Occhi stanchi davanti al pc: ecco i consigli per non affaticarli troppo

Chi lavora davanti a un monitor sa quanto possano stancarsi gli occhi: ecco i consigli degli esperti per non affaticarli troppo.

occhi stanchi pc

Lavorare davanti al pc può essere una vera tortura per gli occhi, che a fine giornata risentono della stanchezza accumulata per aver fissato lo schermo per tante ore: i sintomi che tutti conosciamo sono secchezza, irritazione, vista sfocata e mal di testa.

Quello degli occhi stanchi davanti al pc è un fenomeno sempre più diffuso e gli esperti riconoscono l’importanza del problema. Anche se non esistono prove del legame tra affaticamento degli occhi e gravi danni alla vista, così come affermato dall’American Academy of Ophtalmologist, è comunque utile seguire alcune precauzioni che possono ridurre i disagi derivanti da troppe ore davanti allo schermo.

La prima cosa fondamentale è capire quale sia la causa dell’affaticamento oculare: il problema è che quando siamo concentrati di fronte al pc il numero di battiti delle palpebre diminuisce: dalle normali 15 volte al minuto, scendiamo a 10 o 12 volte. Per questo motivo, gli occhi si seccano e arrivano a un punto in cui soltanto il sonno notturno può ripristinare la normale idratazione.

Se vuoi essere sempre aggiornata su novità e consigli riguardo la salute e il benessere degli occhi e non solo CLICCA QUI!

Come proteggere gli occhi stanchi davanti al pc

rimedi naturali orzaiolo

Anche se è difficile ricordarsi di battere le palpebre quando si è concentrati, vale la pena sforzarsi di farlo per la salute dei propri occhi. Inoltre, lacrime artificiali e colliri possono essere di aiuto per idratare e rinfrescare gli occhi secchi e stanchi. Se l’ambiente in cui lavori è particolarmente secco, prendi in considerazione l’idea di un umidificatore.

Un’altra buona abitudine è la cosiddetta Regola 20-20-20, che consente di dare una meritata pausa ai nostri occhi. Ogni 20 minuti, bisogna staccare lo sguardo dal pc e guardare qualcosa ad almeno 20 metri di distanza per 20 secondi. Ciò consentirà agli occhi di riposare e alle palpebre di prendersi un po’ di tempo per battere regolarmente.

Ancora, bisogna evitare che la luminosità dello schermo del pc sia troppo alta: regolarne il livello in modo che sia più possibile vicino alla luce presente nella stanza è la cosa migliore per proteggere gli occhi stanchi davanti al pc. Se ciò non fosse sufficiente, è possibile considerare l’idea di uno schermo opaco. Le troppe ore davanti al pc e alla sua luce artificiale, inoltre, possono essere causa di problemi di insonnia.

Infine, se indossi abitualmente le lenti a contatto questo potrebbe peggiorare la secchezza e l’irritazione dei tuoi occhi: considera di alternare occasionalmente gli occhiali alle lenti a contatto, segui attentamente le istruzioni e le norme igieniche e soprattutto non addormentarti mai mentre indossi ancora le lenti.

In ogni caso, se riscontri spesso problemi agli occhi come vista sfocata, arrossamento, sensibilità e stanchezza considera l’idea di rivolgerti a un medico oculista.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Da leggere