Home Dieta e Alimentazione

Capelli: scopri la dieta utile per mantenerli sani

CONDIVIDI

Con l’età i capelli diventano radi, opachi e crescono più lentamente. I fattori possono essere genetici oppure legati ad uno stile di vita sbagliato.

Chi ha il terrore di perdere i capelli, piuttosto che di vederli sfibratati e indeboliti con l’invecchiamento non ha alcuna ragione di andare nel panico.  Basta qualche ritocco al proprio stile di vita e l’adozione di un’alimentazione varia all’insegna di cibi sani per risolvere buona parte del problema.

I capelli con l’avanzare dell’età possono diventare più opachi, si diradano e la crescita rallenta. Tra i fattori che ne influenzano l’invecchiamento possono esserci anche lo stile di vita oppure la genetica. Dopo i 45 anni poi nelle donne gli ormoni cambiano e la menopausa può indebolire i capelli. Lo stile di vita si può modificare, quindi è opportuno farlo se si vogliono rinforzare oppure renderli più belli. L’alimentazione può dare una mano: deve essere sana, corretta e varia.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

No alle diete troppo severe – Come dichiarato ad IoDonna.it dall’esperto di educazione alimentare  Giorgio Donegani: “Le restrizioni eccessive stressano i capelli. L’ideale è restare attorno alle 1400-1500 calorie al giorno”.

I cibi da prediligere – Pesce, legumi, uova e carne rossa, ma pure la frutta fresca e secca, oltre alle verdure di stagione ricche di vitamine e antiossidanti.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Gin tonic: scopri perché berlo può aiutare a dimagrire

Capelli sani e forti: quale dieta seguire

iStock

Tante proteine – E’ preferibile assumere quelle di origine animale, in particolare il pesce in quanto fonte di Omega 3, sostanza che equilibra la produzione di sebo (se eccessivo causa di capelli grassi, pesanti e con forfora). Nello specifico è bene mangiare il pesce azzurro come il tonno o il salmone. Per combattere la desquamazione sono ottime le uova, da assaporare magari un paio di volte alla settimane con contorno di verdure. Il ferro, i fosfolipidi e gli aminoacidi solforati presenti nel tuorlo ma pure nelle carni, nel latte, nei funghi, nelle mele, nei fagioli, nei piselli secchi, nel cavolfiore e nelle carote sono risolutivi per il mantenimento di una chioma fluente.

Il potere dei legumi – Le proteine, lo zinco e il ferro in essi contenuti sono di fondamentale importanza per la salute dei capelli e non solo. Accompagnati ai creali integrali un paio di volte a settimana possono fornire all’organismo il nutrimento proteico necessario.

Le noci del Brasile – Ricche di selenio (68-91 mcg) agevolano la crescita dei capelli. Per ottenere risultati ne bastano 4 al giorno.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI