Home Curiosita Se vuoi restare in salute, butta via queste 4 cose

Se vuoi restare in salute, butta via queste 4 cose

CONDIVIDI

Tutti noi abbiamo abitudini radicate nella nostra vita quotidiana, ma alcune di loro potrebbero in realtà rappresentare un serio pericolo per la salute.

Vestiti
Vestiti (Istock)

Ci piace vestirci in un certo modo, mangiare determinate cose, dedicarci ai nostri hobby. Siamo tutti diversi, ognuno con le proprie passioni e abitudini e spesso quest’ultime fanno la differenza. Esistono abitudini quotidiane che fanno dimagrire, abitudini che fanno bene alla salute come quella di praticare attività fisica, cattive abitudini che invece migliorano effettivamente la salute… ognuno ha le sue in merito a qualunque cosa, che si sia abitudinari o meno, chiamiamole preferenze se si preferisce. Pensiamo per esempio ai vestiti, c’è chi tiene nell’armadio solo l’essenziale e chi accumula vestiti che non indossa più da anni e senza sapere che sta danneggiando la propria salute.

Scopri queste 4 bizarre abitudini che danneggiano la salute.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Ecco le cose di cui dovresti sbarazzarti se vuoi restare in salute

Contenitori di plastica

Molte persone mettono il loro cibo in contenitori di plastica senza sapere che questo materiale può essere pericoloso per la salute. Infatti, i contenitori di plastica contengono un composto chimico chiamato bisfenolo A che, secondo diversi studi, è tossico e dannoso per il sistema endocrino. Inoltre, i ricercatori dell’Istituto Nazionale per l’Ambiente e Rischi Industriali (Ineris) hanno scoperto che esiste un legame tra questo composto chimico e disturbi come il cancro al seno, il cancro alla prostata, il diabete e l’obesità.

Per scoprire se la confezione in plastica o le scatole contengono bisfenolo A, esiste un pittogramma con l’acronimo PC che registra i numeri da 1 a 6 che indicherà se la plastica contiene policarbonato, che deriva da bisfenolo A. In molti paesi la legge ha sospeso l’uso del bisfenolo A in contenitori per alimenti già dal 2015. Non esitate a smaltire i contenitori contenenti policarbonato.

Lo spazzolino

Lo spazzolino viene usato due volte al giorno in media e si consuma rapidamente. Diversi fattori come gli schizzi quando si lavano le mani o quelli dello sciacquone possono infettare lo spazzolino con i batteri. Peggio ancora, questi batteri possono raggiungere la bocca, dove possono moltiplicarsi e distruggere il sistema immunitario. È quindi consigliabile sostituire lo spazzolino ogni tre mesi e conservarlo in un luogo asciutto e lontano dalla toilette.

Vestiti che non indossi più

A che serve conservare i vestiti che non indossi più? Se il tuo armadio è ingombrante, togli i vestiti che non ti servono più. Mantenerli può essere stressante dato che perderai tempo a cercare gli abiti giusti mentre metterai in disordine il tuo armadio uk che farà aumentare il tuo stress. Dai questi vestiti alle persone che ne hanno bisogno e preservare la salute. Leggi amche: 9 cose pericolose che lo stress fa alla tua salute e come contrastarlo

Le scarpe da ginnastica consumate

Le scarpe da ginnastica sono tra le cose di cui hai bisogno di liberarti. Secondo il fisiologo Jason Karp, le scarpe da ginnastica devono essere sostituite dopo avervi percorso circa 500 o 600 km. Ad esempio, se oercorri 6 km al giorno, devi acquistare nuove scarpe da ginnastica entro tre mesi.

Il fisiologo lo consiglia perché quando le scarpe da ginnastica vengono utilizzate per molto tempo, la suola si consuma e diventa sempre più sottile. Sfortunatamente, questo può causare dolore alle ossa e ai muscoli. Per le persone che preferiscono camminare piuttosto che correre, è consigliabile cambiare le scarpe ogni sei mesi.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI