Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Cicoria: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Cicoria: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

CONDIVIDI

La cicoria è un ortaggio sano e gustoso, ricco di proprietà benefiche e particolarmente adatto anche a chi è a dieta: ecco perchè dovremmo mangiarla più spesso.

dieta bietola e cicoria
Fonte: Istock

La cicoria è una pianta erbacea spontanea o coltivata che appartiene alla stessa famiglia del radicchio e di altre insalata. Composta quasi completamente di acqua, è ricca di sostanze nutritive sane che la rendono un vero e proprio alleato per la salute dell’organismo.

Da consumare sia cruda che cotta, ha alcune controindicazioni proprio come qualsiasi altro alimento ma ciò nonostante resta un cibo ottimo e salutare che rimane inconfondibile al palato grazie al suo gusto leggermente amarognolo.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

La cicoria conta soltanto 23 calorie per 100 grammi di prodotto. Composta per quasi il 94% di acqua, rappresenta un’importante fonte di fibra ma anche di tanti minerali e vitamine fondamentali per la nostra salute: calcio, potassio, fosforo, sodio, magnesio, zinco, rame, manganese e selenio, vitamine A, C, E, J, K e del gruppo B.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le proprietà e le controindicazioni degli alimenti CLICCA QUI!

Tutto sulla cicoria: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

cicoria ricette

PROPRIETA’ E BENEFICI

– La cicoria gode di proprietà depurative e disintossicanti, nonchè stimolanti per la funzionalità di fegato e reni;
– Tra le proprietà benefiche della cicoria ci sono anche quelle di natura digestiva;
– Ottimo diuretico e lassativo naturale, la cicoria tiene anche sotto controllo la glicemia e riduce le infiammazioni;
– Perfetta per chi è a dieta, la cicoria migliora il metabolismo dei lipidi e regola l’appetito.

CONTROINDICAZIONI

Un consumo moderato di cicoria non ha quasi mai controindicazioni, tuttavia occorre fare una certa attenzione in caso di ipersensibilità in quanto questo ortaggio è ricco di allergeni.
Da utilizzare con parsimonia in caso di problemi intestinali, in quanto può causare fenomeni di gonfiore e flatulenza, andrebbe assolutamente evitata dalle donne in gravidanza (potrebbe avere effetti abortivi).

CURIOSITA’ E COME ASSUMERLA

Al momento dell’acquisto è importante scegliere la cicoria fresca, con foglie croccanti e carnose, senza macchie gialle ma di colore verde scuro e deciso. Può essere conservata in frigorifero anche una settimana, ma non va riposta nello scomparto della verdura.

Con le radici di cicoria si prepara una bevanda energizzante simile al caffè, ma priva di caffeina. Questa abitudine nacque in Francia nel periodo Napoleonico per poi diffondersi in Inghilterra e negli Stati Uniti.
Secondo alcuni, la cicoria avrebbe effetti afrodisiaci in quanto migliora l’afflusso di sangue agli organi sessuali maschili.

VIDEO RICETTA – DECOTTO DI CICORIA DIURETICO

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI