Home Coppia

Soldi, come gestirli al meglio quando si è in coppia

CONDIVIDI

I problemi economici sono una delle principali cause di rottura tra le coppie. Scopri come gestirli in modo da mantenere l’armonia nel rapporto a due.

Coppia
Fonte: Istock

Quando si sceglie di vivere insieme si va incontro a dei cambiamenti sia personali che, ovviamente, all’interno della coppia. Da persone singole che dovevano badare a se stesse si diventa una coppia il cui obiettivo è quello di crescere e proseguire insieme uno stesso percorso di vita. Percorso in cui sono presenti elementi in comune come eventuali figli futuri, animali domestici, immobili e soprammobili e, ovviamente, i soldi.
Questi ultimi, per quanto non tutti se ne rendano conto, sono spesso la causa principale per cui tante coppie si separano. Spesso si pensa che ciò avvenga perché in momenti di crisi è difficile stare insieme ma la verità è che una buona gestione dei soldi non ha nulla a che vedere con quanti se ne hanno e spesso anche tra persone benestanti possono sorgere conflitti per la gestione dei soldi. Il punto è che per vivere in armonia ciò che conta non è tanto il conto in banca (che se notevole è sempre positivo) ma il modo in cui si vive l’argomento all’interno della propria casa. Oggi, quindi, proveremo a scoprire quali sono i modi in cui andrebbero gestiti i soldi per una vita di coppia serena e appagante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Crisi di coppia primaverile: come gestirla

Se vuoi restare aggiornata sui problemi legati alla coppia e le strategie per vivere al meglio il rapporto a due CLICCA QUI!

Gestione dei soldi all’interno della coppia

Fonte: Istock

Parlare senza problemi del denaro. Il primo mito da sfatare è che parlare di soldi sia un problema. Lo è se si sceglie di farlo diventare tale. In una coppia che funziona, però, parlare di denaro e di spese da fare non dovrebbe essere un problema ma un argomento da trattare esattamente come il cibo o le cose da fare insieme durante il week end. E visto che il denaro è sempre presente, essendo indispensabile sia per mangiare che per gestire il proprio tempo libero, un buon modo per andare d’accordo è renderlo un argomento di cui parlare liberamente. In questo modo non si avranno mai brutte sorprese e si potrà scegliere insieme e consapevolmente come gestire le entrate e, ovviamente, le uscite.

Prendere insieme ogni decisione. Indipendentemente da chi guadagna di più o da chi guadagna (qualora uno dei due fosse senza lavoro), la gestione dei soldi va vista come una parte della vita a due, esattamente come l’occuparsi della casa, della spesa, etc… Visto che i soldi sono indispensabili per molte delle cose che riguardano una famiglia (bollette, affitto, macchina, uscite, etc…), è molto importante che ogni decisione importante venga presa insieme e all’unanimità, in modo da avere bene in mente la situazione economica del momento e non correre il rischio che mentre uno dei due fa economia l’altro si trova a spendere e spandere soldi per cose superflue.

Scegliere insieme una gestione opportuna delle finanze. La gestione dei soldi è importante indipendentemente da quanti se ne hanno a disposizione. Avere 100 ad esempio non significa che si può spendere tutta la cifra. Per funzionare al meglio, una coppia deve quindi stabilite esigenze e priorità in modo da capire come investire le proprie finanze. Ancor meglio se si riesce a tenere qualcosa da parte per eventuali emergenze. In questo modo non si dovrà discutere per ogni minima spesa perché entrambi ci si regolerà in base al piano stabilito in comune.

Non avere mai dei segreti. Ancora una volta la comunicazione è ciò che più conta per un rapporto solido e duraturo e ciò si verifica anche quando si parla di soldi. Se si commette un errore (come ad esempio una bolletta non pagata) è molto meglio parlarne subito piuttosto che cercare di nasconderlo. In coppia certe questioni non dovrebbero rappresentare un problema perché è ovvio che in tutta una vita insieme le probabilità di sbagliare tocchino ad entrambi. Molto meglio risolvere insieme un problema che farlo ingigantire, trasformandolo in argomento di discussione o, ancor peggio, di lite.

Avere un conto in comune. Forse non molti saranno d’accordo ma avere un conto in comune può fare la differenza. Spesso a causare problemi nelle coppie è infatti il continuo rinfacciarsi di chi sono i soldi con sui si è comprato qualcosa o con cui si è pagata una bolletta. Se proprio non si vuole perdere questa sorta di indipendenza, sarebbe almeno opportuno, dividersi le spese da fare in modo da essere entrambi responsabili e comunicarsi ogni tot l’andamento reciproco delle cose. Una visione d’insieme è sempre meglio di una singola e visto che una coppia solida fa prima di tutto gioco di squadra è necessario che quest’alchimia si crei anche da un punto di vista economico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: imparare a perdonarsi per vivere meglio

Con queste cinque regole, la gestione del denaro sarà sicuramente meno complicata e la comunicazione di coppia ne risulterà rinsaldata e ancor più efficace. Poter parlare di argomenti solitamente tabù, dopotutto, è una forma di intimità concessa a pochi e che, se trattata nel modo corretto può solo alimentare un unione e mai separarla. Ciò che conta, alla fine, è sempre come si sceglie di vivere le cose e la strada che si percorre per arrivare alla meta che, in questo caso, è il benessere (non esclusivamente economico) all’interno della coppia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Crisi di coppia: cinque possibili cause e come risolverle
Come gestire le liti di coppia senza ingigantirle
Coppia: l’importanza di programmare insieme le vacanze

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore