Home Bellezza Pelle Pelle sana e bella: nasce il primo sensore di protezione solare

Pelle sana e bella: nasce il primo sensore di protezione solare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:16
CONDIVIDI

Arriva il primo sensore elettronico in grado di misurare l’esposizione ai raggi UV, l’inquinamento, l’umidità e anche la presenza di pollini. Un’innovazione che permette di prendersi cura della propria pelle in modo perfetto.

Nasche il primo sensore di protezione solare

La teconologia in campo cosmetico non si ferma mai e ha portato alla formulazione di prodotti sempre più efficaci ma anche a teconologie avanzate come il nuovo sensore in grado di misurare la quantità di raggi UV a cui ci si è esposti, gli inquinanti, l’umidità e i pollini che ogni giorno mettono in pericolo la salute e anche la belllezza della pelle.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Gli oli essenziali da portare in vacanza

Scopriamo insieme come funziona questa nuova tecnologia in campo cosmetico, un device che potrebbe davvero rivoluzionare il modo in cui le persone si prendono ogni giorno cura della propria pelle.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria bellezza, clicca qui!

Proteggere la pelle da raggi UV, inquinamento, pollini e umidità? Arriva il sensore di protezione

Si chiama ‘My Skin Track UV’ ed è un sensore molto piccolo che può essere insossato al collo o sul corpo attraverso una piccola mollettina e registra scrupolosamente alcuni dati fondamentali per poter proteggere la pelle da danni provocati dall’esterno.

Questo dispositivo è stato lanciato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2018 e sviluppato con il team Technology Icubator di L’Oreal e attualmente il prodotto è stato creato e messo in commercio dalla Roche Posay. Un sensore rivoluzionario che trasmette tutti i dati rilevati circa le aggressioni esterne subite dalla pelle, ad un app scaricabile sul telefono. Un modo sicuro e veloce per prendersi davvero cura della propria epidermide ed operare una sensibile prevenzione per quanto riguarda patologie della pelle, quali i melanomi.

Per ora l’applicazione è scaricabile a pagamento soltanto per Apple ed ha un costo che si aggira intono ai 60 euro. Una grande innovazione in campo cosmetico che ci indicherà in tempo reale se la pelle sia a rischio di scottature, disidratazione o crisi allergiche.

(Fonte: Sanihelp.it)

(Fonte foto: https://www.facebook.com/LaRochePosayItalia/)

->>>GUARDA ANCHE: 

Acque termali spray, cosa sono e a cosa servono

Latte di riso: scopri l’elisir di bellezza

5 gesti da evitare per sembrare più giovane più a lungo

Ginnastica facciale antirughe: 5 esercizi per combattere i segni del tempo

Siero viso antiage all’acido ialuronico fai da te-VIDEO-

La tua pelle è più bella con le mele

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI