Home Moda & Abbigliamento Outfit Pantaloni che ingoffano: quali modelli evitare e quali prediligere?

Pantaloni che ingoffano: quali modelli evitare e quali prediligere?

CONDIVIDI

Se si desidera snellire visivamente la propria silhouette ci sono modelli di pantaloni da evitare e altri da prediligere allo scopo di non ingoiare la figura.

Foto da iStock

Pensiamo al prezzo, all’estetica, corrispondente o meno al nostro gusto, alla qualità ma più di ogni altra cosa, quando acquistiamo un capo d’abbigliamento, dovremmo pensare alla sua capacità di valorizzare la nostra silhouette.

Quale maglietta fa apparire meglio il nostro seno? Quale vestito assottiglia di più la nostra vita? Quali pantaloni slanciano maggiormente le nostre gambe? Riuscire a prescindere dalle mode del momento e a ampliare le nostre personali vedute è, senza dubbio, l’unica vera garanzia di riuscire a realizzare un outfit da 10 e lode.

Per riuscire in tutto ciò potrete naturalmente contare sulla guida di CheDonna.it e a tale scopo oggi partiamo da un capo a dir poco importante per far sì che il nostro fisico risalti al meglio: i pantaloni.

Scivolare in modelli che allargano i fianchi, che accentuano la pancetta o trasformano le cosce in piccoli tronchi d’albero è un rischio ben più concreto di quanto si possa credere.

Dobbiamo dunque assicurarci di scegliere i modelli giusti per valorizzare la silhouette ed evitare invece come la peste quelli che rischiano di ingolfarci.

Ecco tutte le indicazioni per fare allora le giuste scelte.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno sulle notizie delle categorie gossip, moda e abbigliamento e social, CLICCA QUI!

Pantaloni che ingoffano: i modelli sì e quelli no

iStock Photo

Analizziamo dunque i vari modelli di pantaloni e cerchiamo di comprenderne pro, contro e qualche piccolo consigli per indossarli al meglio.

Skinny jeans – Negli ultimi anni sembrano esser un vero e proprio must ma qualora non si vantino gambe slanciate e centimetri in abbondanza il rischio di vedere cosce e fianchi un po’ troppo torniti è dietro l’angolo. Meglio allora preferire i pantaloni a vita alta e quelli dritti, quelli a palazzo e quelli bootcut, modelli perfetti per snellire la figura. Qualora invece non si volesse proprio rinunciare ai jeans skinny sappiate che un bel paio di tacchi sarà irrinunciabile.

Pantaloni a fantasia – Decorazioni e giochi di colore sono una via sicura verso la figura allargata. Se non potete proprio rinunciare a simili tocchi allegri vi consiglia comunque di limitarvi a fantasie micro e/o minimali. Il gessato, che quest’anno ha avuto un grande ritorno nei negozi e sulle passerelle, è ad esempio un sicuro successo poiché le righe sottili e vicine tra di loro risultando eccellenti per rendere la silhouette più longilinea.

Leggings – Ripetiamo ancora una volta tutte insieme: i leggings non sono pantaloni! Forse prima o poi accetteremo questa semplice e piccola verità. A ciò si aggiunta poi che questo capo ha la straordinaria e fastidiosa capacità di evidenziare o gli piccolo inestetismo o centimetro di troppo. Se però proprio non riuscite a resistere al loro fascino, indossateli almeno con delle magliette lunghe, se non addirittura dei vestitini! La moda ringrazia.

Pantaloni Capri – Se parliamo di modelli che ingoffano loro sono senza dubbio i vincitori per eccellenza. Innegabilmente rendono la figura più larga, dando inoltre l’impressione di ridurre la statura di chi li indossa. Decisamente meglio allora optare per modelli dal tessuto resistente, in grado di modellare i fianchi, o al massimo per modelli aderenti dal ginocchio in giù, così da simulare comunque un finish leggero.

Boyfriend jeans – A partire dall’anno scorso è diventata un vero e proprio tormentone che però con il dettaglio di una vita e una avallo particolarmente bassi e la gamba dritta e larga donano alla figura centimetri extra importanti. Meglio allora evitare questo modello se si vuole rendere otticamente la propria silhouette più slim. Meglio allora optare per i mom jeans, con vita alta e gamba dritta stretta leggermente alla caviglia, saranno altrettanto comodi ma decisamente più “amichevoli”.

Infine ricordate sempre di scegliere con cura la taglia, evitando di strizzarvi dentro una misura decisamente non adatta alle vostre forme, e prediligere tessuti di qualità: risparmiare su centimetri e bontà della stoffa non paga veramente mai!

Fonte: blog.cliomakeup.com

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Jeans mon amour ma… quale sarà più adatto a me?

Capi nemici: vestiti e accessori che ingrassano, accorciano o penalizzano

Jeans strappati: 3 errori imperdonabili per chi vuole indossarli