Home Personaggi Uomini Alessandro Cattelan chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Alessandro Cattelan chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

CONDIVIDI

Chi è Alessandro Cattelan? Scopri tutto quello che c’è da sapere su carriera e vita privata del giovane e talentoso presentatore.

  • Data di nascita: 11 maggio 1980
  • Età: 39 anni
  • Segno zodiacale: Toro
  • Professione: Conduttore Radiofonico, Conduttore Televisivo
  • Titolo di studio: diploma di liceo scientifico
  • Luogo di nascita: Tortona
  • Altezza: 183 cm
  • Peso: 78 kg

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda i personaggi più celebri di oggi e di ieri CLICCA QUI!

Alessandro Cattelan età e altezza

Foto da Instagram @alecattelan

Una famiglia umile insomma ma che non gli ha mai fatto mancare nulla. Così Alessandro Cattelan descrive il contesto in cui è cresciuto nella città di Tortona, con una madre parrucchiera e un padre carabiniere.

“Mia mamma mi menava tutti i giorni, era diventata una gag alla Tom e Jerry. Mio padre mi ha menato solo due volte, ma ricordo ancora perché, com’è finita e cosa ho fatto la settimana dopo”

Il primo approccio con il mondo dello spettacolo arriva a sedici anni quando dei fotografi si presentano al suo liceo scientifico e gli propongono un book fotografico con la promessa di un lavoro in televisione.

L’occasione arriverà però solo nel 2001, quando presenta il programma Play It sul canale musicale All Music. Nel 2003 passa a Mediaset e comincia l’avventura di Ziggie, condotto insieme a Ellen Hidding.

Nel 2004 approda a MTV Italia dove condurrà diversi programmi tra cui Most Wanted e poi Viva Las Vegas in compagnia di Giorgia Surina e soprattutto Total Request Live, il programma che lo renderà davvero famoso come vj.

Tra il 2005 e il 2006 si avviano per Cattelan diversi progetti, il duo rap 0131 formato con il compaesano Gianluca Quagliano, la collaborazione con Le Iene e la vera e propria esperienza radiofonica con la conduzione del programma 105 all’una su Radio 105.

Nel 2009 entra a far parte del cast fisso di Quelli che il calcio… con la conduzione di Simona Ventura.

Passa poi a Sky nel 2011 e conduce ben sette edizioni di X Factor oltre a un programma in quattro puntate dedicato all’arte contemporanea dal titolo Potevo farlo anch’io.

Entra anche a far parte della crew di Radio Deejay con il programma Catteland, con il quale diventa uno dei presentatori più amati.

Nel 2014 gli viene affidata infine da Sky la versione italiana del Late Show, E poi c’è Cattelan…

Ricordiamo infine che Alessandro Cattelan si è anche cimentato nella carriera di scrittore nel corso degli anni. Il suo primo libro, scritto a quattro mani con Niccolò Agliardi, esce nel 2008 con il titolo Ma la vita è un’altra cosa, seguito nel 2010 da Zone Rigide e nel 2011 da Quando vieni a prendermi?, tutti editi da Mondadori.

Alessandro Cattelan moglie e figlie

Foto da Instagram @alecattelan

Sposato dal 2014 con Ludovica Sauer, Alessandro Cattelan è padre di due bambine: Nina nata nel 2012 e Olivia nel 2016.

La storia d’amore tra i due è iniziata nel 2008 quando si conoscono durante una partita della loro squadra del cuore.

“Era troppo bella per lasciarsela scappare” ha commentato Alessandro Cattelan, raccontando di aver colto l’occasione della fine del primo tempo per avvicinarla.

Il loro matrimonio sarà una cerimonia civile svolta al comune di Milano in gran segreto, della durata di soli 10 minuti e alla presenza solamente di genitori e testimoni.

«Ludovica è brava, ma ha il suo carattere, in più è donna, i motivi di conflitto ci sono. Quando un amore è sano, però, lo vedi perché si litiga per ragioni pratiche, mai teoriche. Non abbiamo mai discusso per la tavoletta del Wc, ma volendo dare un titolo è “la tavoletta del Wc”».

Il loro sembra dunque un rapporto di vera complicità e Alessandro è un padre decisamente assorbito dal suo ruolo da genitore:

“Secondo me i figli invecchiano. O sono malato o sono i figli. Tutti mi dicono ma che faccia hai? E’ un discorso delicato: in Italia, se non ti svegli alle quattro e sollevi i bancali, sembra che non puoi dirti stanco. Finchè mi alzavo alle otto, riuscivo ad essere una persona. Ora mi sveglio alle sette e vivo tutto il giorno col sonno. Faccio X Factor e ho sonno, gioco a calcio e ho sonno”

Alessandro Cattelan Jimmy Fallon

Foto da Instagram @alecattelan

@jimmyfallon my English vocabulary is not wide enough to explain with words how grateful I am for the time and energy you have given me. You are a special person! Thank you thank you thank you! ❤”

Così scrive Cattelan dopo l’incontro con Jimmy Fallon che gli fa eco:

«Mi sono imbattuto nella versione italiana di me stesso e abbiamo fatto una bella chiacchierata»

I due si sono incontrati in occasione di un’intervista veramente speciale, quella che ha aperto la nuova stagione di E poi c’è Cattelan, al via l’11 aprile su Sky Uno. Del resto a Cattelan è stato chiesto così tante volte se fosse il «Jimmy Fallon italiano» che gli sarà parso naturale prendere un aereo e volare a New York per accertarsene di persona. Si tratta della prima intervista «in trasferta» della storia di E poi c’è Cattelan.

Alessandro Cattelan Instagram

Foto da Instagram @alecattelan

1,3milioni di follower per un profilo in cui il presentatore racconta i retroscena di molti suoi programmi ma ancor di più la sua vita privata, con tante divertenti foto di famiglia da cui traspare tutta la vivacità delle sue figlie il suo esser un padre più che pronto al gioco e al sorriso.

Un profilo dunque che descrive Alessandro Cattelan e la sua vita a 260 gradi e che, forse proprio per questo, riscuote tanto successo.

Alessandro Cattelan Jujitsu e calcio

Foto da Instagram @alecattelan

Come tutti i bambini, anche Alessandro Cattelan da piccolo sognava di fare il calciatore. Da sempre tifoso sfegatato dell’Inter passava le ore a giocare a calcio nella sua camerata, con la trasmissione Tutto il calcio minuto per minuto come immancabile sottofondo.

A 15 anni però il suo sport è ben lontano dai campi da calcio. Alessandro Cattelan infatti si trasferisce sui tatami e diventa campione italiano di Jujitsu

Tornerà però poi al pallone, giocando nella squadra della sua città, il Derthona.

In questa squadra tornerà poi anni dopo, nel 2017, sotto richiesta dello stesso sindaco di Tortona. Nel 2018 verrà poi ingaggiato dalla società calcistica La Fiorita di San Marino, con la quale gioca in Champions League.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI