Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta Guerriero: come arrivare senza ansia alla prova costume

Dieta Guerriero: come arrivare senza ansia alla prova costume

CONDIVIDI

In attesa della tanto temuta prova costume la dieta Guerriero suddivisa in due fasi può darci una mano a smaltire i chiletti di troppo.

Fa dimagrire ed eliminare le tossine in eccesso che intasano il nostro organismo. Si tratta della dieta Guerriero, nata 10 anni fa per mano di Ori Hofmekler e snocciolata nel suo libro “The Warrior Diet”.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

In cosa consiste la dieta Guerriero

Nello scritto l’autore si è soffermato sul delicato tema dell’alimentazione proponendo un programma caratterizzato da due fasi, ossia la sotto-alimentazione e la sovra-alimentazione.

Secondo Hofmekler, seguendo questi due momenti in maniera alternata e adottando uno stile di vita sano condito da una costante seppur moderata attività fisica porta ad un ritorno dello spirito primordiale, quello del guerriero.

I vantaggi – Tornare alle basi dell’uomo non solo consente di acquisire più forza e vigore sia dal punto di vista fisico, sia mentale, ma altresì di riattivare il metabolismo.

Le due fasi della dieta Guerriero

La prima, che è stata definita sotto-alimentazione, prevede l’assunzione di soltanto alcun alimenti nell’arco di 20 ore, ossia dal risveglio alla cena. Qui il compito principale è di depurarsi e limitare l’acquisizione energetica tramite il grande consumo di acqua. Per Hofmekler ottimi sono anche i centrifugati disintossicanti o diuretici a base di ananas, spinaci e mela verde.

La seconda, invece, quella della sovra-alimentazione, riguarda la cena. A differenza di quanto spesso si dice, ovvero che alla sera bisogna mangiare di meno, per Hofmekler non c’è necessità di guardare troppo alle quantità, ma è ok alimentarsi fino a quando non ci si sente sazi. scegliere alimenti di diversi gruppi alimentari e consumare verdure fresche e alimenti proteici.
 Un esempio? Potete prepararvi una bistecca con delle zucchine e un’insalata mista e se avete ancora fame aggiungere del formaggio o delle uova.

Ti potrebbe interessare anche—->>>La dieta Cristiano Ronaldo: cosa mangiare per avere il fisico scolpito

La differenza con le altre diete – La dieta Guerriero contrasta dagli altri programmi alimentari, su tutti dalla classica dieta mediterranea dalla mentalità richiesta, un atteggiamento combattivo sia dal punto di vista fisico, sia cognitivo.

Come sempre consigliamo, è preferibile rivolgersi prima ad uno specialista o al proprio medico prima di iniziare questo tipo di regime dietetico.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI