Questi alimenti stanno infiammando il tuo organismo

Gli alimenti che rischiano di infiammare l’organismo o di peggiorare uno stato infiammatorio già esistente.

zuccheroNegli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso di infiammazione e di come questo stato sia altamente nocivo per l’organismo. Volendo spiegare il tutto in modo semplificato, l’infiammazione è uno stato che si innesca quando l’organismo si sente in qualche modo attaccato da agenti esterni. Al di là della causa, ogni stato infiammatorio, può dipendere da diversi fattori e ha la spiacevole conseguenza di creare dei danni all’organismo come un’eccessiva presenza di radicali liberi che, tra le altre cose, velocizzano l’invecchiamento cellulare. In caso di infiammazione cronica si arriva poi a problemi anche seri come malattie cardiovascolari, artrite reumatoide, Alzheimer, tumori, etc..
Con l’avanzare della ricerca si è scoperto che l’infiammazione può essere controllata almeno in parte attraverso l’alimentazione. Esistono infatti alimenti che infiammano ed altri che disinfiammano.
Dopo aver visto quali sono quelli che contribuiscono a diminuire gli stati infiammatori oggi scopriremo quindi quali sono i cibi da evitare in quanto responsabili dell’infiammazione dell’organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dimagrisci e cura il tuo corpo dall’interno con la dieta antinfiammatoria

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la salute e il modo di alimentarsi per mantenerla il più a lungo possibile CLICCA QUI!

I cibi che infiammano l’organismo

abbuffata
Fonte: Istock

Si sente spesso parlare di alimenti infiammanti e quindi nocivi per l’organismo. Non tutti, però, sanno esattamente di quali si tratta e questo fa si che ogni giorno si commettano errori i campo alimentare che con un pizzico di attenzione si potrebbero evitare. Proviamo quindi a scoprire quali sono i cibi più consumati e responsabili dell’infiammazione.

Cibi ricchi di zucchero. Dolci, merendine, bevande zuccherate e persino i succhi di frutta dolcificati sono tra gli alimenti che creano maggior infiammazione nell’organismo. Per questo motivo andrebbero scelti solo di rado e sostituiti con frutta secca o alimenti dolci in modo naturale.

Farine raffinate. Anche la farina bianca è un alimento che provoca infiammazione e ciò avviene perché privata delle sue sostanze nutritive viene digerita così rapidamente da mettere in moto l’ormone dell’insulina.

Latticini. Fatta eccezione per yogurt e kefir di latte che in moderate quantità possono addirittura aiutare a disinfiammare l’organismo, fare un largo uso di formaggi, specie se molto grassi può portare l’intestino ad infiammarsi.

Carni. La carne, a causa dei tanti antibiotici e dei grassi saturi che contiene rientra tra gli alimenti infiammanti. Ancor peggio se si va su affettati o cibi confezionati e pertanto trattati con additivi o altre sostanze chimiche.

Grassi trans. Maionese, margarina, oli vegetali, surgelati e merendine di tipo industriale contengono il più delle volte grassi trans. Questi in pratica peggiorano l’infiammazione in quanto difficili da scindere e elaborare.

Alcol. Alcolici, birra e vino se bevuti in abbondanza creano uno stato infiammatori non indifferente, indebolendo il sistema immunitario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ecco perché dovresti bere tutti i giorni l’acqua con lo zenzero

Ovviamente, così come ci sono cibi che infiammano ce ne sono anche di disinfiammanti e spesso per iniziare ad inserirli basta seguire un’alimentazione diversa dove ad essere favoriti sono alimenti come i cereali integrali, le verdure e la frutta sia fresca che (seppur senza esagerare) secca. Questi alimenti, ricchi di fibre, aiutano a ridurre gli stati infiammatori donando una sensazione di benessere. È infatti importante ricordare che l’infiammazione (della quale soffrono spesso anche i soggetti allergici) oltre ai problemi sopra descritti può portare affaticamento, stanchezza perenne, sonnolenza, sensazione di irritabilità, etc… Motivi ancor più validi per provare a sostituire gli alimenti infiammanti con quelli anti infiammatori, no?

Fonti: Sainieattivi, Greenme, Pazienti.it

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Leggi anche -> Zucchero: ecco come disintossicarsi in poche mosse
Leggi anche ->
Lo zucchero fa male anche a chi è in buona salute
Leggi anche -> Lo zucchero invecchia: attenzione al consumo eccessivo

Da leggere