Home Curiosita A 103 anni, questa nonna vince due nuove medaglie d’oro

A 103 anni, questa nonna vince due nuove medaglie d’oro

CONDIVIDI

Julia Hawkins, una centenaria, dopo aver superato il record mondiale dei 100 metri nella sua categoria nel 2017, ai Giochi Senior del 2019 svoltisi nel New Mexico si è aggiudicata due medaglie d’oro.

Julia Hawkins, meglio conosciuta come “l’uragano”, è un’atleta eccezionale. Dopo aver superato il record mondiale di 100 metri nella sua categoria nel 2017,  la centenaria della Louisiana è stato ancora una volta premiato ai Giochi Senior del 2019 svoltisi ad Albuquerque, nel New Mexico. E non è con una, ma con due medaglie d’oro che Julia ha completato la competizione.

A 103 anni, Julia Hawkins ha quattro figli, tre nipoti e tre pronipoti e forse più energia di tutti loro messi insieme, e a ben dire!

A vederla, la centenaria Louisiana, mentre si dedica al giardinaggio della sua casa, si potrebbe pensare che sia una nonnina come tante, ma non è così, Julia è detentrice di un numero impressionante di medaglie accumulate nel corso degli anni: “Le tengo qua e là. Ne ho molte”, dice ai nostri colleghi di Good Morning America. Suo marito, con cui è stata sposata per 70 anni, realizzato una bellissima bakeka per conservarle.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Julia Hawkins, una nonna da record

All’età di 100 anni, Julia Hawkins ha iniziato a correre dopo aver dovuto interrompere la sua passione principale, il ciclismo su percorsi di montagna. Un anno dopo, all’età di 101 anni, agli Hawkins Games, ha battuto il record mondiale di 100 metri nella categoria femminile oltre 100. Quest’anno, per i Giochi categoria Anziani del 2019 tenutisi ad Albuquerque, nel New Mexico, l’uragano non è riuscita a battere il suo record di 100 metri in 40 secondi, ha fatto ancora di più, si è portata a casa ben due medaglie d’oro per i 50 e 100 metri e ha stabilito un nuovo record nei 50 metri. “Sono contenta di aver raggiunto questi tempi ma non l’ho fatto bene come l’ultima volta”, ha detto, prima di mettere in discussione i motivi della “lentezza”, “Forse è perché sono più vecchia, o forse era l’atmosfera.

 

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI