Home Curiosita Aladdin, curiosità e aneddoti inaspettati sul nuovo film

Aladdin, curiosità e aneddoti inaspettati sul nuovo film

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:53
CONDIVIDI

Finalmente è arrivato nelle sale il film Aladdin, remake di un grande classico Disney: ecco alcune curiosità, retroscena e aneddoti particolari sulla pellicola.

aladdin film curiosità

Attesissimo in tutto il mondo, è finalmente arrivato al cinema il film Aladdin: diretto dal regista Guy Ritchie, si tratta di un remake dell’omonimo e fortunatissimo film animato della Disney uscito nelle sale nel 1992.

La storia del ladruncolo e ragazzo di strada Aladdin che si innamora perdutamente della figlia del Sultano, la principessa Jasmine, è diventata rapidamente un cult amatissimo da grandi e piccini: il remake appena uscito vede tra i protagonisti Mena Massoud nel ruolo di Aladdin, la nella Naomi Scott a interpretare Jasmine e Will Smith nei panni del genio della lampada.

Aladdin, curiosità inedite sul nuovo film al cinema

cinema film curiosità

1. Tantissimi provini

Per scegliere e scritturare quelli che sono poi diventati i protagonisti del film, il regista Guy Ritchie ha fatto oltre 2000 provini con attori provenienti da ogni parte del mondo: ai casting potevano accedere soltanto attori di origini mediorientali o indiane. Alla fine, sono stati scelti Mena Massoud, canadese di origini egiziane, e Naomi Scott, inglese con origini indiane.

2. Il genio della lampada

Il ruolo del genio della lampada, affidato a Will Smith, doveva essere in origine di un altro grande attore: inizialmente, la produzione aveva pensato di farlo interpretare al vulcanico e carismatico Jim Carrey, che non ha potuto aggiungersi al cast perchè in quel periodo era impegnato con le vicende familiari legate alla morte della sua compagna, Cathriona White.

3. Le voci italiane

La voce italiana che interpreta le canzoni della Principessa Jasmine non è di certo sconosciuta agli appassionati di talent show: si tratta infatti di Naomi Rivieccio, finalista dell’ultima edizione di X-Factor.

4. Il tappeto volante

Per realizzare il tappeto magico su cui volano Aladdin e Jasmine c’è stato bisogno di una vera e propria piattaforma idraulica: il tappeto è stato appoggiato su quest’ultima e posizionato davanti a uno schermo blu, cui sono poi stati aggiunti in seguito i fondali girati in precedenza.

5. Le acrobazie

Interpretare Aladdin non è stato affatto facile per il protagonista Mena Massoud: l’attore ha dovuto imparare a immergersi e trattenere il respiro sott’acqua, a cavalcare i cammelli e a fare il giocoliere.

Potrebbe interessarti anche >>> I 10 film più belli della storia del cinema che hanno vinto gli Oscar

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI