Home Coppia

Come gestire le liti di coppia senza ingigantirle

CONDIVIDI

Scopri come gestire le liti di coppia senza trasformarle in un dramma.

coppia in lite
Fonte: stock Photos

Un vecchio adagio diceva che l’amore non è bello se non è litigarello. Eppure chiunque si sia trovato almeno una volta a discutere con il proprio partner sa bene come ogni lite sembri sempre una grande minaccia, in grado di minare l’armonia di coppia, mostrando le parti peggiori di se all’altra persona.
Certo, pensare di poter evitare discussioni e litigi tra due persone che vivono costantemente a contatto tra loro è praticamente impossibile e ci sono persino degli studi secondo i quali litigare è una forma di espressione che rende più sana la coppia.
Tutto sta a come si litiga e, soprattutto, a come si sceglie di far pace. Perché spesso il vero problema non sta tanto nella crisi di nervi o nella sfuriata dopo una giornata pesante, quando nei musi lunghi e nella tensione che si trascina a volte anche per giorni. Al fine di capire come affrontare al meglio le liti di coppia, vedremo quindi alcune delle strategie più usate per trasformare la lite in un momento di crescita ed in qualcosa della quale non doversi pentire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Crisi di coppia: cinque possiibli cause e come risolverla

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la coppia e le strategie per vivere al meglio il rapporto a due CLICCA QUI!

Liti di coppia: come gestirle al meglio e senza problemi

lite di coppia
Fonte: Istock

Iniziamo col dire che a fare la differenza è spesso anche il motivo per il quale si litiga. Se la colpa sta solo da una parte (come ad esempio nel caso di un tradimento), rendere il momento costruttivo può essere davvero difficile e spesso non basta un solo momenti di crisi per risolvere le cose. Se restiamo su un piano più generale, basato sui comuni bisticci dovuti a momenti di tensione, divergenze di idee, problemi con in genitori dell’altro/a, etc… ecco che le strategie per far si che il litigio non si trasformi in una crepa nel rapporto sono tante e varie e sta a noi scegliere di volta in volta quale mettere in pratica.

Fare un time-out prima di esagerare. A volte a creare confusione è il trovarsi improvvisamente al centro di una lite senza aver bene idea di come ci si sia finiti. Ci si sente improvvisamente sotto attacco e si reagisce più per difesa che per convinzione. In questi casi una buona tecnica per evitare di dirsi cose sgradevoli che spesso neppure si pensano (o almeno non del tutto), è quella di fermarsi non appena ci si rende conto di essere in piena lite. Un time-out, infatti, può dare il giusto tempo per pensare, riflettere sulla situazione, provare a calarsi nei panni dell’altro e arrivare a più miti consigli. Riparlarne un’oretta più tardi, magari davanti ad un buon caffè e in un’atmosfera rilassante, può fare la differenza e tramutare la lite di prima in una discussione civile e costruttiva.

Parlarsi mano nella mano. Se si sa già di dover affrontare argomenti difficili si può scegliere di farlo tenendosi mano nella mano. Questo approccio aiuta a sentirsi più legati e in sintonia e rende meno frequenti gli scatti di ira o reazioni estreme e delle quali ci si potrebbe pentire. Se questo gesto sembra eccessivo si può comunque cercare un contatto fisico o parlarsi guardandosi negli occhi. È sempre bene ricordare che si ha davanti la persona che si ama e non un nemico e che pensarla diversamente non fa di voi due rivali ma due persone che giorno dopo giorno camminano insieme aggiustando il passo l’un l’altro al fine di raggiungere lo stesso ritmo.

Ricordarsi che tanto si farà pace comunque. A meno di non essere in una lite che preannuncia una separazione, sapete già entrambi che presto o tardi farete comunque pace. Tenerlo a mente mentre si litiga può aiutare a cogliere l’ironia della cosa, spingendo a far pace più in fretta. Perché saltare una cena importante o del tempo che si può passare insieme per una tensione che tanto nel giro di due o tre giorni andrebbe comunque a scemare? Se possibile, meglio rimediare subito agli strappi. Poter passare del tempo insieme va sempre visto come un dono prezioso al quale è stupido rinunciare.

Concludere la lite con tanta passione. Se la vostra lite si è accesa prima del dovuto si può optare per un finale in grande stile, puntando tutto sulla passione. Sarà un modo per concludere in bellezza arrivando a più miti consigli una volta l’uno tra le braccia dell’altro. Ovviamente ciò va bene solo se sorge spontaneo e non deve mai essere vissuto come una forzatura. Basta non frenarsi qualora la voglia di stare insieme superi quella di discutere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Le cinque cattive abitudini di coppia che fanno male all’amore

coppia: lui non vuole figli
Fonte: Istock

Tornare sull’argomento qualche giorno dopo. Infine, dopo una lite è sempre bene tornare sui punti che hanno portato a discutere in modo da capire eventuali problemi e cercarne insieme la soluzione. Dopo essersi sfogati è sempre più facile valutare determinati aspetti sotto una luce diversa e questo sarà un buon modo per far si che la discussione non sia stata vana e che diventi un momento di crescita sia individuale che di coppia.

Seguendo queste semplici regole, gestire il rapporto a due sarà sicuramente più facile e anche i momenti di tensione assumeranno un altro significato rendendo la coppia più salda ed unita che mai.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Cinque tratti comuni delle coppie resilienti: quelle capaci di restare unite
Vita di coppia: 4 parole chiave per la felicità in qualsiasi relazione
Coppia: imparare a perdonarsi per vivere meglio

Scritto da Danila Franzone

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore