Home Coppia

Coppia: l’importanza di programmare insieme le vacanze

CONDIVIDI

Programmare le vacanze di coppia insieme è importante per entrambi. Ecco il perché e come gestire insieme una vacanza da sogno.

Fonte: Istock

Con l’arrivo delle prime giornate di sole, la voglia di andare in vacanza si è fatta ancora più grande portando a sognare mete estive o anche semplici luoghi nei quali rifugiarsi durante il week end. Se le vacanze sono da sempre un momento di distensione per chiunque abbia la fortuna di godersele, quando si sta in coppia è importante tenere a mente alcune piccole regole che, se seguite, possono aiutare a far si che i giorni tanto desiderati non si trasformino in un incubo.
Essendo in due è infatti facile trovarsi a scontrarsi su mete e cose da fare una volta liberi dagli impegni lavorativi e questo, specie se non si è sintonizzati al massimo, può portare a dei malumori che mettono a rischio l’atmosfera vacanziera. Al fine di rendere le vacanze il più piacevoli possibili, quindi, noi di chedonna.it proveremo a descrivere quali sono le dritte da mettere in pratica durante la programmazione delle vacanze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: i tre segni che siete pronti per una vacanza insieme

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda i rapporti di coppia e le dritte per vivere al meglio la vita a due con la tua metà CLICCA QUI!

Come programmare una vacanza di coppia da sogno

Fonte: Istock

Il momento tanto atteso è arrivato e tu e la tua dolce metà state pensando a dove andare in vacanza? Se avete in mente una meta comune è importante che non vi limitiate solo a questo ma che vi sediate a parlare di ciò che vi aspettate dalla vostra vacanza e che ne programmiate i momenti più importanti.
Divertirsi in due per un lasso di tempo più esteso di una serata può infatti portare una certa dose di stress, specie se si hanno gusti diversi o se non ci si conosce ancora a fondo. Per fortuna, parlandone prima molti dei problemi si possono risolvere. Vediamo quindi come fare per programmare insieme una vacanza che sia rilassante, divertente e, perché no, anche un po’ romantica.

Decidere una meta che piaccia ad entrambi. Chiariamo subito che se la vacanza è per entrambi è giusto che si scelga una meta che vada bene a tutti e due. Dopo un anno di duro lavoro è ingiusto che uno dei due si sacrifichi per l’altro. A meno di non star studiando diversi week end, situazione nella quale è possibile sceglierne uno a testa, nel caso di una vacanza è importante che a godere del periodo di ferie si sia in due. Se si hanno gusti uguali la scelta sarà semplice, in caso di grandi divergenze si dovrà trovare una via di mezza. Lui ama il campeggio e tu la vita in hotel? Optate per un villaggio turistico. A te piace il mare mentre lui è più uno da montagna? Scegliete una meta dalla quale si possano raggiungere entrambi o dividete la vacanza in due parti. L’ultima opzione è quella di concentrare la scelta su un aspetto diverso. Natura o città? Vacanza di puro relax o ricca di escursioni? Cercate fin quando non trovate una scelta che soddisfi entrambi. In questo modo non ci sarà il rischio di musi lunghi o di tensioni che presto o tardi salterebbero fuori mandando tutto all’aria.

Stabilire a propri cosa fare. Ora che avete deciso insieme una meta, la seconda scelta importante è lo stile da dare alla vacanza ovvero cosa fare nei giorni liberi. Anche qui la cosa importante è organizzarsi in modo da avere già un’idea di cosa fare per riempire eventuali momenti di noia. Per una vacanza ideale sarebbe bene scegliere sia attività in comune che altre da poter gestire da soli. Così se una mattina tu sei dal parrucchiere, lui potrà dedicarsi a quell’attività che a te non piace molto e se un pomeriggio lui è stanco e vuole dormire ma tu detesti il solo pensiero di fermarti a riposare, potrai fare altrettanto, sfruttando il tempo libero per dedicarlo a te stessa. Il tempo passato insieme sarà di qualità e quello trascorso separatamente vi darà nuovi argomenti di cui parlare.

come capire se lui è quello giusto
Fonte istock

Dedicare dei momenti alla coppia. Che si scelga di partire in coppia o con amici e che ci si trovi in un villaggio turistico o in una di quelle vacanze ricche di cose da fare, è importante dedicare del tempo anche alla coppia. La vacanza andrà vissuta sia come amici che come amanti, motivo per cui andrà benissimo passare tempo tra gli altri o facendo escursioni e lunghe nuotate ma è importante che ci siano anche dei momenti romantici nei quali coccolarsi e ricordarsi il perché si sta insieme. Dopotutto andare in vacanza può essere anche un ottimo modo per riaccendere la passione, per ritrovare una complicità persa o per aumentare quella presente. Ciò che conta è, ovviamente, decidere insieme i modi e il momento in cui dedicarsi in modo da essere entrambi ben concentrati e desiderosi di trascorrere del tempo insieme.

Evitare il più possibile le discussioni. Quando si è in vacanza si dovrebbe vivere come tale ogni singolo momento, mettendo da parte eventuali screzi passati o tensioni del quotidiano che dovrebbero restare a casa. Se si può, quindi, è sempre meglio lasciar correre le piccole cose che con una parola sbagliata possono diventare enormi. Certo, se ci si sente a disagio o di malumore per qualcosa allora è bene esternarla cercando di farlo con gentilezza. In caso contrario, però, è bene fermarsi a riflettere e cercare di vivere le cose come si sarebbe fatto da coppietta. A volte, la routine di tutti i giorni diventa così presente da seguirci in vacanza rendendo impossibile vedere le cose con spensieratezza. Ricordandosi di ciò e sforzandosi di godere di ogni momento piacevole, però, pian piano si riuscirà ad entrare nell’ottica giusta, imparando a sorridere di cose che fino a poco prima ci avrebbero fatto arrabbiare.

Imparare a guardarsi con occhi diversi. Una vacanza può essere anche uno spunto per imparare a guardarsi in modo diverso, mettendo da parte ciò che siamo abituati a vedere per innamorarci nuovamente l’uno dell’altra. Quando si sta insieme da un po’ si prendono infatti per scontati tanti modi di fare e di dire e, a causa dell’abitudine, si pensa di conoscere al 100% la propria metà, senza considerare che tutti, noi per primi, cambiamo di giorno in giorno. Osservarsi con occhi diversi è quindi un modo per imparare a conoscersi meglio, colmando quelle mancanze che non si sapeva neppure di avere ed è al contempo un modo per ricordarsi di cosa ci ha fatto innamorare, ravvivando così il sentimento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Crisi di coppia estiva: i consigli per evitarla

Seguendo queste semplici regole programmare una vacanza insieme si dimostrerà una scelta vincente che renderà sicuramente più semplice sia la gestione del tempo libero che di quello di coppia. Il tutto con aiuto alla sfera romantica che riuscirà a rendere la coppia ancora più solida. Ciò che conta, come già detto, è non perdersi mai di vista e ricordarsi sempre di creare le atmosfere giuste per entrambi.
E se all’orizzonte non c’è nessuna vacanza? È bene ricordare sempre che essere in vacanza è per lo più uno stato d’animo. E visto che si è in due si è già in vantaggio, serve davvero poco per sentirsi felici come in vacanza. Basta una giornata da vivere all’aperto esplorando la città o una cena romantica da trascorrere a casa. Ciò che conta è, come sempre, scegliere insieme ogni cosa, assecondando i bisogni e i desideri di entrambi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Coppia: Coppia: cinque trucchi per sconfiggere la noia estiva
I trucchi per dare una spolverata alla coppia e farla rinascere
Cosa fare quando lui guarda le altre