Home Salute e Benessere Wifi, 10 danni che le onde provocano alla salute

Wifi, 10 danni che le onde provocano alla salute

CONDIVIDI

Ecco 10 fatti scioccanti che dovresti sapere a proposito degli effetti sulla salute delle onde Wifi e sui suoi pericoli.

Pericolo wifi

Molti esperti continuano ad attirare la nostra attenzione sul pericolo dlle onde elettromagnetiche che ci circondano. Dopo l’introduzione del Wifi, nel 1997, la ricerca ha condotto molti studi sulle antenne e sui loro effetti sulla salute.

Gli scienziati concordano sul fatto che il Wi-Fi ha un impatto negativo sulla salute e sul funzionamento del cervello, specialmente nei bambini. Ecco 10 potenziali pericoli del Wifi:

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Wifi, 10 danni che provoca sulla salute

1. Wifi favorisce l’insonnia

Hai notato che tendi a rimanere sveglio dopo aver usato una connessione Wifi (smartphone, computer, tablet), e che provi difficoltà ad addormentarti? La correlazione tra questi due fattori è stata oggetto di uno studio nel 2007, incentrato sulla valutazione dell’impatto sul sonno dell’uso dei telefoni cellulari.

I partecipanti a questo studio sono stati esposti a onde elettromagnetiche provenienti da smartphone e telefoni fittizi. I risultati di questo studio hanno evidenziato che tutti coloro che erano stati esposti alla radiazione delle onde elettromagnetiche hanno impiegato molto più tempo per addormentarsi. Un altro punto importante osservato in questo studio è che sono stati osservati cambiamenti nelle onde cerebrali.

In conclusione dello studio i ricercatori hanno affermato che dormire vicino a un telefono, un dispositivo collegato al Wifi o in un appartamento in cui sono collegati contemporaneamente più dispositivi Wifi, può essere la causa dell’insonnia cronica.

La mancanza di sonno può avere conseguenze negative per la salute e sembra essere collegata ad una serie di condizioni come la depressione e l’ipertensione (due malattie legate al sonno).Ecco 5 motivi per cui dovresti smettere di usare il telefono a letto la sera

2. La tecnologia Wifi disturba lo sviluppo e la crescita dei bambini

L’esposizione alla frequenza non termica delle onde elettromagnetiche del telefono wireless può influenzare il normale sviluppo delle cellule, in particolare del feto. Nel 2004 e nel 2009 sono stati condotti due studi, che hanno confermato lo sviluppo ritardato dei reni a causa della rottura della sintesi proteica. Questa disfunzione può essere molto grave perché “questa proprietà cellulare è particolarmente pronunciata nei tessuti di crescita, nei bambini e nei giovani. Di conseguenza, questi gruppi di popolazione sarebbero più sensibili della media agli effetti descritti.

3. Il Wifi influisce sulla crescita cellulare

Un gruppo di studenti danesi al nono anno accademico resosi conto di avere  problemi di concentrazione, ha cercato di capire se questa condizione fosse o meno legata al fatto di dormire accanto agli smartphone. Decisero così di testare l’influenza dei router wireless sul crescione . In una stanza senza radiazioni Wifi, sono state coltivate delle piante. In un’altra stanza, la stessa specie di piante è stata coltivata dove è stato emesso un livello di radiazione delle onde Wifi equivalente a quella di un telefono cellulare. Risultato: le piante situate vicino alla radiazione Wifi non sono cresciute.

4. La tecnologia Wifi interrompe il funzionamento del cervello

A seguito delle difficoltà di concentrazione degli studenti danesi, gli scienziati hanno valutato l’impatto del 4G sulle funzioni cerebrali. Grazie alla tecnologia di risonanza magnetica (MRI), questo studio ha dimostrato che le persone esposte alle radiazioni 4G hanno avuto una ridotta attività cerebrale.

5. La tecnologia Wi-Fi riduce l’attività cerebrale nelle donne

Un gruppo di 30 volontari sani, tra cui 15 uomini e 15 donne, ha subito un semplice test di memoria. Inizialmente, un esperimento di prova è stato condotto sull’intero gruppo non soggetto alle onde del Wifi. Il gruppo non ha mostrato problemi. Successivamente sono stati esposti a una frequenza Wi-Fi a 2,4 GHz da un punto di accesso wireless per circa 45 minuti. Durante questo test, i ricercatori hanno misurato l’attività cerebrale e hanno rilevato un significativo cambiamento nel livello dell’attività cerebrale pìù nelle donne che negli uomini.

6. Il Wifi neutralizza lo sperma

Sappiamo da alcuni anni che il calore emesso dai computer portatili influisce sulla qualità dello sperma. Oggi è noto che il caldo non è l’unico fattore che minaccia la virilità di un uomo. Infatti, ricercatori statunitensi e argentini dimostrato attraverso un esperimento di laboratorio, il calo la mobilità degli spermatozoi e il degrado del loro DNA dopo 4 ore (solo) di esposizione alle onde WiFi. Questo studio è stato pubblicato sulla rivista Fertility and Sterility nel 2011.

7. Il wifi può influire sulla fertilità

Secondo gli esperimenti condotti sulla fertilità, non sono solo gli uomini a essere interessati dal Wi-Fi. Sembra che le onde elettromagnetiche emesse dal Wifi possano sconfiggere l’impianto dell’uovo nell’utero. In questo studio su topi esposti al WiFi per 2 ore al giorno per 45 giorni, è stato notato uno stress ossidativo più sviluppato. Le conclusioni da conservare sono le seguenti: un’elevata esposizione alle onde Wifi causa un’alta probabilità di gravidanze anomale (rischio di trisomia) o causa l’incapacità di impianto dell’uovo.

8. Il Wifi provoca lo stress del cuore

Se siete circondati da onde, potreste aver già avvertito un aumento della frequenza cardiaca (accelerazione) senza mai creare connessioni tra questi due elementi.

Uno studio condotto su 69 persone ha scoperto che molte persone hanno avuto un “impatto” fisico dall’esposizione alle frequenze elettromagnetiche. È stato registrato un aumento della frequenza cardiaca, simile alla frequenza cardiaca di un individuo sotto stress.

9. La connessione Wifi è collegata al cancro

Uno studio mostra che alcuni animali esposti a radiazioni elettromagnetiche significative hanno avuto un rischio più elevato di progressione tumorale. Fino ad ora non sono stati condotti studi sull’uomo, anche se continuano a accumularsi segnalazioni di casi sospetti.

Le onde Wifi sono state classificate come potenzialmente cancerogene dall’OMS nel 2011. Da allora, gli studi hanno dimostrato che possono causare il cancro al cervello, alla tiroide, ecc.

10. Come proteggersi dalle onde Wifi?

Gli esperti hanno identificato diversi modi per proteggersi dagli effetti del Wi-Fi. In primo luogo, l’esposizione alle onde riduce il tasso di melatonina (un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, chiamato anche ormone del sonno). Assumendo integratori, la melatonina può aiutare a limitare gli effetti delle onde WiFi.

Per rimanere in buona salute, meglio limitare l’esposizione alle onde Wifi.

Nonostante il fatto che melatonina e L-Carnitina limitino in una certa misura l’impatto delle onde sul corpo, non offrono una protezione sufficiente. Quando ti connetti al Wifi con il tuo dispositivo elettronico ( telefono, tablet, laptop), guarda il numero di connessioni!

Nella vita di tutti i giorni, siamo circondati e persino invasi da queste onde elettromagnetiche. Puoi prevenire i pericoli del Wifi tenendo lontani (dal tuo corpo) telefoni cellulari, laptop e tablet … Quando non vengono usati, evita di tenerli accesi, ricordati di spegnerli.

Fonte: Santè+

Ti potrebbe interessare anche >>>Allerta WiFi, un pericolo per la nostra salute da non sottovalutare

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI