Home Dieta e Alimentazione

Avocado: un prezioso alleato per dimagrire

CONDIVIDI

L’avocado è un alimento ricco di proprietà e ideale per chi è a dieta e desidera perdere peso senza troppi sforzi.

Cosa cucino oggi? Il menu completo per pranzo e cena con l'avocado
Fonte foto: Pixabay

La primavera, si sa, è periodo di diete, specie per chi ha deciso di affrontare la tanto famigerata prova costume. Come tutti sappiamo, però, seguire una dieta non è mai un piacere, specie se si tende a seguire quelle in cui l’unico imperativo è alimentarsi di aria o quasi. Per fortuna, sempre più studi stanno dalla parte di chi ama stare in forma senza dover rinunciare al cibo ed è ormai noto che per farlo basta mangiare in modo bilanciato, senza troppe restrizioni e senza fare la fame.
Tra le altre cose esistono anche alimenti che possono aiutare a seguire al meglio una dieta, rendendola meno pesante da sopportare e dando un maggio senso di appagamento e/o di sazietà. Tra questi uno che spicca in primo piano è l’avocado, un frutto dal sapore particolare e ricco di grassi buoni, tanto da essere consigliato anche all’interno di un regime ipocalorico, purché consumato nelle giuste quantità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Avocado: ecco cosa succede se ne mangi uno al giorno

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda gli alimenti e gli effetti benefici che hanno sull’organismo CLICCA QUI!

Avocado: l’alimento perfetto per chi è a dieta

avocadoL’avocado, inserito all’interno di un piano alimentare sano e bilanciato e usato in sostituzione dei carboidrati raffinati è un alimento in grado di far passare rapidamente la fame, facendo sentire appagati dopo il pasto.
A stabilirlo è stato uno studio condotto dal Center for Nutrition Research dell’Illinois, dal quale è emerso che gli adulti che avevano mangiato avocado al posto di pane o pasta abbiano sentito meno fame ottenendo anche una riduzione dei picchi di glicemia e insulina.
Ovviamente l’avocado è un alimento grasso e non un carboidrato, motivo per cui non va mangiato come unico sostituto di questi ultimi che vanno comunque inseriti nel modo corretto. Inserirlo al posto di pane o pasta realizzati con farine raffinate può rappresentare però un’alternativa in grado di appagare allo stesso modo, portando facilmente ad un senso di sazietà dato dalla presenza dei grassi buoni che, tra le altre cose, rallentano il transito degli zuccheri nel sangue.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stop a glicemia e colesterolo con l’avocado

L’avocado può quindi essere inserito a colazione su una fetta di pane integrale e da associare ad un cappuccino di soia senza zucchero o mangiato a pranzo all’interno di un’insalata. I più golosi possono realizzare anche una sorta di crema al cacao spalmabile partendo dall’avocado e da una minima dose di cacao in polvere. Insomma, i modi di consumare questo frutto sono davvero tanti e come sempre più studi dimostrano il suo consumo, in quanto super food è altamente consigliato purché inserito in modo equilibrato all’interno di una dieta che abbia carboidrati, proteine e grassi buoni.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Dieta dell’avocado, quando il grasso fa dimagrire
Avocado: da oggi anche in versione light
Hummus di ceci e avocado: per un gustoso antipasto vegano

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore