Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Patate dolci: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

Patate dolci: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

CONDIVIDI

Le patate dolci o americane sono una variante sana e golosa alla comune patata: scopriamone tutti i benefici, le proprietà e gli utilizzi in cucina.

patate dolci

La patata dolce, detta anche patata americana o batata, è una radice tuberosa originaria delle zone tropicali del Centro America, attualmente coltivata un po’ in tutto il mondo: in Italia, ad esempio, sono molto apprezzate le patate americane della Puglia e quelle del Veneto.

La polpa delle patate dolci può assumere vari colori, esattamente come la buccia: dal bianco, al giallo, passando per l’arancio e il viola. La buccia può essere anche rossa o marrone, mentre la forma può essere tondeggiante oppure allungata.

Definita come uno dei vegetali più salutari del mondo dall’associazione americana CSPI – Center of Science in the Public Interest, la patata dolce è un vero e proprio concentrato di benessere: scopriamo perchè sarebbe un bene consumarla più spesso.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

Le patate dolci sono un’ottima fonte di vitamine e minerali, contengono una grande quantità di amido e una discreta quantità di fibre e sono caratterizzate da un indice glicemico piuttosto basso.
Le calorie contenute in 100 grammi di patata dolce sono circa 80, quasi tutte provenienti da carboidrati complessi.

Mentre i grassi risultano quasi del tutto assenti, vale la pena segnalare un elevato contenuto di vitamina A e C (dalle proprietà antiossidanti) e di carotenoidi, che contribuiscono a mantenere basso l’indice glicemico.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le proprietà benefiche degli alimenti >>> CLICCA QUI!

Tutto sulle patate dolci: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

patate americane

PROPRIETA’ E BENEFICI

– L’indice glicemico relativamente basso delle patate dolci le rendono un alimento adatto a chi soffre di diabete.
– La patata dolce aiuta a mantenere basso il livello di colesterolo nel sangue.
– Gli antiossidanti aiutano a prevenire l’invecchiamento delle cellule e a mantenere la pelle più giovane.
– Le fibre contenute sia nella polpa che nella buccia aiutano a risolvere i problemi di stitichezza.

CONTROINDICAZIONI

Un consumo eccessivo di patate dolci potrebbe interferire con alcuni farmaci, e in particolare con i diuretici.
L’elevato contenuto di carboidrati la rende poco adatta a chi soffre di ipertensione o è in sovrappeso.

CURIOSITA’ E COME ASSUMERLE

A differenza delle patate comuni, la batata è ottima anche e soprattutto da consumare cruda: in questo modo, conserva tutte le sostanze nutritive in essa presenti.
Riguardo al consumo in cucina, la patata dolce è ottima come sostituto di patate comuni o zucca in qualsiasi pietanza.

Tra le migliori ricette a base di patata dolce, ritroviamo sicuramente le patate dolci al forno oppure le chips di patata dolce, ma anche la semplice patata americana lessa e condita con olio, sale e limone. Grazie al loro gusto dolce, sono perfette anche per realizzare torte e muffin.

VIDEO RICETTA – TORTINO DI PATATA DOLCE AMERICANA

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI