Home Curiosita Linguaggio del corpo: i segnali che valgono più di 1000 parole

Linguaggio del corpo: i segnali che valgono più di 1000 parole

CONDIVIDI

Il linguaggio del corpo è molto più veritiero delle parole: ecco alcuni segnali inconfondibili che nascondono messaggi ben precisi.

segnali linguaggio non verbale
Fonte> Pixabay

Il corpo non mente: qualsiasi bugia può essere smascherata se impari a osservare i segnali giusti. L’analisi del linguaggio del corpo è qualcosa che tutti dovrebbero imparare, perchè aiuta a comprendere la realtà e le persone che ci stanno di fronte molto più profondamente delle parole.

Naturalmente non esistono delle verità assolute: il linguaggio corporeo ha delle regole generali, che comunque vanno valutate singolarmente caso per caso tenendo conto anche del contesto in cui ci troviamo e della personalità specifica della persona che abbiamo di fronte.

Ad ogni modo, esistono alcuni segnali che il corpo invia che dicono molto più delle parole: in questo articolo proviamo ad approfondire quelli più importanti.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le curiosità che riguardano la comunicazione e il linguaggio non verbale CLICCA QUI!

Quando i gesti parlano: i significati del linguaggio del corpo

linguaggio del corpo maschile

1) La stretta di mano

Il modo in cui una persona stringe la mano dice moltissimo sul suo conto. Secondo gli esperti del comportamento, esistono 3 tipologie principali di stretta di mano:

– con il palmo verso l’alto > indica una personalità obbediente, collaborativa e in alcuni casi tendenzialmente sottomessa,
– con il palmo verso l’alto > tipica di una personalità dominante,
– con le mani di entrambi nella stessa posizione > indica neutralità e uguaglianza.

La prima e l’ultima stretta di mano sono quelle più favorevoli in caso di controversia o se si cerca un accordo o un compromesso con l’interlocutore, mentre la stretta di mano dominante è tipica di chi difficilmente prende in considerazione l’opinione della persona che ha di fronte.

2) Il sorriso

Il modo in cui la persona sorride dipende dai gruppi muscolari coinvolti:

– Un sorriso sincero coinvolge i muscoli all’altezza degli zigomi, in modo tale che gli angoli delle labbra si sollevano, compaiono le classiche “zampe di gallina” intorno agli occhi e la palpebra può scendere a coprire parzialmente l’occhio.
– Un sorriso falso coinvolge gli stessi muscoli della risata e può essere riconosciuto dal fatto che gli angoli delle labbra si estendono ad altezze differenti mentre la parte superiore del viso resta praticamente immobile.

3) I gesti universali

Spesso utilizziamo dei gesti universalmente comprensibili senza bisogno di ulteriori spiegazioni: questi gesti emblematici sono, ad esempio, il segnale di ok o il gesto di scuotere la mano per salutare.

In caso di gesti emblematici, è fondamentale capire se la gestualità corrisponde a quello che la persona sta effettivamente dicendo. In particolare, è possibile capire se sta mentendo ascoltando le parole che lo accompagnano o l’espressione del viso: se il gesto non corrisponde alla faccia, nel dubbio credete a quest’ultima.

4) I palmi delle mani

Se la persona che hai di fronte tende a tenersi l’avambraccio con il palmo della mano è segno che sta cercando di contenere dei sentimenti negativi di ansia e agitazione: a livello subconscio, questo gesto viene utilizzato per calmarsi e tranquillizzarsi.

Osserva anche la posizione dei pollici: se sono chiusi o paralleli al pavimento esprimono chiusura, se invece il pollice è sollevato la persona che hai davanti è sicura di sé e sta cercando di mantenere il distacco.

5) Segnali di stress

In alcuni momenti di particolare stress, le persone cercano di calmare ansia e nervosismo con alcuni piccoli gesti. Questi sono leggermente differenti per gli uomini e le donne: il sesso maschile è più portato a toccarsi il viso, mentre una donna spesso tocca il collo, si sistema i capelli o aggiusta i vestiti.

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI