Caffè freddo: ecco i 6 trucchi per prepararlo come al bar

Il caldo estivo, specialmente se asfissiante come quello che stiamo vivendo in questi giorni, ci invita a consumare perlopiù bevande fresche e dissetanti. Tra queste figura anche il caffè freddo.

Chi sotto la calura della bella stagione non riesce proprio a fare a meno del piacere del caffè, ma non se la sente di farsi una sauna per assaporare quello classico bollente, può puntare sulla più gettonata delle alternative, il caffè freddo, diverso nella temperatura ma uguale nel beneficio energetico.

Non sapendo bene dove mettere le mani in fatto di preparazione, siamo spesso portati ad andare a prendercelo al bar. In realtà questa bevanda sferzante è molto semplice da fare a casa, infatti basta comprare del caffè, prendere del ghiaccio e se possibile munirsi di uno shaker per ottenere la tanto amata schiuma.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Caffè freddo: come prepararlo in 6 mosse

iStock

Qui vi proponiamo un breve elenco dei passaggi da tenere a mente per preparare un perfetto caffè freddo.

Raffreddare il bicchiere – Mettere il bicchiere vuoto in freezer per alcuni minuti è il primo passo da compiere se si desidera gustare la bevanda come al bar.

Versare del ghiaccio nel bicchiere – Una volta tolto il bicchiere dal congelatore, aggiungere subito dei cubetti di ghiaccio e quindi un caffè lungo. Dopo di che si può mettere a piacere lo zucchero.

Preparare il caffè in anticipo – E’ consigliabile portarsi avanti con il lavoro e preparare più caffè da conservare poi in una bottiglia. Una volta raffreddato, mettere in frigo e tirare fuori all’occorrenza.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Peperoni e ananas: lo strano mix che fa dimagrire velocemente

Caffè shakerato – Chi desidera la schiuma, anche qui il trucco è facile. Occorre prendere uno shaker, inserire prima il ghiaccio, in seguito lo zucchero, preferibilmente liquido, quindi il caffè. Subito dopo procedere con la chiusura e infine agitare il tutto  per una decina di secondi. Al momento di versare il mix, ricordarsi di trattenere il ghiaccio con l’aiuto di un cucchiaio.

Qualche aggiunta – Eventualmente si può correggere il caffè con del liquore o della panna montata.

In alternativa il frullatore – Chi non disponesse di shaker ma vuole comunque ottenere un caffè freddo con schiuma, può utilizzare un frullatore con mixer a immersione. In questo caso versare il caffè insieme al ghiaccio e allo zucchero e frullare fino allo scioglimento del ghiaccio e alla formazione della schiuma.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Da leggere