Home Grande Fratello

Vladimir, il doloroso passato: “Ero sola al mondo, pensavo di farla finita”

CONDIVIDI

Vladimir Luxuria si è aperta all’interno della Casa del Grande Fratello raccontato il suo doloroso passato

Vladimir Luxuria al grande fratello

Vladimir Luxuria è entrata solo lunedì all’interno della Casa più spiata d’Italia ed è stata accolta con grande amore fin da subito. L’attrice in questo poco tempo ha avuto modo di legare con tutti ma anche di aprirsi e rivelare molto di sè.

Vladimir ha raccontato, con il cuore in mano, la sua storia e la scoperta della sua omosessualità: “I miei genitori all’inizio non l’hanno presa bene e in qualche modo li capisco. Io però ho avuto le sorelle e le amiche dalla mia parte, mi hanno sempre aiutata. Mia sorella mi ha dato un suo vestito, me lo sono messo e allo specchio mi sono detta ‘finalmente sono io. Poi a un certo punto mi sono detta ‘voglio provare a farlo anche fuori’ avevo 14 anni, sono uscita di casa, in una cabina telefonica mi sono cambiata, ho messo il vestito di mia sorella, ho provato a truccarmi e quando sono uscita dalla cabina ho affrontato la strada. Cercavo di capire dagli sguardi delle persone se mi avevano capita o mi stavano disprezzando. Cominciai a sentire gli insulti. Alcuni la prendevano coma se fosse una sfida alla loro identità. Poi sono arrivate anche le botte, ma non voglio fare la vittima, adesso ho superato tutto.”

Leggi anche >>> Martina contro Francesca De Andrè: “Lei è la prima che punta il dito”

Vladimir Luxuria: il rifiuto dei suoi genitori

Vladimir Luxuria si schiera contro la Marcuzzi

Non tutti i figli che fanno coming out vengono ben accettati dai loro genitori e questo è stato anche il caso di Vladimir Luxuria. Quest’ultima mentre raccontava la sua vita si è soffermato su un particolare che l’ha toccata molto e per il quale ha sofferto molto: “Secondo me le mamme lo sanno da subito. Chi ti ha portato in grembo e capisce se piangi perché hai fame o hai sonno, sa tutto.”

Poi ha aggiunto: “Un pomeriggio ero su una panchina di una piazza della mia città, passarono mio padre con un suo amico. L’uomo guardandomi disse ‘guarda quel ricch***e’. Mio padre ha girato lo sguardo e quel ricch…e ero io. C’è stato un momento di silenzio ed entrambi eravamo congelati. Poi sapevo che dovevo tornare a casa ed affrontare tutto. A casa, sentii che in cucina i miei litigavano, incolpandosi l’uno con l’altra. Io mi sentivo responsabile dell’infelicità di coloro che mi avevano messo al mondo. Responsabile di aver reso infelici i genitori che mi avevano cresciuto, dato da mangiare. Ma non sapevo cosa fare, la mia era una cosa profonda. Non parlavamo, c’era solo il rumore delle forchette e dei coltelli. Non vedevo l’ora che il piatto finisse e chiudermi nella cameretta, per poi sentirmi sola al mondo, senza futuro, pensando di farla finita.”

Un racconto che senza dubbio fa riflettere e che lascia senza parole. Anche Daniele ha avuto modo di confidarsi con i suoi compagni di avventura.

Leggi anche >>> Grande Fratello, Daniele Dal Moro crolla: confessione sul suo passato
Leggi anche >>> Francesca De Andrè e Valentina Vignali, accusa choc a Martina: “sembri un’alcolizzata”
Leggi anche >>> GF 16, Francesca De Andrè contro Gennaro: “coglio*e, pezzo di mer*a”

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore