Home Meteo Meteo sabato 20 luglio: clima estivo al sud, qualche pioggia al nord

Meteo sabato 20 luglio: clima estivo al sud, qualche pioggia al nord

CONDIVIDI

Nella giornata di sabato atteso un meteo tipicamente estivo con temperature calde ma non in eccesso. Qualche fenomeno piovoso al nord

Sebbene la nuvolosità e le piogge si faranno ancora vedere sulle Alpi e le Prealpi, la situazione climatica di domani sarà migliore e più stabile rispetto a questo venerdì. In particolare al centro e al sud i cieli saranno sereni e la colonnina di mercurio si manterrà su valori nella media stagionale.

Secondo le più recenti previsioni, a partire dai primi giorni della prossima settimana tornerà la forte afa che aveva colpito la Penisola qualche settimana fa.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Le previsioni del 20 luglio nel dettaglio

iStock

Il cielo al nord

Coloro che abitano al nord del Paese avranno a che fare con diverse precipitazioni a carattere temporalesco o di rovescio in particolare in mattinata e nel tardo pomeriggio. Addensamenti cumuliformi sono previsti sulle Alpi e le Prealpi. Altro cieli limpidi o con qualche nuvola.

Il cielo al centro

Sulle regioni centrali attesi degli addensamenti a livello locale con possibili rovesci nelle ore centrali della giornata in particolare sul Lazio meridionale e nell’entroterra dell’Abruzzo. Sulle altre zone cieli nel complesso sereni non fosse per qualche nuvoletta passeggera sulla Toscana, l’Umbria e le Marche.

Il cielo al sud

Chi si trova al sud e sulle isole incontrerà della nuvolosità in particolare sulle aree costiere del Tirreno e nelle zone centrali della Sicilia. Nel complesso il clima sarà stabile con cieli tersi.

Per quanto riguarda i venti, questi saranno perlopiù deboli e in conversione verso una leggera  brezza sulle coste, in particolare a metà giornata. I mari invece saranno poco mossi, mentre il Canale di Sardegna potrebbe rivelarsi tra il poco mosso e il mosso.

Circa le temperature, i valori minimi si attesteranno in salita su tutte le regioni del nord, specialmente sul Piemonte, la Lombardia, la Valle d’Aosta e il Trentino-Alto Adige. In aumento i valori anche sulle Marche, l’Abruzzo, il Lazio, la Campania e la Sardegna centro-occidentale. Le massime in crescita un po’ ovunque specialmente nelle aree di pianura.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI