Olio alla curcuma: scopri l’elisir del benessere

Olio alla curcuma, preparazione
Infuso curcuma e camomilla per capelli biondi Fonte: Istock

L’olio di curcuma è un vero e proprio elisir in grado di fornire all’organismo i principi attivi della curcumina.

Olio alla curcuma, preparazione
Fonte: Istock

Negli ultimi anni, grazie anche alla maggior attenzione verso il benessere ed il mangiare sano, alcuni elementi sono stati rivalutati in modo positivo, entrando a far parte dell’alimentazione di tutti i giorni. Uno tra questi è sicuramente la curcuma, spezia preziosa al punto da essere considerata come un farmaco naturale, in grado di apportare notevoli benefici all’organismo.
La curcuma, può essere usata normalmente come spezia per insaporire primi e secondi piatto o per aromatizzare panificati e dolci. Per essere efficace, però, è necessario consumarne una certa quantità e non sempre ciò può risultare semplice. Un metodo universalmente riconosciuto è quindi quello dell’olio alla curcuma, un condimento che può essere aggiunto rapidamente alle varie preparazioni che, tra le altre cose risulteranno anche più digeribili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Limonata alla curcuma contro la depressione

Se vuoi restare aggiornata sulle proprietà degli alimenti e su quelli che fanno bene alla salute CLICCA QUI!

Olio alla curcuma, perché consumarlo e come prepararlo

Curcuma e pepe nero
Fonte: Istock

Chi non conosce ancora le numerose proprietà della curcuma, troverà interessante sapere che questa spezia, tra le altre cose, aiuta a:

  • Velocizzare il metabolismo
  • Sostenere il sistema immunitario
  • Ridurre la glicemia
  • Contrastare il colesterolo cattivo
  • Combattere l’infiammazione
  • Far calmare i dolori, specie quelli articolari
  • Aiutare il corpo a prevenire determinati tumori
  • Fungere da anti ossidante
  • Disintossicare il fegato e l’intestino
  • Svolgere un’azione chelante per i metalli pesanti
  • Accelerare il metabolismo aiutando nella perdita di peso
  • Favorire la digestione

Per far si che funzioni è necessario unirla a dei grassi o, ancor meglio al pepe nero che ne aumenta la disponibilità nell’organismo.
Nella preparazione dell’olio è quindi consigliabile inserire anche una manciata di pepe che renderà il tutto ancor più saporito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Curcuma: ecco perché dovresti assumerla sempre con il pepe nero

Come preparare l’olio alla curcuma

La ricetta è molto semplice, servono mezzo litro d’olio extra vergine d’oliva, tre cucchiai di curcuma secca in polvere e possibilmente biologica e un cucchiaino di pepe nero.
Si versa l’olio in un barattolo pulito e asciutto e si aggiunge la curcuma in polvere ed il pepe e si lascia riposare il tutto per una settimana agitando il barattolo ogni giorno.
Dopo una settimana si travasa il tutto in una bottiglia usando un filtro da cucina e senza toccare l’eventuale curcuma rimasta sul fondo. A questo punto l’olio può essere conservato per qualche tempo, purché in un ambiente buio, asciutto e con temperature abbastanza fresche.

Si potrà usare sulle insalate o per condire (meglio a freddo) primi e secondi piatti che oltre ad essere più buoni saranno anche più semplici da digerire. In questo modo, si potrà migliorare la propria salute semplicemente mangiando. Comodo, no?

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Acqua curcuma e caffè: i tre alimenti salva linea
Curcuma: fa bene all’umore e rafforza la memoria
Alimentazione: tutti i segreti della curcuma