Home Curiosita App di incontri: i 6 errori da non fare

App di incontri: i 6 errori da non fare

CONDIVIDI

Molti di noi hanno già testato le reti di incontri. Ma quali sono le regole principali degli appuntamenti online?  Ecco le sei cose da evitare per non perdere la partita!

iStock Photo

Utilizzato almeno una volta da un terzo degli europei, secondo uno studio online pubblicato sul sito web Statista nel 2006, le app di appuntamenti sono diventate molto popolari. Molti li definiscono divertenti e amichevoli, tuttavia capita spesso di commettere errori su queste reti. Ecco i 6 più grandi errori commessi dagli utenti secondo SantèMagazine, conoscerli ti aiuterà ad evitarli.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

App di incontri: 6 errori da evitare

Errore n. 1: mostrare una singola foto

Primo passo falso, mettere una singola foto sul suo profilo e giocare la carta del mistero.

Un’immagine è fuorviante, la persona che la guarda può proiettare molte cose che non si adattano alla realtà, mentre con tre, quattro o cinque immagini, possiamo iniziare a farci un’idea di chi abbiamo davanti.

Errore n. 2: foto con l’animale domestico o terzi

Evita di mettere immagini con il gatto, il cane, la bici: francamente, all’utente non importa molto del rapporto appagante che hai con il tuo animale domestico e i sociopatici si nascondono spesso dietro questo tipo di immagini.

Inoltre, se sei con un amico, questo può essere fonte di confusione, soprattutto se non hai seguito la regola di mettere diverse foto: potresti essere confuso con l’altra persona nella foto. D’altra parte, ok per i genitori single che vogliono far sapere di avere un bambino e li fanno apparire sulle loro foto. Ancora una volta, questo aiuta a evitare spiacevoli sorprese.

Errore n. 3: foto appariscenti o volgari

Selfie ammiccanti, pettorali in vista, meglio evitare ed essere un pò più suggestivi e meno appariscenti. Puntando troppo sugli attributi, rischi di attirare persone sbagliate.

Errore n. 4: inviare troppi emoji

Non abbiamo quindici anni, e la piccola scimmia che nasconde i suoi occhi perché si è detto qualcosa di sexy, è carina la prima volta, ma molto fastidiosa e antisessuale l’ennesima. Meglio usare con parsimonia gli emoji!

Errore n. 5: non andare mai al punto

Finché non ci vediamo, non possiamo sapere come andrà. La finalità dei siti di incontro sta proprio nell’incontro. Dobbiamo andare dritti al punto prima o poi a meno che, ovviamente, non vogliate una relazione epistolare o semplicemente divertirvi a chiacchierare, ma in questo caso meglio mettere le cose in chiaro perchè l’altro potrebbe avere obiettivi più concreti.

Dopo esservi scambiati messaggi attraverso i quali avrai analizzato ortografia, cultura, ecc.), una telefonata prima dell’incontro che ti avrà dato la possibilità di scoprire se ti piace o meno il timbro vocale, la personalità) potrete passare ad un incontro che non deve essere direttamente a casa, e non necessariamente lontano da occhi indiscreti, non si sa mai.

Errore n. 6: bruciare le tappe

Stai attento.  Non sappiamo chi abbiamo davanti veramente. Internet genera un mondo senza pietà dove tutto va molto veloce e domina la legge della domanda e dell’offerta, anche in materia di sessualità e amore. Per noi, i dinosauri romantici che hanno vissuto un pre-internet, possono essere tempi duri.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI