La sirenetta: La Disney risponde alle polemiche deridendo gli “haters”

La Disney ha detto la sua sull’attrice che interpreterà Ariel nel film La Sirenetta.

sirenetta halle bailey Halle Bailey, Getty Images

In questi ultimi giorni, uno degli argomenti più discussi è stato sicuramente quello del film La Sirenetta e della scelta dell’attrice Halle Bailey. Dopo l’annuncio del suo futuro ruolo come protagonista, infatti, si sono sollevate non poche polemiche che la Disney ha pensato bene di mettere a tacere con un commento ironico sull’accaduto, rivolto a tutti i detrattori di Halle Bailey nel ruolo di Ariel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La nuova Sirenetta sarà Halle Bailey: ecco cosa sappiamo

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo della TV e del cinema CLICCA QUI!

La Disney e il commento contro gli haters di Halle Bailey


Che Halle Bailey come protagonista del film La Sirenetta non sia piaciuta a molti è ormai noto. Quello che forse è sfuggito alla Disney è che a non piacere non è stato tanto il colore della pelle di Halle che, per inciso, è davvero bellissima, quanto il fatto che dopo anni passati ad immaginare in un certo modo la sirenetta, i fan si sono improvvisamente trovati davanti ad un volto decisamente diverso da quello che ricordavano. Un po’ come se fosse stata scelta un’attrice bionda e con capelli corti a spazzola, insomma. Ariel, nell’immaginario comune, è da sempre la sirena di carnagione chiarissima e con lunghissimi capelli rossi. Caratteristiche difficili da mettere da parte anche al cospetto con una bellissima sirena che potrebbe essere perfetta nel ruolo di un nuovo personaggio ma non in quello di Ariel. È questa, di fondo, la critica mossa da tanti fan di questa storia. Fan che la Disney ha etichettato subito come haters, dedicando loro un commento sui social dal titolo “Alle povere, sfortunate anime…”

Si, l’autore originale de “La Sirenetta” era Danese. Ariel… è una sirena. Lei vive in un regno sottomarino in acque internazionali e può legittimamente nuotare dove vuole (anche se questo spesso sconvolge re Tritone, suo padre). Ma per amor di discussione diciamo che anche Ariel è danese. Una sirena danese può essere nera perché le persone danesi possono essere nere. Ariel può andare di nascosto in qualsiasi momento nel mondo in superficie con i suoi amici Scuttle e il granchio giamaicano Sebastian (scusa Flounder!) e tenersi stretta quella base bronzea. I danesi neri possono persino avere geneticamente i capelli rossi! Ma, attenzione allo spoiler, il personaggio di Ariel è frutto di un’opera di finzione. Quindi, se dopo tutto questo, non riuscite ancora ad accettare la bellissima, incredibile e talentuosa Halle Bailey perché non somigliante a quella del cartone, abbiamo delle notizie per voi… e riguardano voi.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La Sirenetta: Lady Gaga nel ruolo di Ursula?

Un commento che non è servito però a placare gli animi, soprattutto perché come molti hanno fatto notare, non ha centrato il punto del problema soffermandosi sulla superficie e tralasciando l’affetto che ha spinto in tanti a voler semplicemente rivedere la Ariel che conoscevano e non una che potrebbe essere persino più bella ma risulterebbe comunque stonata se diversa da quella che si custodisce nei ricordi di bambini.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Shock su Disney Channel: giovane star muore all’improvviso
Leggi anche ->
Abiti da sposa ispirati alle principesse Disney: il sogno è realtà
Leggi anche ->
Risvegli da fiaba: come sarebbero le principesse Disney di prima mattina