Home Ricette Primi piatti primaverili: le tre ricette super veloci e light

Primi piatti primaverili: le tre ricette super veloci e light

CONDIVIDI
pasta
Primi piatti primaverili: 3 ricette (Istock Photos)

Primi piatti primaverili: tre ricette super veloci e semplici da preparare. Pennette primavera, Linguine con pesto di asparagi e Trofie fresche con origano e limone

Oggi proponiamo tre primi piatti primaverili. Le ricette semplici e super veloci hanno in comune tutte e tre l’amore per la pasta, la semplicità e il gusto genuino per i prodotti alimentari di stagione. Infatti sia le pennette primavera, sia le linguine con pesto di asparagi che le trofie fresche con origano e limone, sono pensate con alimenti freschi, tipici del mese di maggio. Usando questi alimenti di stagione, il sapore dei piatti risulterà più intenso, digeribile e ricco di proprietà benefiche. Dunque, iniziamo subito con la nostra prima ricetta primaverile.

Potrebbe interessarti anche: Insalata di Pasta al pesce spada: la ricetta light- VIDEO

Pennette primavera: 1° ricetta light

pennette
Primi piatti primaverili: pennette primavera (Istock Photos)

Le pennette primavera è la nostra prima ricetta primaverile che oggi proponiamo. I tempi di preparazione sono corti, solo 20 minuti in totale, così come gli ingredienti: tutti di facile reperibilità sui banchi dei mercati in questo mese di maggio. Iniziamo con gli ingredienti

Ingredienti per 6 persone

  • 500 grammi di pennette rigate
  • 500 grammi di pomodori
  • 200 grammi di panna fresca
  • trito aromatico (basilico, maggiorana, timo, salvia, rosmarino)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale marino iodato q.b.
  • pepe nero in grani

Potrebbe interessarti anche: Ricetta: gusci di melanzana ripieni di risotto, un primo piatto da gustare

Procedimento: pennette primavera

Una volta che avrete a disposizione tutti gli ingredienti, potrete iniziare con la preparazione del piatto. Quindi come prima cosa

  • Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, salatela al bollore e lessatevi i 500 grammi di pennette rigate
  • Intanto, sbollentate in acqua calda i pomodori, prima privateli della buccia, dei semi e riduceteli a dadini. Dopo la lessatura, fateli saltare a fuoco vivo in 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva ben caldo.
  • Aggiungete dopo 7 minuti i 200 grammi di panna fresca, la pasta scolata al dente (mediamente 10 minuti), un pizzico di sale, un’abbondante macinata di pepe e 3 cucchiai di trito aromatico.
  • In ultimo rigirate velocemente le pennette per farle insaporire bene e portate in tavola.

Le vostre pennette primavera sono pronte per essere assaporate. Accompagnate il vostro primo piatto con un vino bianco, leggermente aromatico per esaltarne il sapore fresco degli aromi.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta primi piatti: Tagliolini colorati al gorgonzola e noci

Linguine con pesto di asparagi: 2° ricetta

strozzapreti
Primi piatti primaverili: linguine con pesto di asparagi (Istock Photos)

La seconda ricetta proposta ha come protagonista il pesto di asparagi. Quesa verdura, prettamente primaverile è ancora disponibile sui banchi dei supermercati poiché è tra quegli alimenti stagionali del mese di maggio. Le linguine con pesto di asparagi è dunque un ottimo primo piatto da servire per una cena super veloce senza rinunciare alla particolarità in cucina. I tempi di preparazione, anche in questo secondo caso, sono corti: solo 20 minuti in totale. Quindi, non perdiamo tempo e iniziamo subito con la lista degli ingredienti da comprare

Ingredienti per 4 persone

  • 320 grammi di linguine
  • sale marino iodato q.b.

Per il pesto di asparagi: ingredienti

  • 5 asparagi
  • 40 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • 20 grammi di pinoli
  • maggiorana q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Per guarnire il piatto: ingredienti

  • pomodorini ciliegia (facoltativi)
  • 4 o 5 asparagi da scottare

Procedimento: linguine con pesto di asparagi

asparago verdura maggio
primi piatti primaverili: asparagi( Istock Photos)

Appena avrete sul vostro banco da lavoro tutti gli ingredienti necessari potete iniziare con il procedimento. Quindi come primo passo

  • Mettete sul fuoco una pentola capiente con abbondante acqua, salatela e portate a bolllore con coperchio. Cuocetevi le linguine per il tempo necessario ma ricordndovi di scolarli al dente, quindi toglieteli dal fuoco alcuni minuti prima
  • Nel frattempo frullate i 5 asparagi cotti a vapore precedentemente e aggiungete abbondante parmigiano, i pinoli, le foglioline di maggiorana e 80 grammi di olio extravergine d’oliva. Aggiungete quindi due cucchiai dell’acqua di cottura della pasta per rendere più fluida la salsa.
  • Condite con il pesto così ottenuto le linguine scolate al dente, guarnitele a piacere con i pomodorini ciliegia, pinoli e gli asparagi appena scottati con i gambi a rondelle e le punte a filetti.

Le vostre linguine con pesto di asparagi è pronto per essere servito caldo. Accostate a questo primo piatto un vino bianco secco, sapido, floreale per accrescere il sapore del pesto di asparagi.

Trofie fresche con origano e limone: 3° ricetta

pasta trofie
Primi piatti primaverili. trofie fresche origano e limone( iStock Photos)

 

Le trofie fresche con origano e limone è un primo piatto d’impronta estiva. In questa ultima ricetta proponiamo la pasta fresca che si sposa alla perfezione con l’asprità del limone e il profumo dell’origano. La pesta fresca presenta una consistenza più ruvida rispetto alla pasta secca, quindi il condimento in questo caso viene meglio trattenuto dalla pasta. Come sempre vediamo gli ingredienti principe e procediamo all’assemblaggio.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le nuove ricette, come organizzare una cena o un pranzo oppure creare magnifiche torte CLICCA QUI!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di trofie fresche
  • 350 grammi di pomodori
  • origano fresco q.b.
  • limone
  • zucchero semolato q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale marino iodato q.b.
  • pepe nero in grani

Procedimento: trofie fresche con origano e limone

limone
Primi piatti primaverili (Istock Photos)

Una volta che avrete tutti gli ingredienti potete iniziare con il procedimento del primo piatto. I tempi di preparazione per questa ultima ricetta sono poco più lunghi: 40 minuti nel totale. La ricetta è considerata come light e la difficoltà è medio-bassa.

  • Come prima cosa togliete la scorza al limone e riducetela a listerelle (zeste); scottatele per due volte in acqua bollente, rinnovandola. Alla terza volta, lasciate stufare le zeste con un dito di acqua e un cucchiaio di zucchero semolato, finché risulteranno morbide e candite.
  • Nel frattempo, mettete sul fuoco una pentola con acqua per la pasta, che salerete al bollore e nella quale lesserete le trofie fresche.
  • Sbollentate ora i pomodori, pelateli, privateli dei semi e riduceteli a dadini.
  • Scolate le trofie fresche, mettetele nella pentola di cottura ancora calda e conditele con il pomodoro, le zeste, un filo d’olio extravergine d’oliva, foglioline di origano fresco e una manciata di pepe nero in grani.

Le vostre trofie fresche con origano e limone sono ora pronte per essere gustate. Accostate al piatto un vino bianco, leggermente aromatico, in tal modo ne esalterete le qualità fresche del limone.

E come sempre non mi resta che augurarvi buon appetito!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI