Home Salute e Benessere Il numero di nei sul tuo braccio destro rivela il tuo stato...

Il numero di nei sul tuo braccio destro rivela il tuo stato di salute

CONDIVIDI

Avere gran numero di nei sul corpo di solito non è un segno di pericolo per la salute. Tuttavia, molti studi scientifici affermano che un gran numero di nei sul braccio destro indicano il rischio di sviluppare il cancro, incluso il cancro della pelle.

Cos’è un neo?

Un neo è un punto o macchia che appare sulla pelle, di colore brunastro. I nei sono costituiti da cellule note come melanociti, che sono coinvolte nella pigmentazione della pelle. Possono essere sporgenti o piatti, alcuni potrebbero persino avere dei peli. Ricordiamo che l’esposizione eccessiva al sole aumenta il rischio di sviluppare il cancro della pelle, rendendo il neo maligno.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

La diagnosi del melanoma mediante l’osservazione dei nei sul braccio destro

Il King’s College London ha condotto uno studio durato circa 8 anni con l’obiettivo sviluppare una tecnica per predire il rischio di sviluppare il cancro della pelle e facilitare la diagnosi per i dermatologi ed i medici generici. Questa tecnica consiste nel contare il numero di nei sul braccio destro. Secondo questo studio pubblicato sul British Journal of Dermatology, se ci sono almeno 11 nei su questo braccio, questo potrebbe indicare un aumento del rischio di sviluppare il cancro della pelle, compreso il melanoma.

Per un periodo di 8 anni, gli specialisti hanno condotto lo studio su 3.694 donne bianche. Hanno contato il numero di nei su 17 parti diverse del corpo di ogni persona e hanno anche preso in considerazione altri criteri, come il tipo di pelle, il colore dei capelli e la presenza delle lentiggini. Questo studio è stato poi esteso a 400 persone (donne e uomini) con melanoma.

Il braccio è un membro di facile accesso, il che significa che la diagnosi sarà rapida e facile. Dermatologi e medici generici sanno che un numero elevato di nei sulla pelle sono sintomo precursore del melanoma, un tipo di cancro. Tuttavia, contare i nei presenti su tutto il corpo non è un compito facile e richiede molto tempo.

Durante lo studio, i ricercatori hanno contato i nei situate in 17 parti del corpo come braccia, gambe, schiena e torace. I risultati hanno mostrato che gli arti sono i migliori indicatori perché hanno il maggior numero di nei. Gli esperti hanno anche scoperto che il numero di nei sul braccio destro è il più predittivo del numero totale dei nei su tutto il corpo.

Le persone con più di 7 nei sul braccio destro hanno 9 volte più probabilità di avere più di 50 nei su tutto il corpo. È probabile che le persone con più di 11 nei abbiano più di 100 nei totali. Lo studio ha anche indicato che la porzione al di sotto del gomito destro è l’area più predittiva di questa parte del corpo.

Dal 20% al 40% dei melanomi provengono da nei preesistenti. Ciò suggerisce che è essenziale distinguere ciò che è normale sulla pelle da ciò che non lo è … È imperativo consultare il medico se noti cambiamenti nel colore, nella consistenza, nella forma o nella dimensione di un neo sulla pelle.

Véronique Bataille, dermatologa e coautrice dello studio, invita i pazienti con nei irregolari a consultare uno specialista il prima possibile. Va notato che l’American Cancer Society afferma che le persone che sono eccessivamente esposte alle radiazioni UV e coloro che hanno una storia di melanoma nella loro famiglia sono a maggior rischio di cancro della pelle.

D’altra parte, anche la composizione genetica dei nei dovrebbe essere presa in considerazione durante la diagnosi. Ad esempio, nevi displastici, nei insoliti, potrebbero essere un sintomo del melanoma. Questo tipo di neo dovrebbe essere distinto dagli altri nei in quanto potrebbe indicare un rischio più elevato di cancro della pelle.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Cancro: se hai questi 6 sintomi fatti visitare da un medico

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI