jenny Craig due sono le principali soluzioni per chi desidera dimagrire molto: affidarsi ad un esperto e  consumare piatti già pronti, possibilmente liofilizzati. Questi ultimi sono fondamentali per la buona riuscita del percorso di perdita di peso, tanto che nella prima parte, rappresentano un vero e proprio must, mentre successivamente le loro quantità vengono progressivamente ridotte. A quel punto chi segue il regime in questione, tra i più amati dalla cantante Mariah Carey, che nel corso della sua carriera si è trovata spesso a fronteggiare problemi di sovrappeso, deve cominciare a cucinarsi i pasti di sé assicurandosi che siano equilibrati e ricchi di tutti i nutrienti necessari.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Come perdere molti chili con la dieta Craig

Getty Images
A differenza di molti programmi intensivi, qui il quantitativo di calorie da assumere al giorno viene definito insieme al dietologo e ovviamente varia da persona a persona.

E’ bene dire che questa dieta ha una durata di 4 settimane. E che assieme ai pasti prodotti dalla linea creata dalla stessa Craig,  consiglia il consumo di frutta e verdura, nonché cibi a ridotto contenuto calorico.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Dieta e gravidanza: quale seguire per restare in forma

Cosa non si deve e si può mangiare – Innanzitutto per vedere risultati bisogna ridurre il latte e i derivati, così come i grassi saturi e i cibi con tanto sodio. Si può invece mangiare, senza eccessi, il cioccolato. Ok alla pizza margherita e ai popcorn senza sale.

Poco costosa da seguire la dieta di Jenny Craig prevede un consulto settimanale con un nutrizionista. Oltre alla possibilità di visionare via web i menu aggiornati e di ottenere delle dritte per quanto concerne l’attività fisica. Questa dovrà contare almeno 30′ di impegno giornaliero.

A dare credito al regime alimentare analizzato anche gli esperti della Nestlé. Tuttavia, come sempre diciamo, prima di cominciare ad intraprenderlo è preferibile confrontarsi con il proprio medico curante, possibilmente dopo aver effettuato degli esami del sangue.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI