Home Maternità Come organizzare il primo compleanno del bimbo

Come organizzare il primo compleanno del bimbo

CONDIVIDI

Come organizzare il primo compleanno di vostro figlio, dal buffet all’allestimento, consigli preziosi per una festa da ricordare

inviti di compleanno fai da te Come organizzare il primo compleanno del bimbo (Istock Photos)

Sembra ieri che vostro figlio è venuto al mondo ed è già passato un anno. Un anno di stravolgimenti (positivi) ma anche di mancanza di sonno per molti genitori, notti passate in bianco per alleviare i doloretti fisiologici del vostro principino. Una gioia immensa, indescrivibile colma d’amore puro e infinito. Ora, che sta per avvicinarsi il suo primo compleanno, voi volete rendere questa festa indimenticabile per tutti! Il primo compleanno del vostro piccolo bebè è alle porte e non avete idea di come organizzare al meglio i preparativi per la festa migliore della vostra vita? Niente paura, ci pensiamo noi a darvi una mano: dal buffet all’allestimento della sala, sino ai piccoli pensierini da lasciare come ricordo agli invitati. Insomma, un mondo da scoprire e da organizzare tutto per voi e la felicità di vostri figlio. Che la festa abbia inizio!

Potrebbe interessarti anche: Come organizzare la festa per l’arrivo di un bebé: Il baby shower!

Come organizzare il primo compleanno: consigli pratici

Come organizzare il compleanno di tuo figlio (Thinkstock)

Organizzare una festa per un bambino anche se solo di 1 anno non è comunque una passeggiata, sarà bene che ti organizzi e pianifichi con calma tutto: chi invitare, dove fare la festa e che merenda o piccolo rinfresco fare. La buona notizia che il bebè è ancora piccolo e quindi non servono soluzioni pretenziose o sofisticate (giocolieri, maghi etc.), non è ancora il momento, almeno per i prossimi due anni, sino a quando non andrà al nido o all’asilo. Ora concentrati sul da farsi per questo primo compleanno partendo, appunto, da alcuni pratici consigli da seguire.

Anzitutto cerca di essere pratica e sbrigativa senza, però, risultare superficiale. Il must del compleanno è comunque la torta e le candeline che tuo figlio o tua figlia, non vede l’ora di spegnere (anche se ancora non riesce bene). Quindi, come prima cosa pensa alla location dove dovrà svolgersi il compleanno. Che sia una festa in grande stile o semplicemente una torta tra parenti e amici intimi non ha importanza, l’importante è organizzare tutto nel modo più semplice e fine possibile, senza trascurare alcuni dettagli pratici.

Potrebbe interessarti anche: Le tappe dello sviluppo motorio del bimbo nel primo anno

La scelta della location: dove organizzare la festa

Compleanno bambino (Thinkstock)

Le idee per la scelta della location sono tante. Potete optare per qualcosa di “diverso” come una gita fuori porta, oppure, molto più semplicemente scegliere una cornice più alla portata di tutti come un parco (se il compleanno cade nei mesi estivi), oppure un parco giochi. Ma, considerato che il bimbo compie il primo anno e ancora non è in grado di giocare a molti dei giochi presenti nei parchi giochi, l’ideale sarebbe una sala ricevimenti oppure casa propria, se quest’ultima è abbastanza capiente. Magari in giardino oppure su una bella terrazza. In tutti i casi sopraelencati comunque, per fare una festa con i fiocchi è necessario avere fantasia e voglia di fare. Il primo passo è scegliere il luogo adatto dove allestire il ritrovo festoso. Meglio un posto dove i bambini possano correre e divertirsi. L’estate e la primavera avvantaggiano molto la scelta, ma non tutti nascono in questi favolosi mesi. D’inverno la scelta si riduce ad una stanza grande, mentre in estate si può festeggiare all’aperto; l’unico consiglio è di stare attente a scegliere un posto riparato dove eventualmente allestire la festa se la giornata diventa piovosa.

n un luogo all’aperto, dovrai organizzarti con tavoli e sedie da campeggio, festoni, borse frigo per cibo e bevande, stoviglie usa e getta, teli e magari cuscinoni, giochi e intrattenimenti per i bimbi (palle, stelle filanti, bolle di sapone etc…). Inoltre assicurati che il luogo prescelto abbia qualche albero, utile sia per l’ombra sia per appendere festoni e palloncini. Infine non dimenticare di organizzarti con bidoncini o sacchetti per disperdere immondizia. In autunno e in inverno, invece dovrai optare per un luogo chiuso, casa tua oppure un locale in affitto. Nella scelta della location considera sempre che ci deve essere abbastanza spazio per tutti gli invitati, che il luogo sia a prova di bambino e che si possa allestire un angolo per la merenda e la torta e un altro angolo con un tappeto gioco per i bambini più piccoli. Un suggerimento, se la festa è in un posto chiuso, tra gli intrattenimenti evita le bolle di sapone.

Gli inviti per il compleanno: chi invitare?

Come organizzare il compleanno di un bimbo (Istock Photos)

Come primo suggerimento utile ti consiglio di non invitare troppe persone. Sarà un momento molto eccitante per il tuo bambino, anche solo perché diverso dalla routine, quindi non invitare troppe persone con il rischio di creare troppa confusione. Fai una scelta, inoltre, o amici e parenti oppure gli amichetti del nido con i relativi genitori se tuo figlio frequenta già il nido. In questo ultimo caso, l’invito deve essere esteso all’intera classe e, sempre in tal caso, la scelta della location deve, per ovvie ragioni, essere abbastanza capiente. Tienilo in considerazione! Quando avrete deciso queste cose potete iniziare a realizzare gli inviti. Potete stampare dei cartoncini colorati sui quali scriverete il nome di vostro figlio, il luogo e l’ora della festa. Rimarranno come ricordo. Oppure, comprare dei bigliettini d’invito direttamente in un negozio apposito. I migliori sono sempre quelli più semplici, dove su ci sia lo spazio per scrivere le informazioni utili sulla festa, dove si festeggerà, a che ora e il numero di telefono di uno dei genitori, in questo caso della mamma del festeggiato. Ricorda di dare i biglietti d’invito almeno 2 settimane prima della data della festa, per dare modo ai genitori di organizzarsi. In tal caso, l’orario per la festa deve essere pomeridiano e la festa in questione, non durare più di 2 ore in totale. Quindi, stabilisci un orario preciso di inizio e fine della festa, solitamente questa se avviene in un giorno della settimana, il pomeriggio dopo il nido (quindi dopo le 16) sarebbe l’ideale. Anche se dovessi festeggiare nel weekend, mantieni sempre un orario pomeridiano, in modo da dare il tempo necessario ai bimbi di fare il pisolino dopo pranzo.

Qualora, invece, tuo figlio non dovesse ancora frequentare il nido, gli inviti saranno estesi solo a parenti più stretti e amici. In questo caso, se preferisci e non ci sono molti bambini, puoi organizzare anche una semplice cena intima di sera (sempre rispettando gli orari del tuo bebè).

Il tema della festa di compleanno e l’allestimento della sala

Temi per organizzare il primo compleanno del bimbo (Istock Photos)

Il tema è molto importante per la prima festa di compleanno di un bimbo. La parola d’ordine in tal caso è colore! Ovviamente, i temi sono infiniti ma per non sbagliare, se vostro figlio/a predilige un cartone animato particolare o un colore, il consiglio è basarsi sui suoi desideri. Se poi, volete mantenere un tono semplice, il consiglio sono i colori pastello, neutri, quindi via libera al rosa, bianco, giallo e tutte le tonalità di verde o azzurro. Da evitare invece il viola, non adatto ad una festa per bimbi, specie se è il primo anno! Cosa ti servirà per l’allestimento?

Palloncini a tema, festoni, e copri tovaglie plastificate sempre a tema. Non abbinare più di due colori, il risultato sarebbe un’accozzaglia indefinita di colori non troppo in armonia tra loro. Procuratevi dei festoni colorati con tanti palloncini per addobbare la stanza, ma metteteli anche vicino alla strada del luogo prescelto per aiutare gli ospiti a localizzare al meglio il ritrovo della festa.

Potrebbe interessarti anche: Torta chantilly: la semplicità di un dolce, la ricetta classica

Il tovagliato, i piattini, le posate e bicchieri e tovaglioli devono essere, anche loro al massimo di due colori o uno (sarebbe l’ideale). Se puoi, prediligi la carta e non la plastica, in tal modo rispetterai l’ambiente senza inquinare e, ricorda di portare dei sacchi per la pattumiera da posizionare in postazioni strategiche. Se poi non avete molto tempo da dedicare alla preparazione della sala, in commercio esistono dei meravigliosi Party kit utilissimi per decorare e allestire la location del compleanno. Potete trovarli su Internet o scaricarli gratuitamente. Solitamente al loro interno troverete:

  • palloncini colorati
  • festoni
  • bandierine piccole per la tavola
  • i cake topper,
  • le bandiere grandi per decorare la sala,
  • i cartellini per i bicchieri,
  • gli inviti e i bigliettini di ringraziamento.

Insomma tutto in un kit comodo e utilissimo.

Se vuoi restare aggiornato sulla categoria maternità, consigli sui bambini e cura del neonato clicca qui!

La scelta del menu: il buffet semi-freddo

Il buffet per il compleanno di un bimbo (Istock Photos)

Una volta che avrete scelto il luogo e sapete con certezza il numero di invitati, è bene decidere chi preparerà i dolcetti e il buffet giusti per l’occasione. Se siete brave in cucina potreste essere proprio voi. Magari facendovi aiutare da qualche amica volenterosa, dalle nonne ecc. Oppure, rivolgervi ad un servizio catering, sia che facciate la festa a casa, sia che essa sia in un altro luogo.

Il menù deve essere semplicissimo. Va bene tutto ciò che si può mangiare in piedi, magari correndo appresso al proprio bambino tutto coinvolto dalla festa. Le torte salate, le pizzette, i tramezzini, i panini sono leccornie adatte alla festa e di semplice esecuzione. Naturalmente non devono mancare i dolci ed è sempre bene farsi fare una bella torta di compleanno sulla quale verrà spenta la prima candelina del vostro bambino. Molto probabilmente di una festa pomeridiana, prevedi stuzzichini semplici come pizzette, biscotti, salatini e popcorn, frutta tagliata a pezzi, piccoli tramezzini, torte semplici adatte anche ai più piccoli (allo yogurt e crostate), succhi di frutta senza zucchero per i bimbi e magari un paio di bottiglie di spumante per un brindisi finale per gli adulti.

Non esagerare con le porzioni, considera sempre che l’orario è pomeridiano, dunque non si presta molto a cibi pesanti o fritti. Un buffet freddo sarebbe l’ideale quindi. In un angolo organizza il buffet freddo o semi freddo salato e a fianco di questo organizza le bevande (tutte rigorosamente senza teina e caffeina) e il buffet dei dolcetti. Ma ricorda anche gli adulti, quindi considerato l’orario, un buon caffè caldo o freddo (se è estate) sarebbe più che apprezzato e molto originale.

Una chicca per i più piccoli? un angolo con tanti bicchierini ricolmi di caramelle morbide e colorate. Impazziranno dalla gioia.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta Torta Magica: il dolce super goloso che stupisce tutti al primo assaggio

Giochi e intrattenimento

Come animare festa di compleanno bimbo di un anno (Istock Photos)

Quando è tutto pronto non resta che intrattenere al meglio gli amici, giocare con i bambini, e lasciare a qualcun altro l’incombenza di servire da bere, tagliare le torte, ripulire i tavoli. Fatevi aiutare da più persone, vi divertirete molto di più, e soprattutto sarà una festa anche per voi. Inoltre per la buona riuscita della festa è importante scegliere giochi adatti all’età del festeggiato e dei suoi coetanei. A dodici mesi il bambino ha raggiunto alcune competenze cognitivo, sociale e motorie specifiche. E ci sono diversi giochi per un compleanno di 1 anno con cui animare la festa.

Un bimbo a un anno è comunque in grado  di ritrovare un oggetto che era stato precedentemente nascosto e afferrarlo anche se non c’ è ancora una certa sicurezza manuale. Da un punto di vista sociale interagisce con gli altri e il suo sguardo non è più rivolto solo alla madre e alle persone a lui vicine, ma prende iniziative di contatto con l’ esterno e di gioco, come per esempio dare un oggetto. Infine a livello motorio non riesce a stare in piedi da solo per molto tempo, ma ha bisogno di un sostegno e un appoggio per compiere pochi e semplici passi. È bene evidenziare che ogni bambino va considerato come un individuo a sé pertanto queste sono solo delle indicazioni generali poi si sa c’ è chi raggiunge determinati obiettivi prima e chi dopo. Detto ciò suggerisco alcuni giochi per intrattenere i bambini di un anno durante una festa. Per esempio:

  • Un percorso ad ostacoli: un semplice percorso costruito con scatoloni precedentemente colorati e qui entrerebbe in gioco anche la fantasia dei genitori!
  • La zona relax: un angolo della stanza adibito con morbidi cuscini dove i piccoli invitati possono trascorrere un momento di riposo tra un gioco e l’ altro, l’ ideale sarebbe anche aggiungere qualche libro, ovviamente di quelli adatti alla loro età, come i libri musicali.
  • Disegni e colori: non dimentichiamo l’attività preferita dai bimbi: il disegno e i colori. Quindi, non facciamoci mancare tanti fogli dove poter disegnare o mini album da colorare. Pennarelli – rigorosamente lavabili – di tanti colori e il gioco è fatto.
  • Musica e filastrocche: i bimbi adorano ballare, muoversi e ripetere le filastrocche. Quindi, il momento della musica e del ballo non può mancare. Da fare insieme ai più “grandi”.

Ovviamente, se non avete molta “fantasia” nel proporre giochi o altro, potete contattare uno o più animatori per feste di compleanno. Ne esistono a bizzeffe, specie nelle grandi città, dove la vita è frenetica e non si ha spesso, il tempo necessario per organizzare feste e giochi. In questo caso, un team di uno o due animatori sapranno come intrattenere i piccoli ospiti e farli divertire e voi, avrete modo di dedicarvi ai genitori degli invitati e rilassarvi un po’. Su Internet esistono diverse Agenzie di animazione con pacchetti ad hoc per tutti i gusti. Basta solo scegliere e, pagare!

La torta di compleanno: l’anima della festa!

Torta per bimbi (Istock Photos)

La torta di compleanno è molto importante nella prima festa di compleanno di vostro figlio. Potreste prepararne una voi, quella che vi riesce meglio e poi decorarla con la pasta di zucchero, con panna e confettini colerati, o ricreando un personaggio dei cartoni animati. E se la cucina e la pasticceria non è il vostro forte, la soluzione più semplice e di sicuro successo è ordinare una bellissima torta già pronta a tema.

Potrebbe interessarti anche: Le merende fatte in casa per i bambini: idee, ricette e consigli alimentari

Potete ordinare una torta di compleanno a forma di 1. Sarebbe perfetta per ricordarsi del primo compleanno. Un pan di Spagna farcita con semplice crema o cioccolato sarebbe l’ideale. Se il numero uno, invece, non vi piace e volete rimanere sul classico, allora una torta semplice, dalla forma rotonda o rettangolare (consigliata quest’ultima) con una rappresentazione al centro di un cartone o un eroe preferito. Si può usare una foto che i laboratori di pasticceria potranno trasformare in ostia da mangiare. Buonissima e gustosa.

Insomma, qualunque sia la vostra scelta, l’importante è che la Torta abbia al centro una bellissima candelina, la prima di un lungo cammino.

Le bomboniere da regalare

Le bomboniere da regalare (Istock Photos)

Un’idea davvero carina e originale è quella di donare dei piccoli pensierini agli invitati, uno per ogni bambino. Le idee in questo caso sono davvero molte, per esempio:

  • Cornice con foto: se il festeggiato frequenta il nido, sarebbe carino incorniciare una foto dell’intera classe e regalarla a fine compleanno. In questo modo, ognuno dei bimbi avrà un ricordo per sempre. Se, invece, il vostro piccolo non frequenta ancora il nido, la foto dovrà rappresentare solo lui e donarla, incorniciata, a parenti o amici.
  • Sacchettini di caramelle: un’idea carina e gustosa. Caramelle morbide da regalare ai bimbi.
  • Mini album da disegno con colori: anche questa è una super idea da regalare ai bimbi. Ovviamente non dovete spendere una fortuna, poiché i bimbi saranno tanti, quindi il consiglio è quello di ordinare su Internet il materiale. In questo modo risparmierete.
  • Bolle di sapone: un classico che non passa mai di moda e che fa breccia nei cuori dei più piccoli. Le bolle di sapone saranno un’ottimo pensiero da donare agli amichetti.
  • Mini peluche o pupazzetti per il bagnetto: un piccolo peluche o un pupazzetto in gomma morbida per il bagnetto, come una paperella o un delfino per esempio, sarà  un’idea originale. Potete acquistare un kit direttamente su Internet da distribuire tra maschietti e femminucce.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI