Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta dell’acqua: ecco perché 14 bicchieri possono aiutarci

Dieta dell’acqua: ecco perché 14 bicchieri possono aiutarci

CONDIVIDI

Non ha calorie, è un drenante naturale, contribuisce all’eliminazione di scorie e tossine, ma soprattutto ha un potere saziante. Si tratta dell’acqua e secondo il dietologo dei vip Nicola Sorrentino può rappresentare l’elemento decisivo per la riuscita di una dieta.

Docente all’Istituto di Idrologia medica dell’Università di Pavia il professor Sorrentino, autore del libro “La dieta dell’acqua”, propone 3 consigli a chi desidera tornare in forma, ovvero adottare un regime alimentare mediterraneo, fare attività fisica, e bere tanto.

Quanto bisogna bere – La dose ottimale sarebbe di 1, 5 litro, suddiviso in 14 bicchieri: 2 prima di colazione, 2 prima di pranzo e 2 prima di cena. Gli altri 8 sparsi durante la giornata.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Che acqua bere – Gasata o naturale non importa, ciò che conta è che sia abbastanza fresca, preferibilmente tra i 10 e il 12° C in quanto è proprio la differenza di temperatura con il nostro corpo che fa attivare il processo di termogenesi e dunque il riscaldamento del liquido ingerito.

Dieta dell’acqua: perché 14 bicchieri possono aiutarci a dimagrire

iStock

 

Come detto l’acqua ci fa sentire sazi poiché attiva la termogenesi. Bere prima di mangiare fa dunque attivare il fisico e ci fa consumare calorie, il che è molto importante prima di sederci a tavola.

In secondo luogo l’acqua dà energia. Più si è idratati, più si consumano calorie.

La regola da tenere sempre presente – Secondo Sorrentino l’acqua va sempre bevuta a stomaco vuoto.

Ti potrebbe interessare anche—->>> Dieta Dubrow: 3 fasi per dimagrire e ringiovanire

Il potere dell’acqua dimostrato da diverse ricerche – Nel 2010 era stata l’americana Brenda Davy, docente di Nutrizione al College of Agriculture and Life Sciences del Virginia Tech di Blacksburg a pubblicare sulla rivista “Obesity”, uno studio. Nel suo esperimento una cinquantina di persone sono state sottoposte al medesimo programma dimagrante ipocalorico per la durata di 3 mesi. Coloro che hanno bevuto due bicchieri d’acqua prima di colazione, pranzo e cena hanno perso circa 2 kg in più in più di coloro ai quali non è stato consigliato di bere. In pratica, alla fine della prova, i primi si sono trovati con 6 kg in meno, gli altri invece con appena 4.

I benefici di bere 14 bicchieri d’acqua prima di andare a letto – In soli 30 giorni, ovviamente senza eccedere nel cibo, si può perdere 1 taglia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI