Home Senza categoria 6 modi per perdere peso nonostante un problema alla tiroide

6 modi per perdere peso nonostante un problema alla tiroide

CONDIVIDI

6 modi di perdere peso quando la tiroide non funziona

Molte persone incontrano difficoltà a perdere peso nonostante diete dimagranti abbinate a intensi esercizi fisici senza successo! Risultato? Si sentono in colpa per la loro incapacità di perdere peso nonostante i loro sforzi costanti.

Se anche questo è il tuo caso, è interessante scavare più a fondo e forse considerare il problema della ghiandola tiroidea. Concentrati sui suoi sintomi e suggerimenti su come perdere peso in modo sostenibile nonostante la disregolazione di questa ghiandola. Sarai sorpreso di scoprire quanto sia semplice.

È importante capire i diversi fattori che entrano in gioco non appena comprendiamo la complessità del problema di peso. Vale a dire i ruoli interpretati da ogni genetica, biologia e ambiente nella costituzione del corpo.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Per cercare di rilevare i segnali di allarme di un disturbo della tiroide, devi essere attento al tuo corpo e prestare attenzione a questi segnali:

– Hai provato diverse diete che non hanno avuto successo

– Noti aumento di peso nonostante diete ed esercizio fisico

– La tua perdita di peso è difficile e il tuo metabolismo è lento

– In passato hai perso peso, ma ora sembra impossibile

Se hai notato uno qualsiasi di questi sintomi, vale la pena di continuare il test consultando il tuo medico, potresti soffrire di resistenza alla tiroide.

Se vuoi saperne di più leggi anche: Tiroide: 8 segni che rivelano disturbi della tiroide

Il punto positivo è che è possibile invertire la dinamica di questa resistenza e spiegheremo immediatamente come:

1. Adottare una routine HIIT moderata

Questo allenamento ad alta intensità, HIIT, è adatto a te. Per i principianti, si consiglia di iniziare con sessioni da 10 a 30 minuti e aumentare gradualmente il ritmo in base alla sua capacità.

2. Ottimizza la tua dieta

Nel caso di una dieta dietetica troppo calorica, grassa o dolce, è assolutamente necessario iniziare un riequilibrio alimentare integrando cibi sani e non trasformati. È anche necessario rimuovere zucchero e sale per invertire la resistenza della tiroide.

3. Non dimenticare la colazione

Dato che l’ipotiroidismo può rallentare il sistema metabolico, è essenziale stimolare il sistema metabolico con una colazione nutriente. Secondo gli scienziati, questo pasto sarebbe anche un fattore essenziale nella lotta contro il sovrappeso e consentirebbe l’uso di calorie ingerite per scopi più utili rispetto a quando consumate nel corso della giornata.

4. Evitare di stare a dieta

È essenziale evitare le innumerevoli diete yo-yo e investire in una dieta sana ed equilibrata volta a riequilibrare le proprie abitudini alimentari al fine di trarre beneficio dalle diverse sostanze nutritive. Inoltre, queste diete sono molto dannose e potrebbero avere l’effetto contrario.

5. Migliora il tuo sonno

Molte persone sembrano non essere consapevoli del fatto che un’eccellente sonno è essenziale per una buona salute fisica soprattutto nel processo di perdita di peso in caso di rottura della ghiandola tiroidea. Un rituale della buona notte prima di coricarsi può controbilanciare gli sforzi per perdere peso.

6. Ottimizza la conversione degli ormoni tiroidei

Due ormoni sono essenziali per il corretto funzionamento della tiroide: T3 e T4. Per garantire il loro corretto funzionamento nel corpo, è consigliabile utilizzare integratori come il selenio e lo zinco.

Secondo uno studio, l’effetto di una dieta integrata con zinco e selenio ha dimostrato un’azione considerevole in quanto avrebbe contribuito ad aumentare il livello degli ormoni tiroidei essenziali per molte funzioni corporee, vale a dire la termoregolazione, la crescita tessuto e regolazione del sistema cardiovascolare.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI