Home Salute e Benessere La Vitamina D blocca la crescita delle cellule tumorali, ecco dove reperirla

La Vitamina D blocca la crescita delle cellule tumorali, ecco dove reperirla

CONDIVIDI

Il buon funzionamento dell’organismo passa principalmente dal cibo e dal consumo di nutrienti utili a quest’ultimo, come le vitamine. Scopri cos’è la vitamina D e come può contrastare il cancro!

Vitamina D: a cosa serve e dove trovarlaÈ necessaria la consapevolezza su come mantenere buona la propria salute attraverso la nutrizione.

Il modo migliore per prevenire le malattie e mantenere la propria salute sana è quello di affidarsi ad una buona alimentazione e comprendere il valore di alcuni nutrienti e cibi. E’ importante preferire sempre cibi sani e freschi a quelli industriali, ricchi di sale, grassi e zuccheri.

L’impatto del cibo sano nella prevenzione e nel trattamento delle malattie è notevole. Secondo alcuni studi, ad esempio, è stato dimostrato che la vitamina D è collegata alla riduzione della crescita delle cellule tumorali.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Vitamina D, tutti i benefici e quali cibi la contengono

La vitamina D è essenziale per la buona salute di ossa e denti. Aiuta a regolare il livello di calcio nel sangue migliorando l’assorbimento di quest’ultimo attraverso il corpo e diminuendo la sua eliminazione attraverso l’urina. La vitamina D comprende una serie di sostanze liposolubili, cioè vitamine liposolubili che vengono immagazzinate dal corpo, a differenza delle vitamine idrosolubili. Queste sostanze sono chiamate provitamine ed esistono in due forme: vitamina D2 (ergocalciferolo in forma vegetale) e vitamina D3 (colecalciferolo in forma animale).

La vitamina D agisce anche sui reni permettendo al fosforo di essere recuperato dalle urine e fatto circolare nuovamente nel flusso sanguigno.

La carenza di vitamina D provoca disturbi della crescita nei bambini, l’osteomalacia negli adulti, vale a dire che le ossa diventano fragili e si deformano. La carenza di vitamina D contribuisce anche all’osteoporosi nelle persone di età superiore ai 60 anni.Ecco i segni che il tuo corpo ha bisogno di vitamina D .

La vitamina D oltre ad essere essenziale per il corretto funzionamento del corpo, sembra avere un ruolo positivo nel trattamento e nella prevenzione di varie malattie come il diabete, la sclerosi multipla, le malattie cardiovascolari, infezioni virali e il cancro.

Cancro e vitamina D

La vitamina D è uno dei più potenti inibitori del cancro perché riduce la crescita cellulare e migliora la differenziazione cellulare. In effetti, una carenza di questa vitamina può essere correlata a tumori come cancro del colon, prostata, seno e ovaie.

Avendo un effetto su un recettore che comunica con i geni, le vitamine D (D2 e D3) controllano quindi la prevenzione del cancro, riducono l’infiammazione, i dolori muscolari e migliorano l’umore. Questo è il motivo per cui una carenza di questa vitamina danneggia tutto il corpo e la mente.

L’Accademia Francese di Medicina (AMF) raccomanda quindi di aumentare l’assunzione di vitamina D perché, secondo uno dei loro rapporti, l’80% della popolazione occidentale è carente di vitamina D. L’assunzione giornaliera normale è da 5 μg / giorno a 200 UI e i ricercatori raccomandano di aumentare a 1000 o persino 2000 UI.

Per aumentare la percentuale di vitamina D possiamo ricorrere a esposizione al sole e integratori, ma anche assumere alcuni alimenti.

Alimenti che contengono vitamina D

  • Olio di fegato di merluzzo

Contiene molta vitamina D l’olio di fegato di merluzzo anche se ha un sapore che può disturbare. Per godere dei suoi benefici senza che questo sia un momento spiacevole, puoi trovarlo sotto forma di capsule.

  • aringa

Essendo un’ottima fonte di vitamina D, l’aringa conosce una variazione nel suo contenuto secondo il metodo di cottura. Quindi, per una migliore conservazione della sua quantità di vitamina D, preferisci l’aringa affumicata, alla griglia o marinata.

  • sardine

Le sardine contengono molta vitamina D e consentono un apporto di proteine ​​e omega-3 per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e cerebrale.

  • Cioccolato fondente

Essendo un’alleato anti-affaticamento e anti-depressivo, il cioccolato è noto per contenere il magnesio ma è anche una fonte di vitamina D. Tuttavia, scegli un cioccolato con il 60% di cacao minimo.

  • uova

Essenziale in cucina, le uova sono un ottimo sostituto della carne. È anche una fonte di selenio, vitamine B2, B12 e D. La vitamina D si trova principalmente nel tuorlo d’uovo.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Vitamina D: aiuta la fertilità

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI