Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Fichi d’india: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Fichi d’india: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

CONDIVIDI

I fichi d’india sono frutti ricchi di proprietà benefiche. Scopriamo insieme quali sono e conosciamo le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che li riguardano.

Fonte: Istock

I fichi d’india sono un frutto particolare che in Italia si trova soprattuto in Sicilia e in Calabria.
Molto simili a dei piccoli cactus hanno una colorazione che va dal rosso al giallo. Ricchi di sali minerali hanno svariate proprietà come quella di combattere la stitichezza e di donare velocemente il senso di sazietà. Come ogni alimento, però, possono avere degli effetti collaterali.
Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere sui fichi d’india, iniziando dai valori nutrizionali e proseguendo con i vari benefici ed il modo migliore di mangiarli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mela: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sui fichi d’india: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

Fichi d'india Fonte: Istock

I fichi d’india sono lontani parenti dei cactus e crescono naturalmente nelle regioni più calde come ad esempio la Sicilia e la Calabria. Presentano una buccia ricca di spine che ne rende difficile la sbucciatura. All’interno, invece, presentano svariati semini. Succosi e carnosi sono ricchi di acqua, zuccheri, vitamine e sali minerali e hanno diverse proprietà benefiche come quella di facilitare la diuresi o di migliorare le funzionalità intestinali. Dei fichi d’india si può inoltre consumare sia il frutto che la pala dalla quale si può estrarre anche un gel molto utile in cosmetica.

Calorie e valori nutrizionali
In media 100 grammi di fichi d’india apportano circa 55 calorie. Essendo dei frutti molto pesanti (uno può arrivare a pesare anche 400 grammi) sono quindi abbastanza calorici. Ricchi di minerali e vitamine abbondano soprattutto in potassio, magnesio, fosforo, calcio, vitamina C e vitamina A. Sono inoltre ricchi di antiossidanti e di fibre.

Proprietà e benefici

I fichi d’india apportano diverse proprietà benefiche. Tra queste le più note sono:

  • Sono ricchi di antiossidanti e svolgono un’azione anti age
  • Combattono i radicali liberi
  • Grazie alle fibre che contengono, favoriscono il transito intestinale
  • Favoriscono la diuresi
  • Tengono bassi i livelli di glicemia
  • Svolgono un’azione depurante per il sangue
  • Aiutano ad assimilare meno grassi e meno zuccheri
  • Aumentano il senso di sazietà
  • Aiutano a prevenire le emorroidi
  • Secondo alcuni studi hanno proprietà dimagranti

Controindicazioni
Essendo ricchi di semini, i fichi d’india sono sconsigliati a chi soffre di diverticoli. Anche chi soffre di problemi gastrointestinali dovrebbe mangiarli con moderazione e solo dietro parere medico.
Per via della quantità di semi il consumo eccessivo è comunque sconsigliato anche in assenza di patologie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pomelo: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Come assumere i fichi d’india e curiosità

fico d'india
Fonte: Istock

I fichi d’india sono ottimi da mangiare negli spuntini e per la preparazione di alcune ricette come il riso ai fichi d’india. La buccia, ben lavata e privata dei semi può essere cotta ed aggiunta a sughi e secondi piatti, lasciandola saltare in padella. Con i frutti, invece, si possono realizzare marmellate e conserve mentre è molto famoso anche lo scirippo che si ricava dal frutto.

Andando alle curiosità:

  • Il nome scientifico dei fichi d’india è Opuntia ficus e si tratta di una pianta grassa originaria del Messico.
  • In Sicilia vengono chiamati burduni il cui significato è bastardi, un termine usato per indicare che si tratta di frutti non perfettamente maturi.
  • I fichi d’india crescono spontanei, gli serve poca acqua e non hanno bisogno di alcuna cura particolare per crescere.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Limone: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Leggi anche -> Pompelmo: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Leggi anche -> Lime: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo