Il bagno dopo mangiato fa male? La verità della scienza

Che il bagno in mare dopo mangiato faccia male ai bambini sembra sia soltanto una ‘leggenda metropolitana’. Nel mondo scientifico infatti tale teoria sembra non aver trovato mai riscontro. 

Il bagno al mare dopo mangiato non fa male ai bambini

La tradizione vuole che i bambini di tante generazioni, durante le giornate passate al mare, debbano aspettare tre ore dopo il pasto prima di tuffarsi in mare e il motivo che tutte le mamme adducono è sempre la famigerata ‘congestione’ che potrebbe colpire l’ignaro bambino. Ma davvero questa congestione è pronta a far capolino non appena i bambini mettano piede in acqua in fase di digestione? Il mondo scientifico a tal proposito non si è mai pronunciato, in particolare i medici pediatrici non parlano mai di congestione.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come favorire lo sviluppo del linguaggio nei bambini

La verità scientifica riguardo un malessere fulminante che potrebbe capitare ad un bimbo o ad un adulto tuffandosi in mare infatti, non riguarda la congestione durante la digestione ma il brusco cambiamento di temperatura a cui si sottopone il corpo passando dal calore del sole all’acqua fredda del mare.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria maternità, clicca qui!

Pericolo congestione con il bagno al mare dopo mangiato, ecco la verità scientifica

La congestione estiva con cui milioni di mamme terrorizzano ed allarmano i bambini da tempi immemori, sembra non avere nessun fondamento scientifico, infatti il vero pericolo non si nasconderebbe nella ‘fase digestiva’ particolarmente delicata ma nello sbalzo improvviso di temperatura che vivrebbe il corpo durante un tuffo improvviso in acqua.

L‘impatto con l’acqua fredda infatti scatena una reazione nervosa riflessa che rallenta il battito cardiaco e abbassa la pressione del sangue mandando il cervello in blocco provocando l’annegamento del mal capitato.

L’impatto brusco del viso con l’acqua fredda, farebbe vivere al corpo un vero e proprio shock termico inseguito al quale quindi,  potrebbe insorgere un malessere improvviso e molto pericoloso. Questo sarebbe il motivo per cui i tuffatori prima delle loro performance si assicurano di bagnare il corpo con acqua fredda.

Prima di tuffarsi in mare dunque, sarà bene bagnarsi in modo graduale con l’acqua fredda ed il pericolo sarebbe scongiurato!

(Fonte: Uppa.it) 

->>GUARDA ANCHE: 

I videogiochi spingono i bambini all’uso di armi

Desideri ‘mangiare di baci’ il tuo bambino? I motivi della scienza

Bimbi dimenticati in auto: slitta l’obbligo dei sistemi anti abbandono

I tuoi figli non dovrebbero mai più sedersi in questa posizione

I figli fanno invecchiare il Dna delle madri di 11 anni

Cestino dei tesori montessoriano, cosa è e come realizzarlo

Aggressività nei bambini piccoli: fattori di influenza e comportamenti

Come curare la dermatite da pannolino al neonato: cause e rimedi

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Da leggere