Home Dieta e Alimentazione

Dieta del ghiacciolo: dimagrire con gusto in vista dell’estate

CONDIVIDI

Dimagrire in tempi brevi senza rinunciare ai cibi gustosi. La dieta del ghiacciolo è perfetta per tornare in forma in vista dell’estate e della temuta prova costume.

Perdere peso senza trovarsi solamente davanti a piatti a base di cibi calibrati è possibile. Uno dei rimedi più diffusi per combattere l’alfa estiva, ossia il ghiacciolo, potrebbe rivelarsi la soluzione ottimale a chi guarda la spiaggia con grande paura di sfigurare.

Il must – Ovviamente non si può prescindere da un’alimentazione sana a base di fibre, proteine come il pesce e la carne bianca, grassi sani come l’olio d’oliva, ma pure frutta e verdura di stagione.
Cosa bisogna evitare– E’ bene se si segue questo programma dietetico stare lontani da pasta, pane e in generale dai carboidrati. Gli unici concessi, seppur in piccole dosi sono il riso integrale e il pane nero. Da eliminare pure i cibi confezionati e lavorati.

Tenuti presente questi piccoli accorgimenti, entra in gioco il ghiacciolo da mangiare come spuntino a metà mattina o al pomeriggio.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Come si prepara un ghiacciolo dietetico

iStock

Per evitare conservanti, coloranti e zuccheri in eccesso è preferibile confezionare il ghiacciolo a casa.

La ricetta –  250 grammi di frutta a scelta tra le fragole, i mirtilli, le ciliegie, il kiwi, la pesca, il melone, l’albicocca e 250 grammi di yogurt bianco naturale senza zucchero.

Procedimento – Tagliare la frutta a pezzi e frullarla fino ad ottenere un mix omogeneo,  oppure frullarla solamente in parte in modo che si avverta la presenza di essa. Unire al frullato lo yogurt. Versare negli stampi e mettere in freezer per circa 6 ore, o ancora meglio tutta la notte in modo da ricavare la consistenza ideale.

Ti potrebbe interessare anche—->>> Dieta della Bibbia: dimagrire velocemente con la verdura

Perché è importante inserire lo yogurt – Essendo il ghiacciolo senza zucchero, la sua presenza lo rende più cremoso e gustoso, inoltre aggiunge una componente di proteine assente nella frutta. Con questo plus anche se si sale di 50 calorie, il pasto diventa più completo e sano.

Come scegliere lo yogurt da aggiungere– Bisogna guardare le esigenze nutrizionali. Chi vuole fare a meno dello zucchero, ma non dei grassi può mettere quello bianco naturale. Per chi è intollerante ok a quello senza lattosio o alla soia. Invece chi desidera un tocco proteico in più può puntare su uno yogurt light o greco.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore