Dieta molecolare: perdi fino 5 kg con proteine e carboidrati

Basato sulla conoscenza delle strutture molecolari che compongono i cibi che mangiamo questo programma dietetico promette almeno 5 kg in meno e tanta salute in più.

Creata dal dottor Pier Luigi Rossi, la dieta molecolare è indirizzata a tutte quelle persone che hanno la buona volontà di mettersi a contare le calorie. Di conseguenza, chi punta a perdere peso senza alcuno sforzo cognitivo e fisico, dovrà guardare altrove.

Secondo l’esperto di scienze dell’alimentazione e autore del manuale Dalle calorie alle molecole, grande attenzione deve essere rivolta pure alla composizione dei pasti.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Come funziona la dieta molecolare

Dieta dimagrante: 10 consigli infallibili per non cedere alle tentazioni
iStock

Questo regime si articola in uno schema estremamente preciso. Innanzitutto si comincia con 4 giorni dedicati primariamente alle proteine, gli ultimi 3 invece ai glucidi. Terminata la settimana si ripete il tutto alla stessa maniera.

In cosa consiste un pasto proteico – La dieta molecolare prevede 1 g di proteine ogni 0,5 di carboidrati.

In cosa consiste un pasto glucidico – Qui il discorso è opposto. 1 g di carboidrati glucidi ogni 0,5 g di proteine.

Seguire questa suddivisione con solerzia porta con sé dei benefici sia in termini di perdita di peso, sia di secrezione dell’insulina post- prandiale che raggiunge la quota ottimale di < 60 mUI / L. a e di picchi glicemici.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Albicocche: la scelta perfetta per sgonfiarsi e velocizzare l’abbronzatura

Come articolare la giornata – Questa programma alimentare prevede 5 pasti al dì, ossia colazione, pranzo, cena e due spuntini.

Per quanto riguarda la scelta dei cibi da mettere in tavola, alcuni sono assolutamente un must. Parliamo in particolare di quelli ricchi di flavonoidi, ossia kiwi, agrumi, mirtilli, spinaci e cioccolato.

Cosa mangiare – Consumare cibo con il solo pensiero di voler dimagrire non è benefico e neppure lo è vivere con l’ossessione delle calorie. Il  corpo è un meccanismo complesso che necessita di curato e preservato al meglio. Qualcosa che può riuscire soltanto attraverso un’alimentazione consapevole. Tra il prodotti proteici consentiti ad esempio va ricordato il pesce, tranne il tonno in scatola, soprattutto se cotto alla griglia.

Occhi pure ai condimenti. Nella fattispecie è bene limitare ad un cucchiaio al giorno l’olio EVO.

Come al solito, prima di cominciare questa dieta è bene rivolgersi al proprio medico ed effettuare tutti gli esami del sangue utili a far emergere eventuali mancanze nutrizionali.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Da leggere