Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Scalogno: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Scalogno: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

CONDIVIDI

Lo scalogno è un ortaggio poco noto ma ricco di proprietà benefiche. Scopriamone insieme le più importanti, comprese le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che lo riguardano.

scalogno proprietà
Fonte: Istock

Lo scalogno, molto simile alla cipolla, è un ortaggio in grado di donare sapore a molti cibi e tutto con poche calorie. Ricco di vitamine e sali minerali, apporta svariati benefici all’organismo, abbassando il livello di zuccheri nel sangue e fungendo da anti tumorale. Come tutti gli alimenti, anche lo scalogno può avere delle controindicazioni. Scopriamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questo ortaggio, partendo dai valori nutrizionali e andando avanti con i benefici ed il modo migliore per usarlo in cucina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Peperoni: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarli

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e i migliori rimedi naturali CLICCA QUI!

Tutto sullo scalogno: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

Scalogno proprietà
Fonte: Istock

Lo scalogno appartiene alla famiglia delle Liliacee, la stessa di aglio, cipolla, porro ed erba cipollina. Dalla forma simile a della cipolla si presenta come un alimento che grazie ad un sapore forte è in grado di dare un sapore particolare alle varie pietanze, donando al contempo diversi benefici all’organismo. Ottimo ricostituente, aiuta a disintossicarsi e funge anche da digestivo.
Sebbene sia preferibile consumarlo da crudo in quanto in grado di mantenere intatte le sue proprietà, da cotto dona un sapore inconfondibile ad ogni tipo di alimento.
In genere non c’è una dose consigliata per questo alimento ma, come sempre, è consigliato mangiare ogni alimento con moderazione.

Calorie e valori nutrizionali
In media lo scalogno ha circa 70 calorie per 100 grammi.
Ricco di sali minerali è ricco di potassio (334 mg), fosforo (60 mg), magnesio (21 mg), calcio (37), sodio (12) e ferro, zinco, selenio e manganese. Vanta inoltre la presenza di vitamina A e C e tracce di quelle del gruppo B. Ricco di flavonoidi è noto tra i tanti per la presenza di quercetina, famosa per essere particolarmente positiva per la salute.

Proprietà e benefici

Lo scalogno apporta svariate proprietà benefiche. Tra queste le più note sono:

  • Aiuta a combattere l’obesità
  • Regola gli zuccheri presenti nel sangue
  • Allontana il rischio di contrarre il diabete
  • Ha qualità antistaminiche, tenendo lontane le allergie
  • Ha effetti anti tumorali
  • Protegge i tessuti polmonari
  • Ha proprietà antivirali e antibatteriche
  • Aiuta a contrastare l’ipertensione arteriosa
  • Fa bene a unghie e capelli
  • Grazie alla presenza di acido folico è consigliato in gravidanza
  • Tiene a bada il colesterolo cattivo
  • Combatte l’infiammazione
  • Fa bene al cervello
  • È un ottimo sostituto della cipolla per i soggetti allergici al nichel
  • Aiuta a contrastare l’insorgenza di ictus o malattie coronariche

Controindicazioni
Lo scalogno, generalmente, non porta a degli effetti collaterali. Il suo consumo, però, è sconsigliato in soggetti che soffrono di problemi di gastrite o ulcera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cipolla: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla

Scalogno proprietà
Fonte: Istock

Come assumere lo scalogno e curiosità

Come già detto, al fine di mantenere intatte tutte le sue proprietà è consigliabile consumare lo scalogno a crudo, in insalata o con del pane per uno spuntino veloce. Si può optare altrimenti per il cuocerlo poco, inserendolo in primi e secondi piatti che ne risulteranno sicuramente più favoriti. Da un punto di vista semplicemente legato al gusto, è ottimo in zuppe e minestre, per insaporire la cottura di altre verdure e per i soffritti. Ottimo anche in versione caramellata.

Andando alle curiosità

  • Dello scalogno si possono usare anche le foglie, perfette per insaporire i vari piatti
  • Anticamente si pensava che lo scalogno avesse proprietà afrodisiache
  • In India, mescolato allo zucchero, lo scalogno viene usato come rimedio per il mal di gola e per contrastare le infezioni

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Pomelo: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Limone: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Miele: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo