Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Aceto di mele: cosa accade al tuo corpo se lo assumi per...

Aceto di mele: cosa accade al tuo corpo se lo assumi per 60 giorni

CONDIVIDI

Scopri quali sono gli effetti dell’aceto di mele se viene consumato per 60 giorni.

usi alternativi dell'acetoL’aceto di mele è un alimento sano e ricco di proprietà benefiche. Oltre ad essere un condimento per le insalate, si rivela infatti utile per perdere peso, far passare il singhiozzo, alleviare i sintomi del raffreddore, etc… Per godere di tutte le sue proprietà si può scegliere di assumerlo anche da solo e diluito in poca acqua. Una scelta che ripetuta per 60 giorni porta svariati benefici all’organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Arance: ecco perché fa bene mangiarle ogni giorno

Se vuoi restate sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda gli alimenti e gli effetti che hanno sull’organismo CLICCA QUI!

Aceto di mele per 60 giorni, ecco perché fa bene

Aceto di mele e miele
Fonte: Istock

Sono sempre di più i pareri a favore del consumo dell’aceto di mele, non solo come condimento ma anche come rimedi a tanti problemi di salute. Assumerne un cucchiaio al giorno per 60 giorni di fila, porta infatti a dei benefici inaspettati. Vediamone alcuni:

  • Aiuta a tenere a bada il colesterolo, diminuendo quello cattivo e promuovendo quello buono
  • È un ottimo antiossidante
  • È un valido aiuto per chi soffre di bruciore di scomodo
  • Allevia i sintomi del reflusso acido
  • Innalza il metabolismo e aiuta a perdere peso
  • Regola gli zuccheri nel sangue
  • Fa diminuire il bisogno di dolci
  • Aiuta a bruciare i grassi
  • Fa bene alla pelle, rigenerandola
  • È perfetto per chi soffre di anemia (in questo caso si può usare per 60 giorni, sospendere per due mesi e poi ripetere il ciclo)
  • È un alcalinizzante naturale
  • Previene lo sviluppo di cellule cancerogene
  • È un ottimo diuretico e con il tempo riduce sensibilmente la cellulite
  • L’acido malico che contiene aiuta a rimuovere i metalli pesanti dal corpo
  • Migliora l’assorbimento dei nutrienti

Per far si che funzioni, l’aceto di mele deve essere biologico, non pastorizzato e possibilmente non filtrato. Scegliendo quello giusto, l’aceto funge anche da probiotico.
La dose consigliata è di un cucchiaio al giorno diluito in un bicchiere d’acqua. Chi lo desidera può addolcire il tutto con un po’ di miele. I momenti migliori della giornata sono la mattina a digiuno o poco prima del pasto principale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Kefir di latte: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Attenzione! L’aceto di mele alla lunga può rovinare lo smalto dei denti. Volendo si può risolvere il problema utilizzando una cannuccia.

Inoltre a causa della sua acidità può creare problemi in chi soffre di ulcera o di problemi legati allo stomaco. Come sempre, in caso di dubbi, è sempre bene chiedere un parere al proprio medico curante.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Pistacchi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli
Cioccolato fondente: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Banane: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle