Home Curiosita 7 astuzie di pulizia per un bagno brillante con prodotti naturali

7 astuzie di pulizia per un bagno brillante con prodotti naturali

CONDIVIDI

Piccoli trucchi per avere un risultato sorprendente. Ecco come pulire il bagno per un risultato strepitoso utilizzando prodotti naturali.

Pulire un bagno non è un piacere, e mantenere pulita questa stanza non è un compito facile. Tuttavia, è essenziale pulirlo il più spesso possibile. Ecco perché riveliamo buoni consigli per pulire il tuo bagno in modo naturale ed efficiente utilizzando elementi che hai già a casa.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Ecco come ottenere un bagno brillante in modo naturale

Bagno (Pixabay)

Pulisci lo specchio

Lo specchio del bagno può diventare molto sporco nel tempo. Si copre di polvere, trucco e dentifricio, e a malapena ci si riesce a specchiare. Spruzzare detergenti o acqua pulendo con un tovagliolo di carta può lasciare segni e aloni orribbili. Puoi quindi provare questa tecnica:

Preparare un tè forte con ben 3 bustine di tè nero. Versare il tè in una bottiglia spray e spruzzare sullo specchio pulendolo con un giornale per non lasciare macchie. L’acido tannico del tè rimuove lo sporco e il grasso lasciando lo specchio scintillante.

Occhio al soffione della doccia

Pulire il soffione non è molto divertente, per fortuna che esiste una tecnica geniale da applicare per disinfettare e lucidare, basta prendere un sacchetto di plastica, riempirlo di aceto, quindi legarlo al pomello con un elastico.

Lasciare il pomello immerso nell’aceto per 60 minuti, quindi rimuovere il sacchetto e risciaquare per 2 minuti, asciugare ed il gioco è fatto. Grazie alla sua acidità (pH che varia tra 2 e 3), l’aceto è allo stesso tempo disinfettante, deodorante e anticalcare.

Rimuovi le macchie di calcare

Probabilmente noterai delle macchie sui tuoi rubinetti e sicuramente riconoscerai che sono difficili da eliminare. Abbiamo la soluzione giusta per te. Basta strofinarli con un limone. L’acidità del limone dissolverà le macchie di calcare. Inoltre, grazie a questo trucco naturale il tuo bagno avrà un buon odore molto rinfrescante.

Puoi anche avvolgere i tuoi rubinetti in stracci imbevuti di aceto bianco distillato. In questo modo, le macchie si decompongono facilmente e sarà sufficiente strofinare i rubinetti per farli tornare come nuovi.

Per raggiungere fughe difficili, è possibile utilizzare un vecchio spazzolino da denti inutilizzato.

Cura il lavandino del bagno

Il lavandino potrebbe essere la parte più facile da pulire dal bagno, e certamente il meno disgustoso. Ci sono molti modi per pulirlo, ma il più efficace è versare aceto bianco o bicarbonato nel lavandino e poi risciacquarlo con acqua tiepida. Non dimenticare di pulire le parti in metallo con il limone.

Pulisci la toilette

La migliore soluzione per la pulizia della toilette è l’aceto bianco. Questa tecnica di pulizia naturale uccide efficacemente batteri, muffe e rimuove i residui nella vostra toilette per una pulizia efficace.

Devi versare l’aceto nella tua toilette e lasciarlo riposare, puoi anche spruzzare l’aceto intorno al water e pulire con un panno.

Per pulire i bordi della toilette, posiziona della carta igienica imbevuta di aceto sotto il bordo della toilette e lasciala riposare. Rimuovere la carta igienica, quindi strofinare sotto i bordi con uno spazzolino da denti, infine risciacquare abbondantemente.

Un altro modo per pulire la toilette è usare la Coca-Cola. Basta applicare lo stesso metodo con Coca-Cola anziché con aceto. Questo elimina anche in modo permanente tutti i batteri indesiderati.

Pulisci lo scovolino

Lo scovolino può contenere molti germi e batteri e diffondere un cattivo odore.

Per eliminare tutti questi disagi, versare un piccolo detergente multiuso nella parte inferiore del portaspazzole per un odore gradevole.

Pulisci le piastrelle

Lo stucco, che è il materiale usato per riempire gli spazi tra le piastrelle, sembra bello quando è pulito, ma lo sporco filtra facilmente in queste piccole fessure, creando pareti sporche in un bagno. Per ripristinare il colore originale delle piastrelle e degli spazi tra loro, applicare una pasta di 3/4 di bicarbonato e 1/4 di aceto bianco, lasciare riposare l’impasto per 30 minuti quindi rimuovilo con un pennello o un panno per rendere le tue pareti come nuove. La natura antisettica del bicarbonato di sodio, combinata con l’acidità dell’aceto, aiuta a pulire eventuali muffe e macchie sulla tua piastrella.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI