Home Ricette Tre ricette dolci: ciambella alla menta, torta al limone, plum-cake

Tre ricette dolci: ciambella alla menta, torta al limone, plum-cake

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35
CONDIVIDI

cucinare torte o dolci Tre ricette dolci: dal ciambellone alla torta al limone, sino al plum-cake (istock photos)

Tre ricette dal sapore dolce, soffice e squisito: dalla ciambella alla menta e macedonia estiva, passando per la torta di limone e meringa sino al plum-cake alla cannella e prugne. Tre ricette dal gusto estivo e fresco!

Oggi proponiamo tre ricette, tutte squisite e dolci, ideali per i palati fini ma anche per gli amanti del buono e del gusto classico. Le ricette, dal sapore prettamente estivo, sono perfette per merende, spuntini ma anche come dessert a fine pasto o come torte per compleanni e ricorrenze di ogni genere. I bambini andranno matti per la ciambella alla menta, poiché al suo intero ci saranno dei pezzettini di frutta assortiti; mentre la torta al limone e meringa, sarà apprezzata per coloro che non vogliono rinunciare al dolce anche se sono amanti della linea. Infine, il plum-cake alla cannella e prugne secche, perfetto per i palati gourmet, dal retrogusto delicato della cannella che si sposa bene con il sapore intenso delle prugne secche. Insomma una carrellata di dolcezza per tutti i gusti. Gli ingredienti, sono semplici da reperire e molti di essi sono facilmente acquistabili nei migliori banchi di frutta fresca di stagione. I passaggi, anch’essi semplici sono alla portata di tutti, anche per coloro che vogliono accostarsi al magico mondo della pasticceria per la prima volta. Insomma, null’altro da dire, null’altro da leggere: ci si rimbocca le maniche e si inizia a cucinare!

Potrebbe interessarti anche: Torta bianca di ciliegie: il dolce del mese di Maggio- VIDEO

Ricetta 1: Ciambella alla menta con macedonia estiva

ciambella alla menta con macedonia Tre ricette dolci: ciambella alla menta con macedonia estiva (Istock Photos)

Come abbiamo precedentemente accennato, questa ricetta incontra facilmente il sapore dei più piccolini, quindi se avete dei figli o siete delle zie o nonne che vogliono stupire dolcemente il loro nipotino/a la scelta della ciambella alla menta con macedonia estiva fa al caso vostro. I tempi di preparazione sono di 70 minuti più il tempo per il raffreddamento (mediamente 30/40 minuti in frigo). La difficoltà è davvero minima e gli ingredienti per comporre la ciambella sono pensati per 8 persone!

Ingredienti: (per la ciambella)

  • zucchero semolato grammi 240
  • farina bianca grammi 200 più un poco per lo stampo da tenere a parte
  • burro grammi 150 più un poco per lo stampo
  • pinoli grammi 80
  • 3 uova
  • limone
  • menta fresca q.b.
  • sale (un pizzico)

Ingredienti (per completare e guarnire)

  • frutta mista di stagione (ananas, melone, anguria, pesca) Ma potete variare con la frutta che più vi piace
  • zucchero semolato
  • zucchero a velo
  • foglie di ananas (il ciuffo)

Potrebbe interessarti anche: Torta Chantilly: il dolce classico per le tue feste: ricetta VIDEO

Procedimento:

  • Preparate la ciambella: quindi lavorate il burro, che dovrà essere morbidissimo, con 200 grammi di zucchero semolato, fino ad ottenere una spuma.
  • Aggiungete un grosso ciuffo di menta precedentemente lavata e ridotta in filetti, tenendone da parte qualche fogliolina per la guarnizione;
  • Aggiungete anche i pinoli tritati finemente, un poco di scorza di limone grattugiata (precedentemente lavata bene) e in fine aggiungete anche i 3 tuorli d’uovo.
  • Amalgamate tutti gli ingredienti e incorporate in ultimo anche i 240 grammi di farina bianca.
  • Dopodiché montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e 40 grammi di zucchero, che verserete a pioggia quando ormai saranno già soffici e gonfi.
  • Incorporate anch’essi al composto di burro, zucchero e uova, mescolando con delicatezza con un movimento regolare dal basso verso l’alto, soprattutto nell’ultima fase dell’operazione.
  • Quindi, trasferite il composto in uno stampo ad anello del diametro di 24 cm, precedentemente imburrato e infarinato. Passate in forno regolando la temperatura a 180°C per circa 45 minuti.
  • Trascorso il tempo necessario sfornate la ciambella e lasciatela raffreddare su una gratella per una ventina di minuti.
  • Intanto preparate la macedonia: quindi tagliate a pezzi regolari la frutta e poneteli in una ciotola, spolverizzatela con lo zucchero semolato e mescolate.
  • Servite la ciambella una volta raffreddata, affettata o intera spolverizzata con un poco di zucchero a velo, mettendo al centro di essa la macedonia di frutta a pezzi.
  • Guarnite con foglioline di menta e con foglie di ananas disposte intorno alla ciambella.

Se vuoi restare aggiornato sulla categoria cucina, ricette e come organizzare deliziosi piatti clicca qui!

Ricetta 2: Plum-cake alla cannella e prugne

Tre ricette dolci: plum-cake alla cannella e prugne (Istock Photos)

Questa seconda ricetta ha come protagonista assoluto la cannella accompagnata dal dolce sapore delle prugne secche. Una delizia per occhi e palato. Ottimo come dessert da servire a fine pasto per una cena in terrazza o una merenda nel pomeriggio. Semplice, dal sapore leggero e con un pizzico di eleganza che non guasta mai. I tempi di preparazione sono di 100 minuti più il tempo necessario al raffreddamento (mediamente 20 minuti). Gli ingredienti sono pensati per 12 persone e la difficoltà in questa seconda ricetta è media.

Potrebbe interessarti anche: Mandorle dolci: benefici, valori nutrizionali e proprietà

Ingredienti (per 12 persone)

  • farina bianca grammi 250 più un poco per la carta da forno
  • burro grammi 250 più un poco per gli stampi e la carta da forno
  • zucchero a velo grammi 250 più un poco per spolverizzare
  • prugne secche sminuzzate grammi 250
  • 4 uova fresche
  • maraschino
  • cannella in polvere
  • sale q.b.

Procedimento

  • Immergete le prugne secche nel maraschino e lasciatele in ammollo il tempo che basta. Servendovi della frusta elettrica montate a crema il burro insieme con 250 grammi di zucchero a velo e un pizzico di sale, lavorando costantemente il composto per almeno 30 minuti.
  • Sempre lavorando con la frusta elettrica, incorporatevi le 4 uova, uno alla volta, facendo attenzione a non aggiungere il successivo se il precedente non sarà stato perfettamente amalgamato.
  • Intanto aggiungete anche la farina bianca, alla quale avrete mescolato le prugne, sgocciolate e asciugate, e un cucchiaino abbondante di cannella in polvere.
  • Imburrate quindi due stampi a cassetta della capacità di 0,75 litri ciascuno,  copritene il fondo con la carta da forno, imburrate accuratamente anch’essa, quindi spolverizzate con abbondante farina.
  • Versate ora l’impasto dividendolo equamente negli stampi, quindi passateli in forno con una temperatura di 180°C per circa un’ora.
  • Una volta trascorsa l’ora, sfornate i due stampi, appoggiateli capovolti su una gratella per far raffreddare i plum-cake, poi sformateli e, al momento di portare a tavola e servire, spolverizzateli di zucchero a velo.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta: latte di mandorle dolci fatto in casa: ingredienti e procedimento

Ricetta 3: Torta di limone e meringa

Tre ricette dolci: torta di limone e meringa, la ricetta (Istock Photos)

 

La terza ricetta è un classico della pasticceria italiana. La torta di limone  e meringa è squisita è adatta davvero a tutti: grandi e piccini. I limoni, tipici del nostro bel Paese, sono un alimento ottimo e gradevole se usato a dovere. Specie nei dolci, il retrogusto acro del limone dona al dolce quel gusto unico, estivo e rinfrescante. La ricetta proposta è pensata per 8 persone. I tempi di preparazione sono anch’essi, come il plum-cake appena descritto, di 100 minuti più, in questo caso, il tempo necessario per il riposo della pasta e il successivo raffreddamento. La difficoltà è media, quindi adatta a tutti.

Ingredienti (per la pasta):

  • farina bianca tipo “00” grammi 250 più un poco per la spianatoia e lo stampo
  • zucchero di canna grammi 175
  • burro grammi 125 più un poco per lo stampo
  • un uovo
  • sale q.b.
  • legumi secchi per la cottura in bianco

Ingredienti (per la crema):

  • burro grammi 150
  • zucchero di canna grammi 90
  • 2 limoni
  • 2 tuorli d’uovo

Ingredienti (per la meringa)

  • zucchero di canna grammi 100
  • 2 albumi d’uovo
  • sale un pizzico

Procedimento

  • Come primo passaggio, preparate la pasta, quindi: amalgamate il burro con lo zucchero e il sale e aggiungete l’uovo e la farina. Impastate velocemente, fate una palla con l’impasto e mettetelo a riposare.
  • Quindi, preparate la crema: lavorate i 2 tuorli d’uovo con lo zucchero e aggiungete il succo di un limone e mezzo. Fate cuocere per 3 minuti a bagnomaria, quindi, unite il burro e continuate la cottura per altri 5 minuti. Lasciate raffreddare la crema appena pronta.
  • Intanto, sulla spianatoia infarinata stendete la pasta e disponetela in uno stampo per crostate, imburrato e infarinato. Coprite la pasto con un foglio di carta da forno e cospargetene la superficie con dei legumi secchi: in tal modo impediranno alla pasta di gonfiarsi in cottura.
  • Passate il tutto in forno a una temperatura di 200°C per circa 30 minuti (cottura in bianco).
  • Una volta trascorso il tempo necessario alla cottura della torta, fate intiepidire la base di pasta, riempitela con la crema fredda e mettete la torta in frigorifero per 30 minuti circa.
  • Fate cuocere lo zucchero di canna fino ad arrivare alla temperatura di 121°C. Versatelo sugli albumi e montateli a neve ben ferma, con un pizzico di sale.
  • In ultimo, prendete la torta dal frigorifero ormai raffreddata e spalmate la meringa sulla torta, fatela colorire al grill molto caldo.

Ora che le vostre tre ricette sono pronte da assaporare, vi lascio alcuni brevi consigli per mantenere i vostri dolci più genuini possibili. Anche se sono per la maggior parte dolci secchi, considerate che per una buona conservazione sia della ciambella alla menta che del plum-cake, entrambe dovranno essere ben chiuse in un contenitore. In tal modo i dolci non si seccheranno. Non c’è bisogno di usare il frigo. Mentre per la torta al limone e meringa, il modo migliore per conservarne le proprietà sarà quello di usare il frigo prima di aver coperto con della carta d’alluminio la torta o messa anch’essa, in un contenitore chiuso. Mediamente i tempi per consumare le 3 torte non devono oltrepassare i 3 giorni!

Le vostre tre ricette dolci sono giunte al completamento. Non vi resta che assaggiarle tutte e, come sempre, non mi resta che augurarvi buon appetito!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI