Home Dieta e Alimentazione

Dieta Sonoma: come dimagrire senza fatica in 10 giorni

CONDIVIDI

Molto simile alla dieta mediterranea la Sonoma permette di smaltire i chili in eccesso in appena 10 giorni senza rinunce e ansia da calorie.

Nata negli Stati Uniti dove i problemi di obesità sono molti la dieta Sonoma consente non solo di dimagrire, ma pure di eliminare i fastidiosi cuscinetti di grasso che rovinano la silhouette.

L’origine del nome – La denominazione di questo programma dietetico si rifà alla regione della California nota per i suoi  vitigni.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Cosa prevede la dieta Sonoma

L’aspetto principale che la caratterizza è il consumo di 1 bicchiere di vino al giorno in qualità di antiossidante da accompagnare ad un tipo di alimentazione sana.

Come detto, la Sonoma, non differisce molto dalla dieta mediterranea ma pone particolare attenzione sulla scelta di alimenti bio e integrali.

Il consiglio più importante –  Per favorire la digestione ed evitare i gonfiori addominali bisognerebbe seguire un semplice accorgimento: mangiare lentamente e assaporare con calma quanto si ha nel piatto. Inoltre è fondamentale masticare bene per non far formare i gas nell’intestino e nello stomaco.

Suddividere il piatto in 3 sezioni – A pranzo e a cena è necessario assumere una porzione ampia di verdure da accompagnare a due parti più ridotte di proteine e cereali. Per colazione vale lo stesso ragionamento, ma qui gli ortaggi possono essere sostituiti dalla frutta fresca.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Dieta Guerriero: come arrivare senza ansia alla prova costume

I cibi che dovremmo sempre mangiare – La dieta Sonoma non pone limiti o divieti, ma propone una serie di alimenti imprescindibili tra i quali figurano i broccoli, pomodori, i peperoni, gli spinaci, i pomodori, l’uva, i mirtilli, le fragole, le mandorle, i cereali integrali e l’olio d’olio. Ok anche a pollo, latticini e pesce per il loro contributo proteico, mentre la carne rossa andrebbe limitata come i fritti, i grassi e i dolci.

 Una giornata tipo – Si parte  alla mattina con uno yogurt magro, un frutto e dei cereali integrali. Per pranzo invece va bene un bel piatto di pasta integrale con zucchine, carote e prosciutto cotto a cubetti. Infine per cena un minestrone con verdure, legumi e crostini di pane integrale.

Pur trattandosi di un regime equilibrato e sempre meglio consultare il proprio medico prima di intraprenderlo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore