Home Salute e Benessere

Mandorle, il modo migliore di consumarle preservandone tutti i benefici

CONDIVIDI

Ecco perchè dovresti immergere una mandorla nell’acqua prima di coricarti e mangiarla il mattino seguente, il risultato è sorprendente!

Contrariamente alla credenza popolare, le mandorle non sono né salate né grasse, sono invece ricche di sostanze nutritive e sono un alleato ideale per la salute e il benessere del corpo. Ricche di proprietà antiossidanti, migliorano il sistema digestivo e prevengono le malattie cardiovascolari. Per sfruttare al meglio i loro benefici, è però utile sapere come consumarle.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Come mangiare le mandorle preservandone i benefici

I benefici legati al consumo di mandorle sono molteplici, favoiscono la salute cardiovascolare, hanno effetti benefici sul colesterolo cattivo e aiutano a mantenere un giusto peso corporeo.

Le mandorle sono ricche di rame, ferro, fosforo, zinco, potassio, calcio e amminoacidi. Sebbene siano ricche di grassi e calorie, sono molto buone per la salute, tuttavia è necessario sapere come consumarle per beneficiare delle loro virtù.

Le mandorle contengono vitamina E, minerali e oligoelementi (potassio, calcio e magnesio), fibre e omega 3. Per aumentare tutti questi benefici, è consigliabile immergerle nell’acqua prima di mangiare.

Perché mettere a bagno le mandorle?

Tutti i semi oleosi o semi ricchi di grassi come semi di sesamo, semi di girasole, semi di lino, noci, anacardi, noci di macadamia, noci del Brasile e le mandorle, ovviamente, sono composte da un inibitore enzimatico, l’acido fitico, che causa disturbi della digestione e impedisce l’assorbimento di alcuni nutrienti. Immergendoli, questi inibitori vengono eliminati naturalmente.

Questo fenomeno noto come fenomeno della germinazione, non solo aumenta il contenuto di vitamine delle mandorle ma anche il potere di assimilazione di minerali e oligoelementi diminuendo la quantità di grasso.
Immergere le mandorle per una notte, prima di mangiarle, aiuta a digerirle meglio e promuovere l’assorbimento dei nutrienti da parte dell’organismo.

Come mettere a bagno le mandorle?

Si consiglia di utilizzare mandorle biologiche, crude e sbucciate, e di immergere una quantità sufficiente per un massimo di 3 giorni perché tendono a gonfiarsi abbastanza rapidamente quando vengono immerse.

Mettile in una grande ciotola o insalatiera e coprile con acqua filtrata, l’acqua del rubinetto potrebbe contenere sostanze tossiche e nocive come ormoni, antibiotici e candeggina che potrebbero inquinare le mandorle poichè una parte dell’acqua verrà assorbita dalle stesse facendole gonfiare.

È meglio immergerle la sera prima di andare a letto perché richiedono da 8 a 12 ore.

Il mattino seguente, sciacquare abbondantemente e scolare. Saranno pronte da mangiare per colazione, se lo desideri. Si consiglia di tenerle in frigo al massimo per 3 giorni.

Dopo averle immerse in acqua, una manciata di 100 g di mandorle bagnate equivale a 210 calorie contro 630 per la stessa quantità di mandorle “secche”.

Questo metodo è efficace per tutti gli altri semi oleosi, ecco il tempo necessario per alcuni di essi:

Semi di zucca: 3 ore
Semi di girasole: 2 ore
Semi di sesamo: 8 ore
Semi di lino: 8 ore
Noci del Brasile: 3 ore
Anacardi: da 2 a 3 ore
Noci: 4 ore
Noci di macadamia: 2 ore
Noci pecan: 6 ore
Nocciole: da 8 a 12 ore

Ti potrebbe interessare anche—->>> Proprietà delle noci: cosa accade al corpo 4 ore dopo aver mangiato 5 noci

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore