Home Salute e Benessere Problemi di insonnia? Prova con l’aceto di mele

Problemi di insonnia? Prova con l’aceto di mele

CONDIVIDI

L’aceto di mele, tra le sue tante qualità, ha anche quella di conciliare il sonno. Ottimo da provare contro l’insonnia.

disturbi sonnoL’aceto di mele è conosciuto ai più come condimento per le insalate o per insaporire alcune pietanze. In realtà, vanta una serie di proprietà benefiche che lo rendono un vero toccasana per la salute. Tra le tante, una delle più sconosciute è quella di rimedio contro l’insonnia.
Nei casi in cui la sera non si riesce a dormire, infatti, assumere un po’ di aceto di mele può fare la differenza, donando rilassatezza e aiutando a prendere sonno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sedici minuti di sonno in meno peggiorano le prestazioni sul lavoro

Se vuoi restare aggiornata sui benefici che gli alimenti hanno sul nostro organismo CLICCA QUI!

Aceto di mele, ottimo rimedio contro l’insonnia

usi alternativi dell'acetoGrazie alla presenza di potassio, l’aceto di mele contribuisce al rilassamento dei muscoli, calmando i nervi e aiutando la mente a rilassarsi. In questo modo, prendere sonno è più facile ed il sonno sarà più profondo e sereno.
Come assumere l’aceto di mele per conciliare il sonno?
Basta diluire tre cucchiai in poca acqua calda, aggiungendo anche un cucchiaino di miele per addolcire il tutto. A questo punto prendere due cucchiai e aspettare che l’aceto di mele faccia effetto. Se ciò non accade si può provare con un terzo cucchiaio.
Ciò che conta è cercare di rilassarsi, stendersi e chiudere gli occhi evitando stimoli esterni come la luce dello smartphone o il suono della tv accesa.
Recentemente, durante uno studio presso l’università dell’Arizona, alcuni volontari che soffrivano di insonnia hanno sperimentato la potenza dell’aceto di mele, riuscendo pian piano a regolarizzare il sonno e tutto grazie alla semplice assunzione di questo prodotto così ricco di proprietà benefiche. Inutile dire che dagli esami anche altri valori come il colesterolo o la glicemia sono risultati migliori, provando ulteriormente l’efficacia dell’aceto di mele.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Buccia di mela: ecco perché mangiarla fa bene

Attenzione: Per far si che le proprietà dell’aceto di mele siano presenti al 100% è preferibile acquistare quello biologico (cosa che vale anche per il miele). Il normale aceto di mele, infatti, viene spesso trattato perdendo parte delle sue proprietà, motivo per cui potrebbe non funzionare a dovere, oltre a non essere sano e buono come quello biologico. Se si assume spesso è bene ricordare che la sua acidità può intaccare lo smalto dei denti e che pertanto è bene usare una cannuccia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Aceto di mele e miele: elisir per la salute
Mela: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla
Pomelo: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo