Home Intimità

7 tratti comuni delle coppie resilienti, quelle capaci di restare unite

CONDIVIDI

Che cosa distingue una coppia destinata a durare da una che alla fine si lascerà? La resilienza. Ecco i 7 tratti distintivi di chi ce l’ha.

“La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia.” (Mahatma Gandhi)

La celebre citazione sembra essere il modo più immediato e incisivo per descrivere ciò che, secondo recenti studi, rende una coppia più longeva dell’altra: la resilienza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Le 5 cattive abitudini di coppia che fanno male all’amore

In una relazione stabile e duratura incontrare ostacoli, liti e periodi problematici in generale è pressoché inevitabile. Non esiste rosa senza spine (sempre rimanendo in tema di citazioni) e, allo stesso modo, non esistono coppie senza problemi. Il segreto per rimanere insieme non è allora evitare che le criticità si presentino (una chimera irraggiungibile) bensì affrontarle nel modo corretto: le coppie destinate al “vissero per sempre felici e contenti” sono quelle capaci di vivere le situazioni complicate nel migliore dei modi per poi risollevarsi. Sono le coppie resilienti.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli utili in tema di amore e vita di coppia CLICCA QUI!

7 abitudini delle coppie resilienti

Coppia (Thinkstock)

Che cosa contraddistingue allora le coppie resilienti? Secondo gli esperti ci sono sette caratteristiche peculiari, tratti comuni a tutte le coppie “forti”, capaci di superare le avversità. Scopriamole insieme!

1 – Niente scaricabarile – Quando la relazione vacilla o, peggio, tocca il fondo l’istinto potrebbe portare a incolparsi l’uno con l’altro, innescando così una serie di ripicche, errori rinfacciati e insulti che certo non possono portare a nulla di buono. I componenti di una coppia resiliente invece cercheranno di capire il loro errore piuttosto che quello altrui, di correggere se stessi per il bene della coppia o,quantomeno, capire come possono agire in prima persona per aiutare la relazione. E’ più importante salvare la coppia che avere ragione.

2 – Impara a ridere per spezzare la tensione – Piccole e grandi tensioni del quotidiano possono essere affrontate con una sana risata, modo efficace per spezzare la tensione e porre freno per tempo a forme di comunicazione infruttuose. Il sorriso può disinnescare le bombe di dialoghi che, partendo da piccoli ostacoli, rischiano di trasformarsi in vere e proprie esplosioni.

3 – Imparare a chiedere aiuto – Una coppia resiliente sa quando le armi in proprio possesso non bastano per uscire dalla crisi. E’ quello il momento in cui non ha vergogna nel chiedere aiuto a chi ne sa di più. Cercare la guida di un professionista è un passaggio spesso difficile ma che funge da discrimine tra chi ce la fa e chi no.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Le regole comunicative che salvano la coppia: le parole da evitare

4 – Non aver paura di dimostrarsi vulnerabili – Aprirsi è sempre la mossa più difficile, mostrarsi in tutta la propria vulnerabilità spaventa e spesso ci porta a provare una vergogna non indifferente. Ciò non accade però in una coppia resiliente, là dove a una confessione cuore in mano corrisponde sempre compassione e una eguale apertura dall’altra parte.

5 – Non confidare nella chiaroveggenza – Non si può nemmeno immaginare quanti litigi e omenti difficili nascano dal semplice supporre. Porre una domanda in più è a volte il modo migliore per prevenire attriti, l’unico in effetti per comprendere veramente che cosa pensa l’altro. Fraintendere le intenzioni altrui è un pericolo da cui fuggire sempre a gambe levate e per farlo può bastare un “mi puoi spiegare meglio?”

6 – Non ingigantire i piccoli problemi – Spesso badiamo troppo alla contingenza, al piccolo problema del momento e non abbiamo la capacità di guardare il quadro generale e, quindi, il vero grande problema. Una coppia resiliente sa andare oltre il micro-problema del momento e scoprire che cosa realmente potrebbe minare il rapporto così da affrontarlo e risolverlo.

7 – Smetterla di guardarsi indietroPerdonare è difficile, andare oltre lo è ancora di più. Le coppie che ce la fanno sono quelle in cui i due partner riescono realmente a superare il passato, a guardare solo avanti e mai indietro. I momenti di tensione ci saranno sempre e se diventano pretesto per rivangare questioni che dovrebbero esser superate progredire sarà semplicemente impossibile. Le energie non vanno usate per portare rancore e ricordare ogni cosa, bensì per andare avanti.

Fonte: HuffPost Italia

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Le 5 cattive abitudini di coppia che fanno male all’amore

Coppia: l’importanza di programmare insieme le vacanze

Partner stressato: come possiamo aiutarlo e migliorare la vita di coppia?

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore