Home Personaggi Donne Meryl Streep chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Meryl Streep chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

CONDIVIDI

Chi è Meryl Streep? Scopri una biografia completa dell’attrice più talentuosa d’America, ripercorrendo la sua carriera e svelando i segreti della sua vita privata.

  • Nome d’arte: Meryl Streep
  • Data di nascita: 22 giugno 1949
  • Età: 69 anni
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Attrice
  • Titolo di studio: Laurea in arte drammatica
  • Luogo di nascita: Summit – New Jersey – Stati Uniti d’America
  • Altezza: 168 cm
  • Peso: 67 kg

Una vera icona del mondo del cinema, l’attrice per eccellenza, verrebbe da dire, e pensare che da ragazzina voleva fare la cantante.

Non tutti infatti sanno che Meryl Streep ha ereditato il nome e una bella voce da soprano dalla madre, d’origine anglo-svizzere e irlandesi, Mary Louise. Proprio per questo voleva intraprendere la carriera da cantante lirica e si iscrisse Harding Township Middle School e prese lezioni di canto, passando poi, una volta preso il diploma, a conseguire il Bachelor of Arts in drammaturgia presso il Vassar College di New York. Così si laureò in arte drammati e esordì in teatro declamando ShakespeareIbsenShawPirandello.

Questa però è solo la prima di molte curiosità che sveleremo oggi in questa biografia a 360 gradi dedicata alla meravigliosa attrice.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutte le notizie di gossip e sulle vite dei personaggi più famosi, clicca qui!

Meryl Streep film

Prima di dedicarsi al cinema, Meryl Streep si esibisce sui palcoscenici di Broadway, destreggiandosi mirabilmente tra musical e teatro classico.

Nel 1975 fu rifiutata da Dino De Laurentis per la parte di protagonista nel film King Kong: il produttore l’aveva giudicata troppo brutta.

Il primo ruolo sul grande schermo arriva così nel 1977 con Giulia. Da lì in poi sarà una perenne scalata verso il successo.

L’attrice, una dell ultime a essersi formata presso l’Actor Studio di New York, legò sin da subito la sua fama a una straordinaria capacità di entrare nella parte con una proverbiale disinvoltura nel cambiare personaggio e timbro di voce.

Passa così con disinvoltura dall’essere una carismatica Karen Blixen inLa mia Africa nel 1995 alla tossicodipendente Suzanne Vale in Cartoline dall’inferno (1990), di Mike Nichols. Indimenticabile poi la sua Clara del Valle Trueba ne La casa degli Spiritidi Bille August e Francesca Johnson neI ponti di Madison County(1995) diretto e interpretato da Clint Eastwood.
Come non citare poi la terribile Miranda Priestly in Il diavolo veste Prada (2006) di David Frankel, film tratto dall’omonimo romanzo di Lauren Weisberger, o il ruolo diviso tra recitazione, canto e ballo interpretato in Mamma Mia!musical per il cinema basato sulle musiche degli ABBA.
L’elenco potrebbe andare avanti ancora a lungo, tra ruoli drammatici come quello in Kramer contro Kramer(1979),  La scelta di Sophie (1982), The Iron Lady (2011) o  I segreti di Osage County (2013), e ruoli decisamente più leggeri, come  Into the Woods (2014) o Dove eravamo rimasti (Ricki and the Flash), regia di Jonathan Demme (2015). In totale Meryl Streep è comparsa sul grande schermo in ben 55 pellicole, oltre otto ruoli sul piccolo schermo e uno nel videoclip di Queenie Eye di Paul McCartney (2013).
E la sua carriera sembra ancora lontana dalla fine.

Meryl Streep Oscar

Foto da GettyImages

Meryl Streep ha vinto il premio Oscar come miglior attrice protagonista ben tre volte, nel 1980, nel 1983, e nel 2012, rispettivamente per i ruoli nei film Kramer contro Kramer (1979) con Dustin HoffmanLa scelta di Sophie (1982) con Kevin Kline e in The iron lady(2012) con Jim Broadbent.

Non si contano poi le nomination, per le quali detiene un indiscusso primato. Candidata ben sedici volte come migliore attrice protagonista e quattro come migliore attrice non protagonista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Golden Globe: Meryl Streep riceve il premio alla carriera e attacca Trump nel suo discorso

Meryl Streep figli e marito

Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

Il primo indimenticabile amore di Meryl Streep fu John Cazale, una relazione finita tragicamente con la morte dell’attore per cancro, il 13 Marzo 1978. L’uomo trascorse i suoi ultimi giorni sul set  del film Il cacciatore e Meryl gli rimase sempre accanto, sostenendolo sino alla fine.

«Si è presa cura di lui come se non ci fosse nessun’altra persona sulla terra ha rivelato il regista Joe Papp a Schulman – Non l’ha mai ingannato né in sua presenza, né in sua assenza, ma non gli ha mai fatto capire che non sarebbe sopravvissuto. Lui sapeva di stare per morire, ma lei gli ha dato un’enorme speranza»

Il dolore per la perdita fu grande per Meryl che si trasferì in Canada per un periodo. Tornata  New York per lasciare l’appartamento che aveva condiviso con Cazale, chiese aiuto per il trasloco al fratello Harry: lui si presentò con colui che poi sarebbe divenuto il marito di Meryl, lo scultore Don Gummer, sposato il 30 Settembre 1978. I due hanno avuto quattro figli: Henry (1979), Mamie (1983), Grace (1986) e Louise (1991). Tutti sembrano aver letteralmente assorbito la vena artistica dei genitori, interpretandola poi ognuno a loro modo: Grace Gummer e Mamie Gummer hanno intrapreso la professione di attrici, Louise Gummer fa la modella e Henry Gummer, conosciuto come Henry Wolfe, è musicista.

Nel 2019 Meryl Streep è poi divenuta nonna per la prima volta: Mamie ha avuto un bambino dal compagno  il produttore Mehar Sethi.

Meryl Streep oggi

Photo by Ian Gavan/Getty Images for Disney

Gli ultimi ruoli cinematografici di Meryl Streep risalgono al 2018, anno in cui è tornata a interpretare  Donna Sheridan in Mamma Mia! Ci risiamo e Il ritorno di Mary Poppins diretto da Rob Marshall.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Scandalo Meryl Streep: “Preferisco essere una ribelle che una schiava”

E’ stata poi recentemente annunciata la sua partecipazione alla seconda stagione di Big Little Lies: l’attrice avrà un ruolo molto importante prenotando così, a quanto si dice, una lunga serie di premi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI